Ortopedia e Reumatologia

VIDEO

I temi caldi della seconda edizione del congresso nazionale G.E.O.D.E.I.T


Terapia dell'artrite reumatoide, come agiscono le small molecules?


Farmaci inibitori del TNF, il loro utilizzo oggi in artrite reumatoide


Bisfosfonati, utilizzo nell’osteoartrosi e in altre patologie


Edemi ossei nella patologia ossea, caratteristiche cliniche e manifestazioni


Prevenzione delle fratture, importanza della valutazione istomorfometrica


Densitometria ossea, utilizzo oggi e nuove frontiere


Vitamina D e calcio in soggetti con osteoporosi, chi e quando trattare


Edemi ossei nell’osteoartrosi, quando usare la terapia sistemica


Rimodellamento periprotesico, cosa si intende?


Il ruolo del citrato nella salute ossea


Fratture ossee, prevenzione attraverso il denosumab


Fratture vertebrali, fattori di rischio ed epidemiologia


Prevenzione delle fratture, il ruolo dei farmaci neoformatori


Cosa si intende per rimodellamento osseo?


Algodistrofia, studio italiano conferma l'efficacia del neridronato anche per via intramuscolare


I biosimilari e i farmaci biologici “originator”: a che punto siamo nel 2019?


Arterite di Takayasu: definizione, diagnosi e trattamento


Artrite psoriasica: una patologia complessa con un trattamento dalle diverse sfaccettature


Come influisce la gravidanza sul corso naturale di malattia lupica e viceversa


Lupus: le novità della classificazione


Malattie infiammatorie intestinali: importanza della gestione multidisciplinare con il gastroenterologo


ARTICOLI

Come si cura l'artrite reumatoide nel periodo perioperatorio?

L'arma vincente per prendersi cura di un'artrite reumatoide prima e dopo un intervento chirurgico è l'approccio multidisciplinare. La valutazione del rischio cardiovascolare prima dell'intervento chirurgico è di importanza vitale, se consideriamo l'e[...]

Artrite reumatoide, le statine non pregiudicano la risposta a rituximab

Le statine non sembrano compromettere in modo significativo la risposta a rituximab nei pazienti affetti da artrite reumatoide. A suggerirlo è uno studio retrospettivo - un’analisi di quattro lavori controllati e randomizzati - pubblicato di recente [...]

Psoriasi, l'anti-IL/17 ixekizumab bene in fase III

Ixekizumab, un nuovo anticorpo monoclonale anti-IL17 sviluppato da Eli Lilly come trattamento anti-psoriasi si è dimostrato superiore a etanercept e al placebo contro le lesioni cutanee negli studi registrativi del programma UNCOVER, tre studi di fas[...]

Artrite reumatoide e ca al seno, non c'è più rischio di recidiva con gli anti-TNF

Le donne affette da artrite reumatoide e che hanno avuto un cancro al seno non hanno mostrato alcun aumento del rischio di recidiva se trattate con farmaci inibitori del fattore di necrosi tumorale (TNF) in uno studio di popolazione di autori svedesi[...]

Artrite psoriasica, outcome peggiori se ci sono anticorpi anti-adalimumab

Nei pazienti affetti da artrite psoriasica trattati con adalimumab, il monitoraggio dei livelli sierici del biologico e della comparsa di anticorpi diretti contro il farmaco (ADA), potrebbe essere il prossimo passo avanti per migliorare gli outcome. [...]

Tossicità epatica da MTX più probabile nell'anziano se obeso, con il colesterolo alto e comorbilità

I pazienti anziani naive al metotressato (MTX) possono avere un rischio fino al 90% di aumento degli enzimi epatici entro pochi mesi dall'inizio dell'assunzione del farmaco se sono obesi, hanno il colesterolo alto non trattato e altre comorbilità, as[...]

Gotta, bene in fase III lesinurad in aggiunta ai farmaci standard

Lesinurad, un inibitore selettivo del riassorbimento dell'acido urico che blocca il trasportatore dell'acido urico URAT1, ha permesso di aumentare notevolmente il numero di pazienti che raggiungono i valori target di uricemia, in combinazione con uno[...]

Artrite psoriasica, nuove linee guida: via i DMARD convenzionali per l'entesite

Stando a quanto riportato in una bozza di nuove linee guida in preparazione, i DMARD convenzionali non saranno inclusi tra i trattamenti accettabili per l'entesite legata all'artrite psoriasica. “L'unico studio controllato su un DMARD come trattament[...]

Spondilite anchilosante, gli anti-TNF possono aumentare la densità ossea

Gli inibitori del fattore di necrosi tumorale (TNF) alfa sono in grado non solo di prevenire la perdita di massa ossea nei pazienti affetti da spondilite anchilosante, ma possono anche aumentare la densità minerale ossea (BMD). A suggerirlo sono i ri[...]

Artrite reumatoide, gli anti-TNF non compromettono la risposta ai vaccini contro influenza e polmonite

Nei pazienti con artrite reumatoide, un DMARD convenzionale come il metotrexato (MTX) e l'anticorpo anti-CD20 rituximab sembrano attenuare la risposta alle vaccinazioni comuni (antinfluenzale e antipenumococcica) nei pazienti con artrite reumatoide, [...]

Spondilite anchilosante, prima si inizia l'anti-TNF, meglio è

Nei pazienti con spondilite anchilosante, iniziare tardi il trattamento con gli inibitori del fattore di necrosi tumorale si associa a un rischio più che raddoppiato di peggioramento radiografico, stando agli ultimi risultati di uno studio multicentr[...]

Gotta, rilonacept sicuro ed efficace in fase III nel ridurre il rischio di riacutizzazioni

Il trattamento con rilonacept è sicuro ed efficace nella prevenzione delle riattivazioni della gotta in pazienti che iniziano la terapia ipouricemizzante o sono già sottoposti a tale terapia. A evidenziarlo sono i risultati dello studio RESURGE, un t[...]

Artrite psoriasica, con brodalumab la risposta raddoppia

Brodalumab, un anticorpo monoclonale che ha come target il recettore dell'interleuchina 17 (IL-17), ha raddoppiato il numero di pazienti con artrite psoriasica che hanno ottenuto un miglioramento del 20% dei segni e sintomi della malattia (risposta A[...]

Spondiloartrite assiale, risposta duratura per almeno 3 anni con etanercept

I pazienti con spondiloartrite assiale in fase iniziale trattati con etanercept per 3 anni mostrano una risposta consistente e duratura al farmaco. È quanto emerge dai dati a lungo termine dello studio ESTHER, un lavoro di autori tedeschi, di cui son[...]

Artrite reumatoide, abatacept sicuro ed efficace per almeno 7 anni nei casi che non rispondono bene a MTX

Abatacept per via endovenosa, in combinazione con metotressato (MTX), si è dimostrato sicuro ed efficace per almeno 7 anni in pazienti affetti da artrite reumatoide che non avevano risposto adeguatamente al solo MTX in uno studio pubblicato di recent[...]

Malattia di Behçet, adalimumab sicuro ed efficace contro l'uveite grave e resistente

L'anticorpo monoclonale adalimumab è un'opzione molto sicura ed efficace e per il trattamento dei pazienti con uveite grave e resistente associata alla malattia di Behçet, in grado di fornire un controllo adeguato e duraturo dell'infiammazione ocular[...]

Artrite reumatoide, golimumab ancora più efficace nei pazienti gravi mai trattati con MTX

Il trattamento con l'anticorpo anti-TNF golimumab, in aggiunta a metotressato (MTX), porta a un miglioramento dei segni e sintomi della malattia e rallenta la progressione del danno strutturale in tutti i pazienti con artrite reumatoide non trattati [...]

Osteoporosi, denosumab: sicurezza ed efficacia durature per almeno 8 anni

Nuove conferme sull'efficacia e sulla sicurezza a lungo termine di denosumab contro l'osteoporosi postmenopausale. A fornirle sono gli ultimi dati dell'estensione in aperto dello studio FREEDOM (Fracture Reduction Evaluation of Denosumab in Osteoporo[...]

Bisfosfonati, come agiscono nel trattamento della sindrome algodistrofica?

Quali sono i meccanismi attraverso i quali i bifosfonati producono sollievo dal dolore e miglioramento dello stato fisico del paziente con algodistrofia? Di questo argomento si sono interessati esperti della materia quali il Dott. Massimo Varenna e i[...]

Abaloparatide molto bene in fase II nell'aumentare la densità ossea

Abaloparatide, un analogo di sintesi del peptide correlato all'ormone paratiroideo umano, si è dimostrato superiore rispetto a teriparatide nell'aumentare la densità minerale ossea (BMD) in diverse sedi anatomiche in due studi di fase II randomizzati[...]