L'esercizio fisico migliora l'ansia e l'umore negli anziani sottoposti a chemioterapia

Anche se sappiamo che l'esercizio fisico migliora l'ansia e i problemi di umore nelle persone più giovani colpite da cancro, pochi studi hanno esaminato gli effetti dell'esercizio fisico sugli anziani con il cancro. Poiché la maggior parte dei nuovi casi di cancro si verificano in adulti dai 60 anni in su, un team di ricercatori dell'Università di Rochester Medical Center e di altre istituzioni ha progettato uno studio per saperne di più su questo aspetto. Il loro studio è apparso nel numero di giugno del Journal of the American Geriatrics Society (JAGS).

Anche se sappiamo che l'esercizio fisico migliora l'ansia e i problemi di umore nelle persone più giovani colpite da cancro, pochi studi hanno esaminato gli effetti dell'esercizio fisico sugli anziani con il cancro. Poiché la maggior parte dei nuovi casi di cancro si verificano in adulti dai 60 anni in su, un team di ricercatori dell'Università di Rochester Medical Center e di altre istituzioni ha progettato uno studio per saperne di più su questo aspetto. Il loro studio è apparso nel numero di giugno del Journal of the American Geriatrics Society (JAGS).

Avere il cancro aumenta le possibilità delle persone di provare ansia e problemi di umore, che possono influenzare il benessere emotivo e sociale. A sua volta, questo può portare le persone a interrompere i trattamenti antitumorali, il che può significare una riduzione della loro sopravvivenza.

La chemioterapia può giovare agli anziani malati di cancro, anche se le persone anziane che ricevono questo tipo di trattamento spesso hanno tassi di effetti collaterali pericolosi più elevati rispetto ai giovani. Gli anziani spesso soffrono di ansia e di altri disturbi dell'umore anche durante il trattamento del cancro, e trattare questi problemi con farmaci può spesso causare effetti collaterali potenzialmente pericolosi.

Inoltre, molti farmaci ansiolitici come le benzodiazepine e gli antidepressivi sono elencati nell'American Geriatrics Society come potenzialmente inappropriati per gli anziani. Ecco perché è auspicabile cercare trattamenti alternativi che siano sicuri ed efficaci per migliorare l'ansia, i disturbi dell'umore e il benessere emotivo e sociale, compresi i trattamenti che non si basano su farmaci. Ad esempio, sono stati condotti diversi studi per esaminare il rapporto tra esercizio fisico e umore nei pazienti oncologici sopravvissuti e la maggior parte di essi ha dato risultati positivi.

I ricercatori del nuovo studio JAGS hanno esaminato il programma EXCAP (Exercise for Cancer Patients), un programma di allenamento aerobico e di resistenza a bassa o moderata intensità. Nello studio, coloro che sono stati assegnati al programma EXCAP hanno ricevuto un kit di esercizi. Esso conteneva un pedometro, tre gruppi di esercizi suddivisi per intensità (media, pesante, pesante, extra pesante) e un manuale di istruzioni.

Durante il programma, i partecipanti hanno aumentato la durata e l'intensità dei loro allenamenti nel tempo. Ad esempio, i partecipanti hanno ricevuto una routine di deambulazione progressiva personalizzata, hanno indossato un pedometro e hanno registrato i loro passi giornalieri per sei settimane, a partire dal primo giorno di trattamento di chemioterapia.

Sono stati incoraggiati ad aumentare gradualmente i loro passi del 5-20% ogni settimana. Per l'esercizio di resistenza, hanno eseguito esercizi con fasce di esercizi terapeutici. Ai partecipanti sono stati dati piani di allenamento personalizzati che li hanno incoraggiati ad eseguire 10 esercizi richiesti (come squat e presse toraciche) e quattro esercizi opzionali al giorno. I partecipanti sono stati inoltre incoraggiati ad aumentare gradualmente l'intensità e il numero di ripetizioni degli esercizi di resistenza a banda nel corso del programma.

I ricercatori hanno concluso che un programma di esercizi domiciliari a bassa o moderata intensità ha migliorato l'ansia, l'umore e il benessere sociale ed emotivo per i pazienti più anziani con cancro che hanno ricevuto trattamenti di chemioterapia.
i ricercatori hanno anche notato che nello studio, le persone che hanno beneficiato di più dal programma di esercizio sono stati gli adulti più anziani che hanno ricevuto la chemioterapia e ha iniziato con uno stato peggiore di ansia, umore e benessere sociale ed emotivo.