Ortopedia e Reumatologia

VIDEO

Conosciamo il professor Maurizio Rossini, il nuovo presidente della SIOMMMS


Siommms, bilancio dei due anni di presidenza 2017-2019


Premio alla carriera del professor Ranuccio Nuti


Le attività del gruppo YES! della SIOMMMS: un caso clinico multidisciplinare


Osteoporosi severa, si aprono nuove possibilità di cura con il romosozumab


Che cos’è l’ipofosfatemia legata al cromosoma X


Ipofosfatemia legata al cromosoma X, che cos’è e come funziona burosumab


Conosciamo la Sindrome di Ehlers-Danlos


Alendronato, è una molecola ancora attuale per la terapia dell'osteoporosi?


Osteoporosi: meglio terapia sequenziale o combinata?


Linee guida della SIOMMMS sulla vitamina D: le 5 principali novità


Osteoporosi, come stimare il rischio di frattura?


Quali sono le complicanze scheletriche del diabete?


I temi caldi della seconda edizione del congresso nazionale G.E.O.D.E.I.T


Terapia dell'artrite reumatoide, come agiscono le small molecules?


Farmaci inibitori del TNF, il loro utilizzo oggi in artrite reumatoide


Bisfosfonati, utilizzo nell’osteoartrosi e in altre patologie


Edemi ossei nella patologia ossea, caratteristiche cliniche e manifestazioni


Prevenzione delle fratture, importanza della valutazione istomorfometrica


Densitometria ossea, utilizzo oggi e nuove frontiere


Vitamina D e calcio in soggetti con osteoporosi, chi e quando trattare


Edemi ossei nell’osteoartrosi, quando usare la terapia sistemica


ARTICOLI

Tocilizumab, buono il rapporto costo-efficacia nei pazienti intolleranti al metotrexate

Ottime notizie per il sistema sanitario e per i pazienti con artrite reumatoide che non tollerano il metotrexate. Secondo un recente studio condotto nel Regno Unito, tocilizumab in prima linea è una strategia terapeutica in grado di offrire maggiori [...]

Artrite Reumatoide, controllare il peso per meglio controllare la malattia

I chili di troppo possono costare cari ai pazienti con artrite reumatoide. Infatti il sovrappeso sembra dimezzare la probabilità di controllare la malattia e, in più del 40% dei casi, di raggiungere in tempi brevi una remissione dal dolore.

Statine associate a minor prevalenza di osteoartrosi generalizzata

Secondo uno studio appena pubblicato su Annals of Rheumatic Diseases, le statine potrebbero essere utili nel trattamento dell'osteoartrosi generalizzata (GOA), definita come osteoartrosi che coinvolge almeno 3 articolazioni o un gruppo di articolazio[...]

Nessuna associazione tra assunzioni ripetute di rituximab e ipogammaglobulinemia

Somministrazioni ripetute di rituximab in pazienti affetti da vasculite o lupus eritematoso sistemico (LES) non sono risultate associate ad alcun aumento dell'incidenza di ipogammaglobulinemia in uno studio monocentrico retrospettivo di un gruppo di [...]

Etanercept bene contro il dolore nella spondiloartrite assiale iniziale

I pazienti con spondiloartrite assiale in fase iniziale che non avevano ancora sviluppato sacroileite visibile ai alla rx hanno comunque beneficiato del trattamento con etanercept in uno studio multicentrico di fase IIIb appena pubblicato su Arthriti[...]

Artrite reumatoide, ecco i farmaci ok durante l'allattamento

Molti ma non tutti i farmaci tradizionalmente impiegati nel trattamento dell'artrite reumatoide possono essere usati durante l'allattamento, con un rischio molto basso per il neonato. Sappiamo ad esempio che alcuni FANS, i cortisonici a basso dosaggi[...]

Artrite psoriasica e aterosclerosi, bene tenere sotto controllo l'infiammazione ma non dimenticare i fattori di rischio tradizionali

I pazienti con artrite psoriasica (AP) che mostrano uno stato infiammatorio elevato sono più a rischio di sviluppare un'aterosclerosi più grave. La Dott.ssa Lihi Eder, medico e dottore di ricerca presso il Centre for Prognosis Studies in the Rheumati[...]

Lupus, nessun legame con le vaccinazioni

Non c'è alcuna associazione tra l'aver fatto di recente una vaccinazione e aumento del rischio di sviluppare il lupus eritematoso sistemico (LES). A suggerirlo sono i risultati di uno studio caso-controllo di autori francesi appena pubblicato su Arth[...]

Gonartrosi, mix di glucosamina e condroitin solfato bene come celecoxib per alleviare il dolore

Una combinazione in dose fissa di glucosamina e condroitin solfato si è dimostrata efficace quanto l'inibitore della COX-2 nell'alleviare il dolore al ginocchio moderato o grave in pazienti colpiti da gonartrosi nello studio MOVES, un trial di fase I[...]

Artrite reumatoide, nella terapia con DMARD tre è meglio di uno

Una terapia tripla iniziale con DMARD più una terapia ponte con un glucocorticoide orale o intramuscolo ha permesso di raggiungere più velocemente gli obiettivi terapeutici e ha richiesto meno intensificazioni del trattamento rispetto alla monoterapi[...]

Artrite reumatoide, anche la fatica migliora con gli anti-TNF

Secondo un’analisi condotta sui dati raccolti dal registro dei biologici della British Society for Rheumatology, gli inibitori del Tumor Necrosis Factor α (anti-TNF), nei pazienti con artrite reumatoide, sembrano ridurre la fatica in maniera cli[...]

Artrite Psoriasica: diagnosi più rapida e terapia treat-to-target necessarie soprattutto per le donne

Le donne con artrite psoriascia raggiungono una bassa attività di malattia o la remissione con più difficoltà. Per raggiungere questo obiettivo terapeutico è maggiormente importante diagnosticare subito la malattia ed effettuare un trattamento inizia[...]

Eular 2014: nuovi dati sulla remissione dall’artrite reumatoide con abatacept e clazakizumab

Bristol-Myers Squibb ha annunciato che 20 abstract su abatacept e clazakizumab saranno presentati al prossimo congresso EULAR (European League Against Rheumatism), in programma a Parigi dall’11 al 14 giugno. Tra i nuovi dati avremo i risultati dello [...]

Lupus e terapia di mantenimento: perché si passa da un farmaco all'altro?

Qual è il motivo che spesso induce il reumatologo a cambiare il trattamento di un paziente, da micofenolato mofetile (MMF) a azatioprina (AZA) o viceversa? Uno studio da poco pubblicato su Arthritis Care & Research analizza le ragioni di questo frequ[...]

Artrite giovanile idiopatica poliarticolare, bene tocilizumab in fase III

L'inibitore del recettore dell'interleuchina 6 (IL-6) tocilizumab (Actemra) ha prodotto un miglioramento duraturo e significato dei segni e sintomi della malattia in un gruppo di bambini con artrite idiopatica giovanile (AIG) poliarticolare in uno st[...]

Dagli Usa imponente registro per l'Artrite Psoriasica

La necessità di dati dalla ‘real life' si fa sentire sempre più forte, soprattutto per malattie come l'artrite psoriasica, per le quali i dati raccolti da medici e pazienti sono esigui rispetto a quelli oggi disponibili, ad esempio, per l'artrite reu[...]

Fibromialgia, a Pisa un seminario per pazienti e famigliari

Il Gruppo Esperti Fibromialgia e Fatica Cronica (GEFF), guidato dalla Dott.ssa Laura Bazzichi, si è riunito sabato 10 Maggio per il consueto appuntamento con i pazienti.

Psoriasi, bene in fase III l'anti-IL-17 brodalumab

Brodalumab , un anticorpo monoclonale che ha come target il recettore dell' interleuchina 17 (IL-17), è risultato sicuro ed efficace nel trattamento della psoriasi a placche moderata-grave in uno studio di fase III chiamato AMAGINE-1. Sono statti, in[...]

AR, per il biologico di seconda linea meglio cambiare classe che passare a un altro anti-TNF

Per i pazienti con artrite reumatoide che non rispondono al trattamento con gli inibitori del TNF, fare ‘swap' verso un biologico con differente meccanismo d'azione porta a risultati migliori rispetto al ‘cycling' verso un secondo anti-TNF.

Statine associate a minor prevalenza di osteoartrosi generalizzata

Secondo uno studio appena pubblicato su Annals of Rheumatic Diseases, le statine potrebbero essere utili nel trattamento dell'osteoartrosi generalizzata (GOA), definita come osteoartrosi che coinvolge almeno 3 articolazioni o un gruppo di articolazio[...]