Ortopedia e Reumatologia

VIDEO

Quali sono le conseguenze della spondilite anchilosante e perchè bisogna curarla subito


Spondilite anchilosante: le 5 cose che un paziente deve sapere


SaichelaSA: una campagna web per far conoscere la spondiloartrite anchilosante e come sconfiggerla


Dolore dell'artrosi: efficacia analgesica dei FANS a confronto


Quanto calcio serve per contrastare la osteosarcopenia?


Osteosarcopenia: tutto quello che hai sempre voluto sapere


Osso e muscolo sono interdipendenti e comunicano tra loro


Interazione endocrino-metabolica tra osso e muscolo scheletrico


Maternità e malattie reumatiche: le 5 cose da sapere


Gravidanza non più un tabù per le donne con malattie reumatiche. Al via #anchiomamma


Magna via Francigena, una camminata lunga 180 chilometri per i malati di fibromialgia


I progressi per i malati di fibromialgia per il riconoscimento della malattia


Nella cura della fibromialgia la Cannabis terapeutica funziona?


Una legge in arrivo per il riconoscimento della fibromialgia


Ci sono delle agevolazioni per i pazienti con fibromialgia?


Le ricerche scientifiche dell’AISF: camera iperbarica, registro sulla Cannabis e nordic walking


Ci sono dei fattori psicologici che predispongono alla fibromiagia?


Fibromialgia: i campanelli di allarme di natura fisica


Per curare la fibromialgia: si possono utilizzare le tecniche di neurostimolazione? PRO e CONTRO


Dobbiamo aspettare la diagnosi di fibrolmialgia secondo i criteri standard o possiamo intervenire prima? PRO e CONTRO


Algodistrofia: le 5 cose da sapere per una cura efficace


Conosciamo meglio l'algodistrofia, quali sono i sintomi, come si diagnostica e come si cura


ARTICOLI

Fans e morbo di Crohn, forse c'è una relazione

L'uso prolungato o frequente di dosi elevate di Fans potrebbe aumentare il rischio di sviluppare il morbo di Crohn e la colite ulcerosa. E' quanto emerso da uno studio presentato in occasione del Congresso annuale dell'American College of Gastroenter[...]

Denosumab, efficacia contro l'osteoporosi confermata fino a 8 anni

In occasione del meeting annuale dell'American Society for Bone e Mineral Research (ASBMR), a San Diego, sono stati presentati nuovi dati a lungo termine che mostrano come un trattamento con denosumab prolungato fino a 8 anni in donne in postmenopaus[...]

Gotta, buona la tollerabilità di febuxostat e allopurinolo negli over 65

Tra i pazienti gottosi, anche quelli over 65, nonostante l'alta percentuale di comorbidità cardiovascolari, renali e metaboliche, sono in grado di tollerare una terapia ipouricemizzante con febuxostat e allopurinolo. A evidenziarlo è uno studio dell'[...]

Osteoporosi, vertebre e femore più forti con teriparatide

Un trattamento con teriparatide protratto fino 18 mesi in donne in postmenopausa colpite da osteoporosi ha portato a un significativo rafforzamento vertebrale e femorale in uno studio presentato da poco a San Diego, al meeting annuale dell'American S[...]

Con acido zoledronico rischio fratture giù anche negli uomini osteoporotici

Il trattamento con acido zoledronico riduce il rischio di frattura tra gli uomini che soffrono di osteoporosi. E' quanto emerge da uno studio controllato e randomizzato presentato al meeting annuale dell'American Society for Bone and Mineral Research[...]

Canakinumab, conferme nell'artrite giovanile sistemica idiopatica

In occasione del congresso Europeo di Reumatologia Pediatrica di Bruges, sono stati presenttai i risultati positivi del primo studio di Fase III su ACZ885 (canakinumab) condotto in pazienti con artrite idiopatica giovanile sistemica (AIG sistemica), [...]

Fans ancora usati dai nefropatici, nonostante il possibile danno renale

Più del 5% dei pazienti con nefropatia cronica di gravità medio-alta assumono regolarmente farmaci anti-infiammatori non steroidei (FANS), nonostante la raccomandazione di evitarli contenuta nelle linee guida della National Kidney Foundation. Lo ha m[...]

Ca renale, possibile legame con alcuni Fans

Secondo uno studio prospettico appena pubblicato su Archives of Internal Medicine, l'uso prolungato di alcuni FANS è associato a un aumento del rischio di tumore al rene. Dalle analisi è emerso, in particolare, che il rischio relativo di carcinoma a [...]

Bifosfonati o vitamina D dimezzano il rischio frattura nei trapiantati

Nel primo anno post-trapianto di un organo solido, i pazienti sono esposti a un alto rischio di fratture.. Ebbene, stando ai risultati di una nuova meta-analisi, pubblicata da poco sul Journal of Clinical Endocrinology and Metabolism, tale rischio si[...]

Artrite reumatoide, tofacitinib efficacia paragonabile ad adalimumab

L'efficacia di tofacitinib, un inibitore sperimentale delle JAK, è risultata numericamente simile a quella del biologico adalimumab nella cura dei pazienti con artrite reumatoide (AR). Sono questi i risultati dello studio ORAL Standard, i cui dati to[...]

Anti-TNF e rischio tumori: nuova metanalisi

Una meta-analisi appena uscita online su Annals of the Rheumatic Diseases sembra evidenziare che i pazienti con artrite reumatoide che sono stati trattati con un inibitore del TNF non sono a maggior rischio di neoplasie, fatta eccezione per i tumori [...]

Acido zoledronico riduce il turnover osseo nelle donne in postmenopausa

Il bifosfonato acido zoledronico si associa a una riduzione significativamente maggiore rispetto al SERM raloxifene nei marker di turnover osseo nelle donne in postmenopausa con ridotta massa ossea. È questo il verdetto di uno studio multicentrico, c[...]

Maggior rischio di aborto con i FANS a inizio gravidanza

Assumere antinfiammatori non steroidei (FANS) all'inizio della gravidanza potrebbe aumentare il rischio di aborto spontaneo. A suggerirlo è uno studio di coorte franco-canadese, pubblicato online sul Canadian Medical Association Journal, nel quale si[...]

Artrite, fase II positiva per nuovo inibitore di JAK3

In uno studio di fase IIa, l'inibitore orale di JAK3, VX-509, di Vertex Pharmaceuticals, ha migliorato in modo significativo l'attività dell'artrite reumatoide (AR). Lo ha reso noto l'azienda in un comunicato stampa. Il trial ha arruolato 204 pazient[...]

Gotta, positiva la fase III per pegloticase

In due studi di fase III, il farmaco sperimentale pegloticase (Krystexxa; Savient) ha riportato i livelli di acido urico ai valori normali in pazienti con gotta cronica refrattaria e tale riduzione è stata mantenuta per un periodo di sei mesi. I due [...]

La supplementazione di Vitamina D riduce la mortalità negli anziani

Le donne anziane traggono beneficio dall'uso di integratori a base di vitamina D, anche in termini di sopravvivenza. E' il risultato di una meta-analisi condotta dalla Cochrane Collaboration, un'iniziativa internazionale no-profit nata con lo scopo d[...]

FANS aumentano rischio CV negli anziani ipertesi

I pazienti anziani ipertesi e coronaropatici che fanno uso cronico di FANS a scopo analgesico hanno un rischio di significativamente aumentato di eventi cardiovascolari. A evidenziarlo è una nuova analisi post hoc dello studio INVEST (International V[...]

Artrite, bene la fase II per nuovo anti IL-6 umano

Sanofi e Regeneron Pharmaceuticals hanno diffuso i risultati di due studi di fase IIb (MOBILITY e ALIGN) condotti su sarilumab in pazienti con artrite reumatoide (AR) e spondilite anchilosante (SA). Il farmaco è un nuovo anticorpo interamente umano, [...]

Fibromialgia, sonni migliori con pregabalin

I pazienti affetti da fibromialgia trattati con l'anticonvulsivante pregabalin hanno mostrato miglioramenti della qualità del sonno rispetto a quelli trattati con placebo in uno studio sponsorizzato da Pfizer, appena presentato al 25° congresso annua[...]

Bassi livelli di vitamina D riducono risposta ai bifosfonati

Nelle donne con osteoporosi, mantenere i livelli di vitamina D al di sopra di quelli raccomandati dall'Institute of Medicine (IOM), aumenta di quasi 7 volte la probabilità di beneficiare del trattamento con bifosfonati. E' quanto emerge da uno studio[...]