Aumentano i casi di tumore del seno in donne giovani tra i 25 ed i 39 anni, e si impennano addirittura del triplo i casi nella stessa fascia di età di cancro già con metastasi, in stadio avanzato: a lanciare l'allarme è un nuovo studio Usa pubblicato sulla rivista dei medici americani Jama.


L'aumento - spiega l'indagine condotta da Rebecca Johnson dell'università di Washington a Seattle - si è registrato costantemente negli ultimi 34 anni, dal 1973 al 2009, con un nuovo picco tra il 2000 ed il 2009. E la scienza non sa spiegarsi quali siano i fattori scatenanti.
Analizzando i dati raccolti dal National Cancer Institute, gli studiosi hanno osservato che l'incidenza del tumore del seno tra le donne tra 25 ed i 39 anni è salito di circa il 2.09% l'anno, con un aumento dei casi del 3.6% l'anno dall'inizio del secolo.


Ancora più grave il dato sui casi già con metastasi, ossia in cui il tumore al momento della diagnosi ha già raggiunto altri organi: per le giovani tra i 25 ed i 39 anni questi casi sono addirittura triplicati tra il 1973 ed il 2009.
"Nel 1975 questi casi erano circa 250 l'anno, oggi sono almeno 800", ha spiegato Johnson.


Lo stesso trend non si registra invece tra le donne più anziane. "Siamo di fronte ad un grave problema - spiega il rapporto - in quanto usualmente non sottoponiamo a mammografie le donne prima dei 40 anni a meno che ci sia una forte storia familiare del tumore o una mutazione genica".