Ortopedia e Reumatologia

VIDEO

Spondilite Anchilosante, prima si scopre meglio si cura, al via campagna "SAi che hai la SA?"


Psoriasi e artrite psoriasica: cosa fare quando coesistono entrambe le patologie?


Fibromialgia: quali sono le problematiche ancora aperte per i pazienti?


Associazione Italiana Sindrome Fibromialgica: novità per i pazienti


Fibromialgia, da cosa dipende il senso di fatica e come risolverlo con la camera iperbarica


Fibromialgia, che cos'è e quali sono i benefici del metodo Feldenkrais


Fibromialgia, che cos'è e a cosa serve la stimolazione transcranica


Fibromialgia e problemi della sfera sessuale: cosa fare?


Fibromialgia e disturbi del sonno: come si possono risolvere?


Inserimento della fibromialgia nei LEA: a che punto siamo?


Fibromialgia, sezioni periferiche AISF: obiettivi e criticità


Le vasculiti dei grossi vasi


Sindrome di Churg-Strauss raccontata dall'Associazione pazienti


Inquadramento delle vasculiti


Le vasculiti ANCA-associate


La sindrome di Behçet


Vasculiti, gli hot topics del secondo corso europeo dell'EUVAS


Problematiche respiratorio e cardiache, quale collegamento all'osteoporosi?


Osteoporosi, quando è dovuta ai glucocorticoidi?


Incontri pisani di endocrinologia e metabolismo, la formazione dei giovani specializzandi


Osteoporosi, cosa fare quando la causa è una neoplasia


Malattie gastrointestinali ed osteoporosi quale collegamento?


ARTICOLI

Lupus, bassi tassi di danno d'organo con l'uso a lungo termine di belimumab. #EULAR2018

I pazienti con LES rischiano di incorrere in danni irreversibili in più organi, sia a causa di malattia attiva che di tossicità del farmaco. La gravità e la frequenza del danno aumentano nel tempo e i pazienti che presentano danni hanno mostrato di e[...]

La fatigue nel lupus eritematoso sistemico: il punto su epidemiologia, cause e terapie disponibili #EULAR2018

Chi è affetto da lupus ne conosce assai bene le conseguenze nefaste, aggiuntive alla malattia lupica di per sé: la “fatigue” è quella comorbilità che, per quanto non mortale, si vorrebbe evitare ad ogni costo in quanto condiziona spesso e pesantemen[...]

Artrite reumatoide, uso glucocorticoidi associato maggior rischio infezioni post-artroplastica #EULAR2018

I pazienti con artrite reumatoide (AR) sottoposti ad artroplastica totale dell'anca o del ginocchio mostrano tassi più elevati di infezione protesica articolare e di infezioni ospedaliere quando assumono glucocorticoidi. Queste le conclusioni di uno [...]

Gotta e demenza senile: relazione accertata #EULAR2018

Uno studio presentato nel corso del congresso EULAR ad Amsterdam suggerisce l'esistenza di un'associazione tra la gotta e il rischio di demenza: stando ai risultati, la gotta sarebbe associata ad un innalzamento del rischio di demenza nell'anziano, s[...]

Le comorbilità possono influenzare la risposta al trattamento con ustekinumab? Il caso obesità

L'obesità è una comorbilità frequente nei pazienti affetti da PsA e, come è noto, rappresenta una condizione pro-infiammatoria. Come influisce sulla risposta ai trattamenti per l'artrite psoriasica?

Artrite psoriasica, Ustekinumab OK nella real life: dati preliminari studio PsABio

PsABIO: questo l'acronimo (PsA: artrite psoriasica; Bio=farmaci biologici) di uno studio internazionale osservazionale real life, che ha coinvolto 8 nazioni europee tra le quali l'Italia, che si è proposto di valutare, efficacia, sicurezza e persiste[...]

Spondilite Anchilosante, prima si scopre meglio si cura

“Mi svegliavo con un costante dolore alla schiena e una rigidità diffusa. Passavano diversi minuti prima di potermi muovere normalmente. Anche di giorno mi sentivo dolorante, soprattutto dopo essere stato fermo per un po'. Ho visto diversi medici, so[...]

Spondilite anchilosante, l’aggiunta di FANS alla terapia con anti-TNF riduce la progressione radiografica a 2 e 4 anni. #EULAR2018

Nei pazienti con spondilite anchilosante in terapia con inibitori del fattore di necrosi tumorale, l'aggiunta di farmaci anti-infiammatori non steroidei è stata associata a una riduzione significativa dose-dipendente della progressione radiografica a[...]

Osteoartrosi del ginocchio, l'acido zoledronico non ha effetti sul dolore e sulla lesione del midollo osseo dopo due anni. #EULAR2018

Nei pazienti con osteoartrosi del ginocchio, un'infusione annuale per due anni di acido zoledronico non ha ridotto in modo significativo il dolore al ginocchio o la dimensione della lesione del midollo osseo. Il farmaco può tuttavia avere un benefici[...]

Artrite reumatoide, upadacitinib migliora numerosi outcome riferiti dai pazienti #EULAR2018

Upadacitinib, un inibitore selettivo selettivo JAK1 attualmente oggetto di valutazione clinica nell'artrite reumatoide (AR) nel programma di studi clinici di fase III SELECT, ha migliorato in modo significativo la maggior parte delle misure di PRO (o[...]

Lupus, primi risultati incoraggianti in fase 2 per baricitinib. #EULAR2018

Sono stati presentati ad Amsterdam, in occasione del congresso EULAR, i primi dati incoraggianti di un trial di Fase 2 sull'impiego di baricitinib nel LES dai quali è emerso che la sua somministrazione al dosaggio di 4 mg (ma non a quello di 2 mg), i[...]

Artrite reumatoide in gravidanza associata a nascite sottopeso e premature #EULAR2018

Notizie in parte confortanti per le donne affette da artrite reumatoide (AR) che vogliono avere un bambino: uno studio presentato nel corso del congresso annuale EULAR, pur documentando che le gravidanze portate a termine da donne affette da AR sono[...]

Chirurgia sostituzione articolare, interventi dimezzati nello scorso decennio in pazienti con artrite reumatoide #EULAR2018

Due studi presentati nel corso del congresso annuale EULAR, in corso ad Amsterdan, hanno valutato la frequenza degli interventi di sostituzione articolare in pazienti affetti da artrite reumatoide (AR): il primo studio ha documentato come il numero d[...]

Dialogo costruttivo per i malati reumatici, l'appello di Antonella Celano al Ministro Giulia Grillo. #EULAR2018

“Ci aspettiamo che il nuovo Ministro, oltre che ad una ventata di novità, attraverso le sue esperienze, la sua professionalità e le sue conoscenze, possa condurre la Sanità italiana ai massimi livelli di eccellenza. Auguro a Giulia Grillo di lavorare[...]

Artrite reumatoide, trattamento precoce e intensivo mantiene efficacia nel lungo termine #EULAR2018

L'adozione di un trattamento precoce e intensivo, effettuata in pazienti con artrite reumatoide (AR), si associa a benefici a lungo termine, quali la normalizzazione della mortalità a livelli consistenti con la popolazione generale. Questi i risultat[...]

Reumatologia, SIR: “I biosimilari? Una risorsa ma va lasciata la libertà prescrittiva allo specialista”. #EULAR2018

“In Europa, ogni anno spendiamo 200 miliardi di euro per l’assistenza socio-sanitarie ai malati reumatici. Oltre 4 miliardi l’anno solo in Italia. Si tratta di malattie in netta crescita in tutto il continente. L’obiettivo deve essere quello di incre[...]

EULAR ridefinisce i propri obiettivi strategici per il prossimo quinquennio #EULAR2018

Presentati, nel corso della conferenza stampa di apertura dei lavori del congresso EULAR 2018, che quest'anno si tiene ad Amsterdam, gli obiettivi della strategia quinquennale di azione che la società scientifica europea intende perseguire nel prossi[...]

Sclerosi sistemica diffusa cutanea, dati promettenti in Fase 2 per lenabasum #EULAR2018

Lenabasum, agonista selettivo del recettore dei cannabinoidi di tipo 2, ha mantenuto efficacia e sicurezza in pazienti con sclerosi sistemica diffusa cutanea (dcSSc) nella fase di estensione in aperto di un trial di Fase II sul suo impiego. Queste le[...]

Spondiloartrite periferica all'esordio, golimumab induce remissione sostenuta

I pazienti con spondiloartrite (Spa) periferica all'esordio, sottoposti a trattamento di induzione con farmaco anti-TNF (golimumab) mostrano tassi elevati di remissione clinica sostenuta. Inoltre, un pazienti trattato su due è stato in grado di raggi[...]

Artrite psoriasica, risultati promettenti in fase 2 per guselkumab

Pubblicati su Lancet i risultati di un trial di Fase 2 secondo i quali guselkumab, un anticorpo monoclonale anti-IL 23, sarebbe in grado di migliorare sia la sintomatologia articolare che quella cutanea in pazienti artrite psoriasica attiva. Tali ris[...]