Ortopedia e Reumatologia

VIDEO

Nefrite lupica: efficacia a confronto di ciclosporina, azatioprina e micofenolato


Importanza del regime alimentare nelle malattie reumatologiche e muscolo-scheletriche


Artrite reumatoide ed eventi avversi cardiovascolari: prevalenza e fattori predittivi


Sindrome da attivazione macrofagica, primi dati con emapalumab


Vacanza terapeutica dai bisfosfonati: trend temporali e fattori associati a sospensione


Novità in reumatologia pediatrica emerse dal congresso Eular 2019


Variazioni marker del metabolismo osseo dopo interruzione della terapia con denosumab


La ricerca in reumatologia pediatrica: attualità e prospettive


Il vissuto del paziente reumatologico: come impatta la malattia sulla qualità della vita?


Laboratori del benessere in reumatologia: bilancio primo ciclo di incontri


Reumatologia, Annamaria Iagnocco prima italiana eletta alla presidenza dell'Eular


Malattie reumatiche pediatriche, premio alla carriera al Prof. Alberto Martini


Reumatologia, per migliorare l'assistenza serve una rete di centri regionali


Sclerosi sistemica, nintedanib dimezza il declino della funzionalità polmonare


Spondilite anchilosante, per secukinumab arrivano anche le conferme a lungo termine


Artrite reumatoide, per upadacitinib conferme cliniche anche dai dati a lungo termine


Artrite reumatoide, conferme dalla vita reale per l'uso di certolizumab nelle donne in età fertile


Terapia infiltrativa intra articolare, ruolo nella cura dell'artrosi


Artrite reumatoide, con i nuovi farmaci andare in remissione di malattia è molto più facile


Artrite reumatoide, per filgotinib arrivano le conferme di efficacia e sicurezza della Fase III


Reumatologia, la ricerca italiana all'avanguardia. Ruolo di FIRA


Artrite psoriasica, secukinumab primo farmaco efficace in tutte le manifestazioni di malattia


ARTICOLI

Artrite giovanile idiopatica poliarticolare, bene tocilizumab in fase III

L'inibitore del recettore dell'interleuchina 6 (IL-6) tocilizumab (Actemra) ha prodotto un miglioramento duraturo e significato dei segni e sintomi della malattia in un gruppo di bambini con artrite idiopatica giovanile (AIG) poliarticolare in uno st[...]

Dagli Usa imponente registro per l'Artrite Psoriasica

La necessità di dati dalla ‘real life' si fa sentire sempre più forte, soprattutto per malattie come l'artrite psoriasica, per le quali i dati raccolti da medici e pazienti sono esigui rispetto a quelli oggi disponibili, ad esempio, per l'artrite reu[...]

Fibromialgia, a Pisa un seminario per pazienti e famigliari

Il Gruppo Esperti Fibromialgia e Fatica Cronica (GEFF), guidato dalla Dott.ssa Laura Bazzichi, si è riunito sabato 10 Maggio per il consueto appuntamento con i pazienti.

Psoriasi, bene in fase III l'anti-IL-17 brodalumab

Brodalumab , un anticorpo monoclonale che ha come target il recettore dell' interleuchina 17 (IL-17), è risultato sicuro ed efficace nel trattamento della psoriasi a placche moderata-grave in uno studio di fase III chiamato AMAGINE-1. Sono statti, in[...]

AR, per il biologico di seconda linea meglio cambiare classe che passare a un altro anti-TNF

Per i pazienti con artrite reumatoide che non rispondono al trattamento con gli inibitori del TNF, fare ‘swap' verso un biologico con differente meccanismo d'azione porta a risultati migliori rispetto al ‘cycling' verso un secondo anti-TNF.

Statine associate a minor prevalenza di osteoartrosi generalizzata

Secondo uno studio appena pubblicato su Annals of Rheumatic Diseases, le statine potrebbero essere utili nel trattamento dell'osteoartrosi generalizzata (GOA), definita come osteoartrosi che coinvolge almeno 3 articolazioni o un gruppo di articolazio[...]

Bosentan, efficace sulle ulcere digitali e ben tollorato anche nella ‘real life'

Le ulcere digitali ischemiche sono una delle complicazioni più invalidanti della sclerodermia. Spesso difficili da prevenire e trattare, le ulcere digitali determinano un altissimo rischio di amputazioni e gangrena. Negli ultimi anni, tuttavia, l'uti[...]

Gonartrosi, alcuni benefici con un fattore di crescita dei fibroblasti ricombinante

In uno studio multicentrico proof of concept appena pubblicato online sulla rivista Arthritis & Rheumatology, l'utilizzo del fattore di crescita dei fibroblasti ricombinante umano 18 (rhFGF18, commercializzato da Merck Serono SA) ha mostrato di ralle[...]

Dopo lo stop ad alendronato, scansioni DXA ripetute non predittive delle fratture

L'esecuzione di diverse scansioni DXA (dual-energy X-ray absorptiometry) dopo la sospensione del trattamento con bifosfonati non migliora la capacità di prevedere la fratture cliniche nelle donne in post-menopausa che hanno interrotto la terapia con [...]

Artrite reumatoide, oggi i pazienti vivono più a lungo

L'aspettativa di vita dei pazienti affetti da artrite reumatoide (AR) è aumentata notevolmente negli ultimi 25 anni. Lo ha detto Sam Norton, del King's College di Londra, durante i lavori del congresso annuale della British Society for Rheumatology, [...]

Tofacitinib, Inibitore delle Janus Chinasi, efficace e sicuro nell'artrite reumatoide

Il trattamento con tofacitinib, per oltre 48 mesi, è sicuro ed efficace in pazienti con artrite reumatoide attiva da moderata a grave. E' quanto emerge dai risultati di uno studio pubblicato sulla rivista The Journal of Rheumatology.

Osteoartrosi, duloxetina meglio di tramadolo e idromorfone

Il trattamento con duloxetina per via orale, in generale, apporta gli stessi giovamenti per l'osteoartrosi (OA) rispetto ad altri trattamenti usati dopo la prima linea secondo quanto dimostrato attraverso il punteggio WOMAC dopo circa 12 settimane di[...]

Monoterapia in AR più diffusa di quanto si pensi, ma tocilizumab è efficace anche così

Tocilizumab, un inibitore del recettore dell'interleuchina 6, è l'unico agente biologico impiegato nel trattamento dell'artrite reumatoide per il quale una forte evidenza ne suggerisca l'impiego anche in monoterapia.

Terapie in reumatologia: il paziente riesce sempre a capire cosa dice il medico?

Il rapido cambiamento delle terapie farmacologiche in reumatologia dall'avvento dei biologici, unito ad un approccio, quello del treat-to-target, sempre più efficace, stanno rapidamente cambiando la comunicazione fra medico e paziente, a vantaggio di[...]

Bazedoxifene associato ad estrogeni coniugati si conferma valida alternativa all'uso di progestinici in menopausa

Dopo la pubblicazione dei risultati dello studio SMART-4 nel giugno 2013, un nuovo studio di fase III randomizzato e controllato conferma il buon profilo di efficacia e sicurezza di bazedoxifene (BZA, Conbriza, Pfizer) in associazione a estrogeni con[...]

Poderosa revisione “ombrello” sulla vitamina D a 360°, individuate le associazioni più probabili

Sul BMJ sono stati pubblicati i risultati di una poderosa review della letteratura riguardante l'efficacia della vitamina D nella prevenzione e nel trattamento di molteplici obiettivi di salute. Sono state vagliate oltre 100 tra revisioni sistematich[...]

Artrosi del ginocchio, pochi benefici con sprifermina nella riparazione della cartilagine

L' utilizzo di sprifermina, un fattore di crescita dei fibroblasti ricombinante sviluppato da Merck KGaA in collaborazione con Nordic Bioscience, ha mostrato un beneficio limitato nella stimolazione della riparazione della cartilagine nell'artrosi de[...]

Artrosi del ginocchio, dall'OARSI notizie deludenti per la glucosamina

Il trattamento di lunga durata con glucosamina, con o senza condroitina, non ha effetti sui sintomi o sulla progressione della malattia nei pazienti con artrosi del ginocchio. E' quanto emerso da uno studio appena presentato al Congresso mondiale del[...]

Migliorare la gestione e la cura delle malattie reumatiche in gravidanza

Le malattie reumatiche si caratterizzano per una varietà di disturbi cronici e multi-sistemici, di per se’ già difficili da controllare. La gravidanza rappresenta una vera e propria sfida per il medico, che deve porre ancor più attenzione alla sicure[...]

Artrosi del ginocchio, pochi benefici con sprifermina nella riparazione della cartilagine

L' utilizzo di sprifermina, un fattore di crescita dei fibroblasti ricombinante sviluppato da Merck KGaA in collaborazione con Nordic Bioscience, ha mostrato un beneficio limitato nella stimolazione della riparazione della cartilagine nell'artrosi de[...]