Ortopedia e Reumatologia

VIDEO

Quali sono le sfide nella gestione della cronicità in Italia?


Come funzionano i migliori modelli organizzativi per gestire le patologie croniche?


Fratture da fragilità: quante sono e cosa si può fare per arginare questa emergenza?


Chi sono gli infermieri di famiglia e che ruolo hanno nella cura delle patologie croniche


Fratture da fragilità: cosa sta facendo la Politica per arginare questa emergenza?


Cosa sono le fratture da fragilità e perchè sono così pericolose?


Quali sono le strategie per la sostenibilità nella gestione dei pazienti fragili?


Perché è cosi difficile gestire le fratture da fragilità?


Quanto sono sottoutilizzati i farmaci biotecnologici in reumatologia? Risultati di ricerca italiana


Farmaci biotecnologici sottoutilizzati in reumatologia: cosa ne pensano i pazienti


Perché i farmaci biotecnologici sono sottoutilizzati in reumatologia?


Farmaci biotecnologici sottoutilizzati in reumatologia: ruolo dei biosimilari


Nefrite lupica: efficacia a confronto di ciclosporina, azatioprina e micofenolato


Importanza del regime alimentare nelle malattie reumatologiche e muscolo-scheletriche


Artrite reumatoide ed eventi avversi cardiovascolari: prevalenza e fattori predittivi


Sindrome da attivazione macrofagica, primi dati con emapalumab


Vacanza terapeutica dai bisfosfonati: trend temporali e fattori associati a sospensione


Novità in reumatologia pediatrica emerse dal congresso Eular 2019


Variazioni marker del metabolismo osseo dopo interruzione della terapia con denosumab


La ricerca in reumatologia pediatrica: attualità e prospettive


Il vissuto del paziente reumatologico: come impatta la malattia sulla qualità della vita?


Laboratori del benessere in reumatologia: bilancio primo ciclo di incontri


ARTICOLI

Osteoartrite del ginocchio, ranelato di stronzio previene danno strutturale

Risultati promettenti sull'impiego di ranelato di stronzio nell'osteoartrite (OA) del ginocchio provengono dallo studio SEKOIA (the Strontium Ranelate in Knee Osteoarthritis), un trial presentato nel corso del congresso annuale dell'American College [...]

Odanacatib promettente nel trattamento dell'osteoporosi postmenospausale

Nuove speranze nel trattamento dell'osteoporosi postmenopausale refrattaria ai trattamenti esistenti sembrano venire da un farmaco sperimentale, odanacatib. I risultati di un trial di Fase III presentato nel corso del Congresso Annuale dell'American [...]

Lombalgia, cure “fai da te” parzialmente efficaci

Per prevenire o migliorare il mal di schiena, nei pazienti affetti da lombalgia è largamente raccomandata l'autogestione, che si basa sull'ottemperanza di consigli sul modo di lavorare, di svolgere attività quotidiane o di praticare sport, per fare a[...]

Sensibilizzazione sull'attività fisica migliora gli outcomes dei pazienti reumatologici

Le linee guida relative al trattamento di molte condizioni croniche quali l'artrite e il lupus enfatizzano il ruolo della regolare attività fisica come prima modalità cruciale di intervento. E' però notoriamente difficile motivare i pazienti ad inclu[...]

Terapia alternative e complementari migliorano la vita dei pazienti con artrite

Secondo uno studio pubblicato sul fascicolo di novembre della rivista Journal of Clinical Nursing, un paziente su quattro affetto da artrite reumatoide (AR) è ricorso alle terapie alternative e complementari (TAC) come ausilio nella gestione della ma[...]

Osteoporosi maschile: zoledronato riduce il rischio di fratture

Novità positive per l'osteoporosi maschile: uno studio di recente pubblicazione su NEJM ha dimostrato come l'assunzione di zoledronato si associ ad una riduzione del rischio di insorgenza di nuove fratture vertebrali pari al 67% rispetto all'assunzio[...]

Le terapia alternative e complementari migliorano la vita dei pazienti con artrite

Secondo uno studio pubblicato sul fascicolo di novembre della rivista Journal of Clinical Nursing, un paziente su quattro affetto da artrite reumatoide (AR) è ricorso alle terapie alternative e complementari (TAC) come ausilio nella gestione della ma[...]

Conferme sull'impiego di metotrexato nell'artrite reumatoide

Uno studio di recente pubblicazione aggiunge nuove evidenze, in termini di incremento della sopravvivenza, a supporto dell'impiego di metotrexato nei pazienti affetti da artrite reumatoide (AR).

Biologici nell'Ar, nessun rischio aggiuntivo di mortalità

La terapia con farmaci anti-TNFα non è associata ad un incremento della mortalità nei pazienti affetti da malattie autoimmuni. E' questa la conclusione principale di uno studio condotto da un'equipe di ricercatori del Kaiser Permanente di Oaklan[...]

Il tipo di anestesia influenza gli esiti di artroplastica bilaterale del ginocchio

Secondo uno studio pubblicato sulla rivista Regional Anesthesia and Pain Medicine, il ricorso all'anestesia neuroassiale rispetto a quella generale ridurrebbe la necessità di trasfusioni di sangue nei pazienti che vanno incontro ad artroplastica bila[...]

Ricreata cartilagine in laboratorio a partire da cellule staminali pluripotenti indotte

A pochi giorni dall'attribuzione del Premio Nobel per la Medicina al dr. Yomanaka dell'Università di Kyoto per i suoi studi sulla creazione di cellule staminali pluripotenti a partire da cellule somatiche adulte riprogrammate mediante tecniche di ing[...]

Bifosfonati non aumentano il rischio di tumore all'esofago

I bifosfonati non sono associati a un aumento del rischio di sviluppare il cancro all'esofago. Lo dimostra uno studio presentato in occasione del Congresso annuale dell'American College of Gastroenterology.

Miotonie non distrofiche: meno rigidità con un comune antiaritmico

Secondo uno studio preliminare di recente pubblicazione sulla rivista JAMA, l'impiego di un comune antiaritimico, mexiletina, sarebbe in grado di migliorare la rigidità muscolare riferita dai pazienti affetti da miotonie non distrofiche, un gruppo di[...]

Osteoporosi, formulazione orale di paratormone migliora la densità minerale ossea

Risultati incoraggianti provenienti dall'impiego di una formulazione sperimentale orale del frammento 1-31 di paratormone sono stati presentati nel corso del Congresso annuale dell'American Society for Bone and Mineral Research. Tali risultati, se co[...]

Osteoporosi, denosumab e teriparatide meglio della monoterapia sulla DMO

Secondo uno studio presentato al congresso annuale dell'American Society for Bone and Mineral Research, l'associazione terapica di denosumab, un farmaco anti-riassorbimento osseo di recente approvazione, con teriparatide, agente osteoformativo, sareb[...]

FRAX meno efficace di altri strumenti nello screening dell'osteoporosi

L'algoritmo FRAX si è dimostrato meno efficace nell'identificazione delle donne più giovani in postmenopausa a rischio di osteoporosi rispetto ad altri due strumenti di valutazione, SCORE e OST, in uno studio americano presentato al congresso dell'Am[...]

Osteoporosi, allarme fratture: “evitare l'effetto domino”

Serve giocare d'anticipo e scegliere bene le carte preventive per vincere la partita contro l'osteoporosi e le fratture da fragilità ossea che ne sono la principale conseguenza. Se ne parla oggi a Milano insieme ai maggiori esperti in materia, in occ[...]

No rischi per il cuore nelle donne che prendono il calcio per le ossa

Dal congresso dell'American Society for Bone and Mineral Research (ASBMR), terminato da poco a Minneapolis, arrivano buone notizie per il cuore delle donne che prendono integratori a base di calcio, prescritti per la salute delle ossa. L'assunzione d[...]

Ca e vitamina D dopo la menopausa possono ridurre il rischio di fratture all'anca

L'uso di integratori di calcio e vitamina D può ridurre il rischio di fratture vertebrali ma non di altri outcome avversi, stando ai risultati del follow-up a lungo termine del Women's Health Initiative Calcium plus Vitamin D Supplementation Trial (W[...]

Maggior rischio di fratture all'anca negli anziani con gli ipnotici non benzodiazepinici

Gli anziani residenti in case di riposo che prendono ipnotici non benzodiazepinici come zolpidem, eszopiclone e zaleplon per trattare l'insonnia hanno un rischio aumentato del 70% di fratture all'anca. È quanto emerge da uno studio appena presentato [...]