Ortopedia e Reumatologia

VIDEO

Nefrite lupica: efficacia a confronto di ciclosporina, azatioprina e micofenolato


Importanza del regime alimentare nelle malattie reumatologiche e muscolo-scheletriche


Artrite reumatoide ed eventi avversi cardiovascolari: prevalenza e fattori predittivi


Sindrome da attivazione macrofagica, primi dati con emapalumab


Vacanza terapeutica dai bisfosfonati: trend temporali e fattori associati a sospensione


Novità in reumatologia pediatrica emerse dal congresso Eular 2019


Variazioni marker del metabolismo osseo dopo interruzione della terapia con denosumab


La ricerca in reumatologia pediatrica: attualità e prospettive


Il vissuto del paziente reumatologico: come impatta la malattia sulla qualità della vita?


Laboratori del benessere in reumatologia: bilancio primo ciclo di incontri


Reumatologia, Annamaria Iagnocco prima italiana eletta alla presidenza dell'Eular


Malattie reumatiche pediatriche, premio alla carriera al Prof. Alberto Martini


Reumatologia, per migliorare l'assistenza serve una rete di centri regionali


Sclerosi sistemica, nintedanib dimezza il declino della funzionalità polmonare


Spondilite anchilosante, per secukinumab arrivano anche le conferme a lungo termine


Artrite reumatoide, per upadacitinib conferme cliniche anche dai dati a lungo termine


Artrite reumatoide, conferme dalla vita reale per l'uso di certolizumab nelle donne in età fertile


Terapia infiltrativa intra articolare, ruolo nella cura dell'artrosi


Artrite reumatoide, con i nuovi farmaci andare in remissione di malattia è molto più facile


Artrite reumatoide, per filgotinib arrivano le conferme di efficacia e sicurezza della Fase III


Reumatologia, la ricerca italiana all'avanguardia. Ruolo di FIRA


Artrite psoriasica, secukinumab primo farmaco efficace in tutte le manifestazioni di malattia


ARTICOLI

Lupus eritematoso sistemico: Aggiornamento ACR-EULAR dei criteri di classificazione

Anticipati, nel corso dell'ultimo Congresso ACR, i nuovi criteri di classificazione per il lupus eritematoso sistemico, frutto di un lavoro congiunto delle due principali società scientifiche mondiali nel settore della Reumatologia (ACR ed EULAR). I [...]

Artrite reumatoide, immunogenicità vaccino influenzale OK se si sospende MTX per 2 settimane

Nei pazienti affetti da artrite reumatoide (AR), sospendere il trattamento con MTX per sole due settimane dalla somministrazione del vaccino stagionale contro l'influenza può migliorare la risposta a questo trattamento profilattico. Lo dimostrano i r[...]

Artrite reumatoide e obesità: quali le conseguenze di questa associazione?

Uno studio presentato nel corso dell'ultimo congresso ACR, tenutosi quest'anno a S.Diego (USA) ha dimostrato che i pazienti affetti da artrite reumatoide (AR) con indici di massa corporea più elevati tendono ad avere tassi ridotti di remissione e, al[...]

Lupus, risultati incoraggianti in Fase 2 per ustekinumab

Ustekinumab, inibitore di IL-12/IL-23, sembra avere un'efficacia migliore del placebo su alcuni parametri clinici e laboratoristici legati al lupus eritematoso sistemico (LES), mentre possiede un profilo di sicurezza paragonabile con questi ultimo. Q[...]

Artrite psoriasica, conferme per ixekizumab da dati fase di estensione P2-SPIRIT

Presentati nel corso dell'edizione 2017 del congresso ACR i risultati ad interim della fase di estensione del trial registrativo SPIRIT-P2, relativi all'impiego di ixekizumab in pazienti con artrite psoriasica (PsA) attiva, intolleranti o con rispost[...]

Artrite reumatoide, baricitinib OK sul dolore in analisi post-hoc

Nei pazienti con artrite reumatoide (AR) di grado moderato-severo, refrattari al trattamento con MTX, l'effetto analgesico ottenuto con il Jak inibitore baricitinib è superiore a quello osservato con un farmaco anti-TNF di confronto o con placebo, st[...]

Lupus, belimumab evita aumento dose di corticosteroidi

Il trattamento settimanale con belimumab per via sottocutanea ha ridotto la necessità di aumentare la dose di corticosteroidi, uno standard di trattamento farmacologico per i pazienti con lupus. E' quanto emerge dai i risultati di BLISS-SC, uno studi[...]

Lupus, acidi grassi omega 3 e omega 6 migliorano alcuni outcome di malattia

L'assunzione di acidi grassi omega 3 e omega 6 potrebbe migliorare alcuni outcome riferiti dai pazienti affetti da lupus (miglioramento della qualità del sonno e riduzione della sintomatologia depressiva associata. Queste le conclusioni di uno studio[...]

Lupus e vitamina D, bassi livelli associati a nefropatia allo stadio finale

Bassi livelli di vitamina D si associano a tassi elevati di nefropatia allo stadio finale in pazienti lupici. Queste le conclusioni di uno studio presentato nel corso del congresso annuale ACR (American College of Rheumatology), in corso a San Diego [...]

Osteoporosi, quale impatto dalla sospensione bisfosfonati sul rischio di frattura d'anca?

Le donne in “vacanza terapeutica” da bisfosfonati (BSF) per più di 2 anni presentano un rischio significativamente elevato di andare incontro a frattura d'anca rispetto a quelle che non interrompono il trattamento. Questi i risultati di uno studio pr[...]

Spondilite anchilosante, dopo 4 anni di secukinumab assenza di progressione radiologica in 4 pazienti su 5

Nuovi dati a lungo termine sul secukinumab in pazienti con spondilite anchilosante (SA), per la prima volta nella storia dei farmaci biologici, mostrano che quasi l'80 per cento dei pazienti con SA trattati con il farmaco anti IL-17 non presenta prog[...]

Artrite psoriasica, metanalisi suffraga efficacia nuovi inibitori interleuchine

Clazakizumab (nuovo inibitore di IL-6), ustekinumab (inibitore di IL-12/23) e gli inibitori di IL-17A (secukinumab, brodalumab e ixekizumab) sono agenti efficaci e generalmente ben tollerati nel trattamento dell'artrite psoriasica (PsA). La conferma [...]

Artrite reumatoide, farmaci biologici e rischio oncologico: il punto

Buone notizie per i pazienti con artrite reumatoide in cura con DMARDb (anti-TNF in prima o seconda battuta, tocilizumab, abatacept, rituximab): il rischio oncologico in toto, associato al loro impiego non differisce in modo sostanziale con quanto os[...]

Artrite psoriasica, golimumab endovena efficace in Fase III

Il trattamento di pazienti con artrite psoriasica con golimumab endovena, al dosaggio di 2 mg/kg, si associa ad un deciso miglioramento dei segni e dei sintomi della malattia e ad una riduzione della sua progressione radiografica a 24 settimane; il t[...]

Artrite psoriasica e farmaci anti-TNF, attenzione alle recidive da sospensione trattamento

La sospensione del trattamento con farmaci anti-TNF in concomitanza con una ridotta attività di malattia si accompagna ad in incremento delle recidive di artrite psoriasica. Questo il verdetto proveniente dallo studio USA Corrona, condotto in pazient[...]

Sclerosi sistemica, efficacia di tocilizumab duratura in fase 2

L'efficacia del trattamento con tocilizumab sottocute si mantiene nel tempo, stando ai risultati della fase in aperto di uno studio multicentrico randomizzato di fase 2, pubblicato su ARD.

Osteoporosi: il nuovo Defra 79 test disponibile per tutti i pazienti

Sul sito www.stopallefratture.it è disponibile il nuovo DeFra79 Test online. Si tratta di un tool di “autodiagnosi”, rivisto alla luce della nuova Nota 79 dell'Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA), a disposizione di tutti, uomini e donne, che permett[...]

Gonartrosi, i bisfosfonati riducono la necessità di ricorso all'artroplastica

Il rimodellamento osseo assunto a target terapeutico nella gonartrosi è stato recentemente oggetto di numerosi studi pubblicati in letteratura. Nello specifico, nel corso dell'anno, sono stati pubblicati due studi al riguardo: il primo pubblicato a g[...]

Artrite reumatoide, quali fattori condizionano l'impiego dei DMARD?

Survey USA: sesso di appartenza ed entità della copertura assicurativa sanitaria risultano associate in modo significativo con l'impiego di uno o più DMARD (convenzionali o biologici); l'appartenenza ad una determinata etnia, al contrario, non sembra[...]

Malattie autoimmunitarie e uso farmaci biologici in gestazione: l'esperienza canadese

In alcune donne in gestazione che assumono farmaci biologici per il trattamento di malattie autoimmuni, la probabilità di interrompere il trattamento assegnato è più elevata stando ai risultati di uno studio canadese di recente pubblicazione su Arthr[...]