Ortopedia e Reumatologia

VIDEO

La ricerca italiana in reumatologia fa passi in avanti: il progetto Poliresearch


Importanza del raggiungimento della remissione di malattia nel paziente con artrite reumatoide


Artrite reumatoide, la malattia dovrebbe essere gestita in maniera condivisa tra medico e paziente


Artrite reumatoide: quanto è importante per il paziente raggiungere la remissione di malattia?


Nuova visione dell'artrite psoriasica: da malattia a sindrome


Una graphic novel per spiegare l’innovazione nella cura delle malattie reumatiche: il progetto InComix


Artrite reumatoide: effetto di sarilumab su comorbilità cardiovascolari e qualità di vita


Artriti infiammatorie nelle diverse fasi della vita della donna: età fertile, gravidanza, menopausa


Perché è utile vaccinare contro l'herpes zoster i pazienti che utilizzano i JAK inibitori?


Malattie reumatiche e gravidanza, analisi del primo anno di arruolamento dello studio P-RHEUM-IT


Artrite reumatoide: per il paziente cosa vuol dire avere una buona giornata?


Artrite reumatoide, facciamo il punto sulla sicurezza di upadacitinib, un nuovo JAK inibitore


Le novità delle nuove linee guida EULAR sulla gestione farmacologica dell'artrite reumatoide


Malattie da accumulo lisosomiale: come fare per distinguerle dalle malattie reumatiche?


Upadacitinib e artrite reumatoide, efficacia confermata in diverse categorie di pazienti


Reumatologia, 4 pazienti su dieci rinunciano al lavoro a causa del dolore. Indagine ANMAR


Malattia di Behcet: presente e futuro della terapia


Gotta 2020: c'è qualcosa di nuovo?


Le sfide future della Reumatologia italiana


La terapia del lupus: nuovi approcci terapeutici tra presente e futuro


Aortiti: classificazione, diagnosi e terapia


Il coinvolgimento cardiaco nella sclerosi sistemica


ARTICOLI

Artrite reumatoide, sieropositività al citomegalovirus riduce la progressione dell’erosione ossea

I pazienti con artrite reumatoide e sieropositività al citomegalovirus (CMV) sono meno suscettibili ad andare incontro a progressione dei processi di erosione ossea ad un anno. Sono questi i risultati di uno studio francese pubblicato su Arthritis Re[...]

Artrite psoriasica, efficacia tempestiva e, al contempo, duratura di secukinumab nelle entesiti

Il trattamento con secukinumab (anticorpo anti IL-17) di pazienti affetti da artrite psoriarica (PsA) assicura una risoluzione rapida e duratura delle entesiti, stando ai risultati di un'analisi post-hoc di studi registrativi sull'impiego del farmaco[...]

Artrite reumatoide, upadacitinib migliora qualità della vita in pazienti “difficili”

Il trattamento con upadacitinib (inibitore di Jak1) di pazienti affetti da artrite reumatoide (AR) e risposta non soddisfacente ai DMARDb, al dosaggio di 15 o di 30 mg, è in grado di migliorare la qualità della vita e di permettere il raggiungimento [...]

Turnover osseo in perimenopausa, se accelerato porta a maggior rischio fratture

Nelle donne in post-menopausa, un’accelerazione dei processi di turnover osseo in concomitanza con la fase di transizione menopausale e una maggiore entità di questi processi durante la prima fase della post-menopausa si associano ad un innalzamento [...]

Artrite idiopatica giovanile, accertato legame con l'aumento dell'infiammazione alle gengive

Rispetto agli adolescenti in buone condizioni di salute, quelli affetti da artrite idiopatica giovanile (AIG) si caratterizzano per un incremento della gengivite, indipendentemente dall'igiene orale. Queste le conclusioni di uno studio pubblicato su [...]

Artrite reumatoide e sarilumab, focus su percezione di malattia e qualità della vita #ACR2019

Il ruolo di IL-6 sulla percezione di malattia e le comorbilità associate all’AR

Artrite psoriasica, Risankizumab, conferme di efficacia e sicurezza a lungo termine in fase 2 #ACR2019

I pazienti con artrite psoriasica (PsA) attiva trattati con risankizumab, inibitore di IL-23, sono stati in grado di preservare il miglioramento della sintomatologia articolare e cutanea in uno studio di estensione in aperto, in assenza di nuovi segn[...]

Come intercettare al meglio il miglioramento del lupus ottenuto con ustekinumab con gli indici di attività di malattia in uso? #ACR2019

Un'analisi post-hoc di uno studio di fase 2 sull'impiego di ustekinumab, (inibitore di IL-12/IL-23) in pazienti affetti da lupus, presentata nel corso del congresso annuale ACR, ha verificato la sovrapponibilità di due misure di attività di malattia [...]

Lupus, ambiente e clima impattano sulle recidive organo-specifiche #ACR2019

Uno studio presentato nel corso del congresso annuale dell'American College of Rheumatology ha documentato l'esistenza di una forte associazione tra le oscillazioni di alcune variabili atmosferiche ed ambientali (documentate 10 giorni prima di una vi[...]

Vasculiti, presentate in anteprima linee guida congiunte ACR/Vasculitis Foundation #ACR2019

Oltre alle linee guida sulla gotta, nel corso del congresso annuale dell'American College of Rheumatology sono state fatte importanti anticipazioni anche di un documento congiunto ACR/Vasculitis Foundation, di prossima pubblicazione in primavera, che[...]

Artrite psoriasica, occhio all'obesità, soprattutto a quella addominale

L'adiposità, soprattutto quella centrale, si associa ad un maggior rischio di artrite psoriasica (PsA), stando ai risultati di uno studio pubblicato su Arthritis Care & Research. Lo studio ha anche dimostrato che l'attività fisica non ha un chiaro ef[...]

Lupus, ustekinumab efficace e sicuro fino ad un anno, dati di fase 2

Il trattamento di pazienti affetti da lupus eritematoso sistemico con ustekinumab (inibitore di IL-12/IL-23) è in grado di assicurare un beneficio persistente fino ad un anno, con un profilo di safety paragonabile a quello osservato con il farmaco ne[...]

Gotta, documentato beneficio con canagliflozin, farmaco antidiabete

Il trattamento con canagliflozin, un inibitore del co-trasportatore di sodio-glucosio 2 (SGLT-2), sarebbe in grado di abbassare l'uricemia e di dimezzare il rischio di attacchi gottosi recidivanti. Questo il responso di un'analisi post-hoc di due tri[...]

Lupus e alopecia, quale relazione?

L'osservazione di alopecia in pazienti con lupus eritematoso sistemico può suggerire la presenza di malattia attiva, stando ai risultati di uno studio pubblicato su the Journal of the American Academy of Dermatology. In particolare, è l'alopecia non [...]

Artrite reumatoide, precocità trattamento fattore predittivo più importante per il successo della terapia anche nei pazienti sieronegativi

Un ritardo nell'inizio della terapia con DMARDcs influenza l'outcome di artrite reumatoide sieronegativa più di altre caratteristiche cliniche, biologiche o di imaging, stando ai risultati di uno studio di recente pubblicazione su Arthritis Research [...]

Nefrite lupica, belimumab centra tutti gli obiettivi in trial di fase 3

Con un comunicato stampa, GSK ha annunciato i primi risultati positivi di un trial di fase 3, della durata di 2 anni, sull'impiego di belimumab nel trattamento della nefrite lupica. BLISS-LN (The Efficacy and Safety of Belimumab in Patients with Acti[...]

Artrite idiopatica giovanile poliarticolare, bene tofacitinib su recidive in fase 3 #ACR2019

I risultati di un trial di fase 3 randomizzato e controllato vs. placebo, in doppio cieco, presentati nel corso dell'edizione annuale del Congresso dell'American College of Rheumatology, hanno dimostrato un chiaro beneficio di tofacitinib, inibitore [...]

Osteoporosi, romosozumab migliora la densità ossea e il numero di nuove fratture vertebrali indipendentemente dal grado di compromissione renale #ACR2019

Il trattamento con romosozumab è in grado di migliorare la densità minerale ossea a tutti i livelli di eGFR considerati rispetto al placebo. Questo il responso di uno studio presentato nel corso dell'ultimo congresso dell'American College of Rheumato[...]

Artrite reumatoide, con upadacitinib soddisfatto l’obiettivo “remissione” indipendentemente dalla definizione adottata #ACR2019

Upadacitinib, un inibitore selettivo selettivo JAK1 attualmente oggetto di valutazione clinica nell'artrite reumatoide (AR) nel programma di studi clinici di fase III SELECT, ha consentito il raggiungimento dell’obiettivo della “remissione di malatti[...]

Artrite reumatoide, conferme di sicurezza e tollerabilità filgotinib da analisi post-hoc studi registrativi #ACR2019

Un ‘analisi post-hoc degli studi registrativi FINCH1, FINCH2, e FINCH3 sull'impiego di filgotinib, inibitore sperimentale di JAK1, in pazienti affetti da artrite reumatoide, e una seconda analisi sull'impiego a lungo termine del farmaco, presentate n[...]