Ortopedia e Reumatologia

VIDEO

Quali sono le conseguenze della spondilite anchilosante e perchè bisogna curarla subito


Spondilite anchilosante: le 5 cose che un paziente deve sapere


SaichelaSA: una campagna web per far conoscere la spondiloartrite anchilosante e come sconfiggerla


Dolore dell'artrosi: efficacia analgesica dei FANS a confronto


Quanto calcio serve per contrastare la osteosarcopenia?


Osteosarcopenia: tutto quello che hai sempre voluto sapere


Osso e muscolo sono interdipendenti e comunicano tra loro


Interazione endocrino-metabolica tra osso e muscolo scheletrico


Maternità e malattie reumatiche: le 5 cose da sapere


Gravidanza non più un tabù per le donne con malattie reumatiche. Al via #anchiomamma


Magna via Francigena, una camminata lunga 180 chilometri per i malati di fibromialgia


I progressi per i malati di fibromialgia per il riconoscimento della malattia


Nella cura della fibromialgia la Cannabis terapeutica funziona?


Una legge in arrivo per il riconoscimento della fibromialgia


Ci sono delle agevolazioni per i pazienti con fibromialgia?


Le ricerche scientifiche dell’AISF: camera iperbarica, registro sulla Cannabis e nordic walking


Ci sono dei fattori psicologici che predispongono alla fibromiagia?


Fibromialgia: i campanelli di allarme di natura fisica


Per curare la fibromialgia: si possono utilizzare le tecniche di neurostimolazione? PRO e CONTRO


Dobbiamo aspettare la diagnosi di fibrolmialgia secondo i criteri standard o possiamo intervenire prima? PRO e CONTRO


Algodistrofia: le 5 cose da sapere per una cura efficace


Conosciamo meglio l'algodistrofia, quali sono i sintomi, come si diagnostica e come si cura


ARTICOLI

Lupus e nefrite in gravidanza, rischio ridotto in assenza di malattia renale pregressa

In gravidanza il rischio di insorgenza de novo di nefrite lupica è ridotto. Sono invece il riscontro iniziale di malattia renale pregressa e bassi livelli di complemento C4 ad essere associati, in modo indipendente, ad un rischio più elevato di svilu[...]

Osteoporosi, romosozumab conferma l'efficacia ma emergono segnali cardiovascolari

In uno studio di fase III denomnato ARCH romosozumab ha confermato i dati di efficacia ma anche fatto emergere il segnale di un possibile problema di safety a livello cardiovascolare.

Spondiloartrite assiale, documentati benefici a lungo termine con etanercept

Stando ai risultati provenienti dalla fase di estensione di uno studio sull'impiego di etanercept nel trattamento della spondiloartrite assiale non radiografica (nr-axSpA), pubblicato su Arthritis Care & Research, la risposta al trattamento si mantie[...]

Artrite reumatoide, un'interruzione temporanea del MTX migliora risposta a vaccino contro l'influenza

In pazienti affetti da artrite reumatoide, sospendere il trattamento con MTX per un mese dalla esecuzione del vaccino anti-influenzale potrebbe migliorare la risposta al vaccino. Questi i risultati di un trial clinico randomizzato di recente pubblica[...]

Fibromialgia e spondiloartrite assiale: esiste un legame?

Il riscontro di variazioni all'imaging suggestive di spondiloartrite assiale (SpA) è un evento molto frequente nei pazienti con diagnosi di fibromialgia, stando ad uno studio di recente pubblicazione su Arthritis Care & Research.

Buoni risultati nell’artrite psoriasica con abatacept in fase III

Nei pazienti con artrite psoriasica il trattamento con abatacept determina un miglioramento del 20% dei criteri di risposta clinica elaborati dall'American College of Rheumatology (ACR20). Sono le conclusioni di uno studio di fase III, pubblicato su [...]

Artrite reumatoide, alcol in dosi moderate ammesso nei pazienti trattati con metotressato

Un consumo moderato di alcol (inferiore a 14 unità/settimanali – es: due bicchieri da 125 ml di vino al giorno a gradazione media), non superiore alle quantità raccomandate dalle linee guida britanniche nella popolazione generale – non si associa ad [...]

Giornata mondiale della fibromialgia, servono diagnosi precoci e accurate

Il 12 maggio è la giornata mondiale della Fibromialgia, una sindrome complessa che tocca corpo e anima di chi ne soffre: «Non confondiamola con il solo dolore cronico», dicono gli esperti del CReI, il Collegio Reumatologi Italiani.

Congresso Nazionale di Reumatologia Pediatrica, dall'artrite idiopatica giovanile alle nuove malattie emergenti

Numerosi e significativi i temi affrontati durante il XV Congresso Nazionale di Reumatologia Pediatrica in programma a Brindisi fino al 13 maggio, organizzato dal Gruppo di Studio di Reumatologia pediatrica della Società italiana di Pediatria in coll[...]

Lupus, micofenolato sodico gastroprotetto batte azatioprina per rapidità e frequenza remissione

Micofenolato sodico gastroprotetto (EC-MPS) è in grado di indurre remissione completa da lupus eritematoso sistemico (LES) in maniera più veloce e piu frequentemente rispetto ad aziatioprina (AZA). Queste le conclusioni di un trial multicentrico rand[...]

Un fondo nazionale per i farmaci biologici: lo chiede la Società Italiana di Reumatologia

Creare una rete reumatologica in tutte le regioni per garantire l'assistenza migliore possibile ai malati reumatici e istituire, al più presto, un apposito fondo nazionale per i farmaci biologici in reumatologia. E' questa la richiesta avanzata dalla[...]

Gonartrosi, risultati deludenti con colchicina

Delude la colchicina nella gonartrosi; stando ai risultati di un trial presentato nel corso dell'edizione annuale del congresso OARSI (Osteoarthritis Research Society International (OARSI) World Congress), la colchicina non è stata in grado di ridurr[...]

Artrite reumatoide, il trattamento precoce migliora gli outcome a lungo termine

Quali sono gli outcome dei pazienti con artrite reumatoide (AR) a più di 20 anni dall'insorgenza della sintomatologia? Quale è l'associazione esistente tra il trattamento precoce (con DMARDs o steroidi) e la mortalità e la disabilità nel corso di que[...]

Lupus, i livelli di 2 autoanticorpi sono predittivi di ipertensione polmonare

La presenza di anticorpi anti-RNP e anti-SM costituisce un fattore di rischio di ipertensione arteriosa polmonare (PAH) nei pazienti affetti da lupus eritematoso sistemico, stando ai risultati di una metanalisi cinese pubblicata su Lupus.

Osteoporosi e terapia a lungo termine con bisfosfonati: OK a vacanza terapeutica nelle pazienti a basso rischio

Pubblicato sulla rivista Maturitas un position statement EMAS (the European Menopause and Andropause Society) sulla gestione della terapia a lungo termine con i bisfosfonati o con denosumab, che ammette la possibilità di interrompere il trattamento [...]

Ruolo della vitamina D per la salute dell'osso. Documento degli esperti del GIOSEG

Per chiarire il ruolo della vitamina D per la salute dell'osso, i clinici e ricercatori del GIOSEG (il Gruppo di Studio sull'osteoporosi da glucocorticoidi e sull'endocrinologia dello scheletro), hanno pubblicato un documento dal titolo “La vitamina [...]

Spondiloartrite assiale non radiografica, l'infiammazione può svilupparsi in seguito

I pazienti con spondiloartrite assiale non-radiografica, senza evidenza obiettiva iniziale di infiammazione, possono successivamente mostrare infiammazione localizzata (documentata mediante imaging a risonanza magnetica) e/o sistemica (livelli elevat[...]

Ipofosfatemia X-linked, risultati incoraggianti in Fase III per burosumab

Con un comunicato stampa, Ultragenyx Pharmaceutical ha annunciato i risultati positivi a 24 settimane provenienti dallo studio di Fase 3 in doppio cieco, controllato vs placebo, relativi all'impiego di burosumab in pazienti adulti affetti da Ipofosfa[...]

Osteoporosi, i farmaci utilizzati sono altrettanto efficaci nei pazienti nefropatici?

I benefici e i rischi derivanti dal trattamento di pazienti nefropatici cronici con farmaci impiegati per la prevenzione dei processi di depauperamento osseo e le fratture successive restano ancora oggi incerti. Questo il responso di una rassegna sis[...]

Stop a limitazioni alla vita quotidiana per i malati reumatici, al via progetto “Noi non ci fermiamo”

Ci sono gesti che compiamo quotidianamente in modo naturale, automatico, senza pensarci. E ci sono invece 5 milioni di persone in Italia, in prevalenza donne, che soffrono di patologie reumatiche e per le quali questi stessi gesti comportano sforzi, [...]