Il trattamento continuativo con sunitinib once-daily potrebbe essere una valida opzione di trattamento per alcuni pazienti con carcinoma delle cellule renali avanzato metastatico. E’ quanto riportato in uno studio di fase II pubblicato su Cancer.

Nel 2007 l’Fda aveva approvato l’uso del farmaco secondo uno schema di trattamento che prevede la somministrazione di 50 mg/die di sunitinib per 4 settimane seguito da un periodo di interruzione della terapia di due settimane.

Nel nuovo studio, invece, gli esperti hanno osservato che i pazienti che presentavano sintomi della patologia durante le due settimane di interruzione della terapia ottenevano risultati migliori se il farmaco veniva somministrato in maniera continua senza interrompere il trattamento ogni 4 settimane.
Gli esperti hanno trattato 119 pazienti naive con 37,5 mg/die di sunitinib per una media di 24,3 settimane.
Il tasso di risposte oggettive era del 35,3% e la durata della risposta media era do 10,4 mesi. In generale, nel 36% dei pazienti la patologia si è mantenuta stabile per almeno 12 settimane. La probabilità di sopravvivenza a un anno era del 67,8%.

La sopravvivenza libera da progressione media era di 9 mesi, inferiore rispetto agli 11 mesi osservati in uno studio di fase III in cui il farmaco veniva somministrato in modo intermittente alla dose da 50mg.

Il ritardo nella somministrazione del farmaco era meno frequente nel nuovo studio, rispetto allo studio precedente (18% vs 38%) ma una proporzione simile di pazienti ha necessitato della riduzione della dose del medicinale (33% vs 32%). Una percentuale simile di pazienti ha interrotto il trattamento a causa di eventi avversi.
Gli esperti sono a favore dello schema di somministrazione del farmaco approvato dall’Fda, ma affermano che nei pazienti che hanno mostrato una ricrescita tumorale o una ricaduta della patologia durante le due settimane di interruzione del trattamento dovrebbero ricevere il medicinale in modo continuato, senza interrompere la terapia ogni 4 settimane.

Carlos H. Barrios et al., Phase II trial of continuous once-daily dosing of sunitinib as first-line treatment in patients with metastatic renal cell carcinoma, DOI: 10.1002/cncr.26440
Leggi
http://onlinelibrary.wiley.com/doi/10.1002/cncr.26440/abstract