Ortopedia e Reumatologia

VIDEO

Spondilite anchilosante, secukinumab blocca progressione radiologica per 4 anni


Compie 50 anni la reumatologia del Gaetano Pini-CTO


La vitamina D in Reumatologia, quali novità?


Malattie reumatiche e fragilità ossea, qual correlazione?


Abatacept raggiunge 10 anni di esperienza clinica, qual è il bilancio?


Malattie reumatiche e medicina di genere, cosa sappiamo?


Certolizumab sicuro in gravidanza, non attraversa la placenta


Ruolo degli interventi di riabilitazione nella gestione multidisciplinare del paziente reumatico


I costi sociali delle patologie reumatiche


LA SIR scende in piazza con la campagna #Reumadays


Artrite reumatoide: come riconoscerla fin dall'inizio


Lupus, le novità nella diagnosi


Artrite reumatoide: cosa sono e come funzionano i JAK inibitori


Lupus, i traguardi dei farmaci biologici


Artrocentesi: cos'è, come si effettua e perchè è utile


Artrite reumatoide: farmacologia degli anticorpi monoclonali utile per la scelta terapeutica


Meccanismi molecolari alla base dell'artrite reumatoide e ultime linee guida EULAR


Malattia di Fabry: caratteristiche cliniche e come riconoscerla


Terapia dell'artrite reumatoide, cosa c'è di nuovo?


Artrite reumatoide e fragilità ossea, quali farmaci possono essere di aiuto?


Artrite reumatoide, importanza della real life nel guidare il clinico durante le scelte terapeutiche


Artrite reumatoide, un progetto di teatroterapia per il supporto psicologico dei pazienti


ARTICOLI

Spondiloartriti e artrite psoriasica, pubblicato aggiornamento Task Force Internazionale su trattamento a target (T2T)

A distanza di 5 anni dal primo documento, sono state pubblicate su Annals of the Rheumatic Diseases gli update relativi alle raccomandazioni sul trattamento T2T nei pazienti con spondiloartrite assiale (ax-SpA), spondiloartrite periferica e artrite p[...]

Artrite reumatoide, dopo sospensione terapia di combinazione, tocilizumab è efficace anche da solo

I pazienti con artrite reumatoide (AR) in trattamento con terapia di combinazione comprendente tocilizumab (TCZ), una volta raggiunta la condizione di ridotta attività di malattia, possono interrompere il trattamento con metotressato (MTX) e mantener[...]

Lupus, facciamo il punto sui nuovi farmaci all’orizzonte

Fra le varie malattie reumatologiche, il lupus eritematoso sistemico (LES) è una di quelle in cui sono ancora molti i bisogni non soddisfatti e rappresenta un po’ una sorta di ‘buco nero’ per il settore farmaceutico. Ciononostante, le prospettive per[...]

Artrite reumatoide, i pazienti naive ai biologici rispondono meglio a combinazione anti-TNF-Metotressato

Il trattamento monoterapico con farmaci inibitori del TNF-alfa (TNFi) è meno efficace della terapia di combinazione con metotressato, soprattutto nei pazienti con artrite reumatoide naive ai farmaci biologici o trattati precedentemente con un farmaco[...]

Artrite psoriasica, dal SPIRIT-P2 nuove conferme di efficacia per ixekizumab

A distanza di quasi un anno dalla pubblicazione dei risultati del trial di fase III SPIRIT-P1 (1) che aveva dimostrato come, in pazienti con artrite psoriasica (PsA) attiva, naive ai farmaci biologici, il trattamento con ixekizumab fosse in grado di [...]

Belimumab nel lupus eritematoso sistemico: efficace e sicuro anche dopo 10 anni

Una risposta al trattamento che si prolunga per 10 anni nei due terzi dei pazienti trattati. La possibilità di ridurre la dose dei cortisonici in coloro che al basale ricevevano una dose >7,5 mg/die. Sono questi i dati più salienti dello studio CONT[...]

Artrite psoriasica, persistenza del dolore evidenzia i limiti delle terapie attuali

Due studi presentati a Madrid al congresso annuale della European League Against Rheumatology (EULAR) hanno evidenziato diverse limitazioni nel trattamento attuale dei pazienti con artrite psoriasica.

Artrite reumatoide, meno sostituzioni del ginocchio seguendo le linee guida sui biologici

Seguire le linee guida paga. Questo, almeno, è quanto accaduto in Danimarca, dove uno studio osservazionale appena presentato al congresso annuale della European League Against Rheumatology (EULAR) ha evidenziato che l'incidenza delle sostituzioni pr[...]

Donne obese o in sovrappeso a maggior rischio di artrite reumatoide

Nelle donne, essere obese o in sovrappeso sulla base dell’indice di massa corporea (BMI), dell'obesità addominale e della percentuale di grasso corporeo è risultato associato a un rischio aumentato di sviluppare l'artrite reumatoide. Questo il risult[...]

Nei pazienti con pre-artrite reumatoide agire presto riduce il rischio di esordio pieno della malattia

Un intervento terapeutico precoce nei pazienti con la cosiddetta pre-artrite reumatoide può ridurre in modo significativo il rischio di sviluppare un’artrite reumatoide conclamata dopo 52 settimane e oltre. È quanto emerge da una metanalisi di un tea[...]

Artrite reumatoide, adalimumab: outcome migliori in chi usufruisce di programmi di supporto ai pazienti

Nei pazienti con artrite reumatoide moderata o grave che hanno iniziato una terapia con adalimumab, l’aver usufruito di un programma di supporto ai pazienti (patients support program, PSP) si è associato a un miglioramento statisticamente significati[...]

Artrite psoriasica, guselkumab promosso a pieni voti in fase II

Risultati molto promettenti in fase II al Congresso annuale europeo di reumatologia (EULAR) per guselkumab, anticorpo monoclonale diretto contro la subunità p19 dell'interleuchina-23 (IL-23), come trattamento per l'artrite psoriasica.

Prime evidenze di legame tra fumo passivo nell'infanzia e artrite reumatoide

Tra fumo attivo e rischio di sviluppare l'artrite reumatoide c'è un legame. La conferma arriva da uno studio osservazionale francese presentato a Madrid durante il congresso annuale della European League Against Rheumatism (EULAR). Un altro dato inte[...]

Artrite reumatoide, dopo il 2000 diminuito l'eccesso di rischio cardiovascolare

I pazienti affetti da artrite reumatoide hanno notoriamente un rischio di malattie o eventi cardiovascolari, tra cui ictus, infarto miocardico, scompenso cardiaco e decesso per cause cardiovascolari, più alto rispetto alla popolazione generale. I ris[...]

Artrite reumatoide, anti-TNF o altri biologici non aumentano il rischio di insorgenza o recidiva di cancro

Dati interessanti che portano a escludere un aumentato rischio di incidenza di tumore conseguente all'impiego di farmaci biologici per la cura dell'artrite reumatoide ci vengono forniti da due studi condotti su registri nazionali svedesi e presentati[...]

Lupus, un biomarker per identificare rischio di malattia cardiovascolare

Al congresso annuale dell'EULAR il dott. Karim Sacre del Bichat Hopital di Parigi ha presentato uno studio esplorativo condotto per testare l'utilizzo della Troponina T cardiaca ad alta sensibilità (HS-cTnT) come marcatore precoce di aterosclerosi e [...]

Annamaria Iagnocco nuovo tesoriere dell'Eular

Annamaria Iagnocco, Professore di Reumatologia presso l'Università degli Studi di Torino, è stata eletta Tesoriere dell'EULAR (European League Against Rheumatism) per il mandato 2017-2019.

Certolizumab pegol non attraversa la placenta. EULAR 2017

L’anti TNF certolizumab pegol utilizzato nelle donne in gravidanza è risultato sicuro anche per il nascituro in quanto il farmaco non attraversa la barriera placentare. Sono le conclusioni del trial CRIB, uno studio di farmacocinetica presentato all’[...]

Spondilite anchilosante e artrite psoriasica, con secukinumab a 3 anni migliora 80% dei pazienti

Al congresso dell'EULAR in corso a Madrid sono stati presentati nuovi dati su secukinumab che dimostrano miglioramenti prolungati dei segni e dei sintomi della spondilite anchilosante in fase attiva (SA) a 3 anni, dati in linea con i precedenti risul[...]

Spondiloartrite assiale, certolizumab pegol efficace a lungo termine. EULAR 2017

Presentati all'EULAR, il congresso europeo di reumatologia in corso a Madrid, i risultati quadriennali dell'estensione dello studio RAPID-axSpA, un trial a lungo termine di fase III che ha valutato l'efficacia e la sicurezza di certolizumab pegol in [...]