Ortopedia e Reumatologia

VIDEO

Integrazione con calcio e vitamina D nelle attività sportive


Terapie con onde d’urto nelle tendinopatie


Le patologie da sovraccarico dell’apparato muscolo-scheletrico nei praticanti la danza: convegno a Bologna


Preparazione, prevenzione e cura del sistema piede-colonna


Frattura da stress nei danzatori: prevenzione e strategie


Malattie reumatiche, in quali il dolore impatta di più?


Cannabis medica per lenire il dolore, in quali malattie reumatiche?


Sclerosi sistemica, cortisonici si o no?


Sclerosi sistemica, come si manifesta e come evolve


Lupus eritematoso sistemico, come si diagnostica?


Le principali controversie in Reumatologia: temi caldi del congresso CORA 2019


Artrite reumatoide, quando e come interrompere i biologici?


Il piede doloroso: definizione, patologie scatenanti, terapia conservativa, terapia chirurgica


Inquadramento clinico del paziente fragile che va facilmente incontro a fratture ossee


Terapia chirurgica delle fratture vertebrali


Fratture da fragilità nel paziente anziano: il punto di vista di OMCeO Milano


La caduta: epidemiologia, implicazione sui costi sanitari, relazione con fragilità ossea


Cosa bisogna sapere sul Consenso informato


Quali sono le implicazioni medico-legali nelle fratture da fragilità


Terapia farmacologica nella prevenzione delle fratture: stato dell’arte


Fratture vertebrali: opzioni di trattamento, farmacologiche e non


Fratture da fragilità: dalla diagnosi precoce ai percorsi assistenziali


ARTICOLI

Malattia di Paget delle ossa, remissione clinica a 3 anni con zoledronato

I risultati di uno studio pubblicato su Calcification Tissue International hanno documentato l'efficacia e la sicurezza di una singola infusione endovena di zoledronato nell'indurre a 3 anno la remissione clinica della malattia di Paget delle ossa. L[...]

AR, farmaci anti-TNF e rituximab riducono più efficacemente mortalità precoce

Uno studio pubblicato sulla rivista Annals of Rheumatic Diseases ha dimostrato che i pazienti con AR con attività di malattia elevata e prolungata nel tempo presentano un incremento considerevole del rischio di mortalità. Inoltre, lo studio ha docume[...]

Zoledronato previene perdita di massa ossea in pazienti oncologici sottoposti ad ADT e radioterapia

I risultati di uno studio USA di Fase III hanno dimostrato l'efficacia di zoledronato nel migliorare i valori di densità minerale ossea in modo statisticamente significativo in pazienti affetti da carcinoma della prostata avanzato non metastatico ch[...]

Tendini lesionati, concentrato di piastrine abbrevia i tempi di recupero e migliora la funzionalità negli atleti

Secondo uno studio tutto italiano appena presentato al convegno annuale della Radiological Society of North America (RSNA), l'infiltrazione sotto guida ecografica di plasma arricchito di piastrine (PRP) migliora la funzionalità e riduce i tempi di re[...]

AR, promosso algoritmo per trattamento personalizzato con adalimumab

Uno studio pubblicato sulla rivista Annals of Rheumatic Diseases suffraga l'impiego di un algoritmo per la personalizzazione del trattamento con adalimumab di pazienti affetti da artrite reumatoide (AR). L'adozione di questo algoritmo, basato su test[...]

Identificati predittori di miglioramento clinico in pazienti con miositi refrattarie

Presenza di autoanticorpi anti-sintetasi e anti-Mi-2, appartenenza a determinati sottogruppi di dermatomiosite giovanile (JDM), danno di malattia più contenuto. Sono questi i tre fattori che sarebbero in grado di predire meglio il miglioramento clini[...]

Infiltrazioni acido ialuronico eguagliano FANS nel trattamento dell'OA al ginocchio

Una metanalisi di recente pubblicazione sulla rivista Seminars in Arthritis & Rheumatism ha dimostrato che le infiltrazioni di acido ialuronico potrebbero rappresentare una buona opzione alternativa al trattamento con FANS nel trattamento dell'osteoa[...]

Sarilumab, nuovo biologico anti-IL-6, migliora segni e sintomi dell'artrite reumatoide

L'anticorpo monoclonale sperimentale anti-interleuchina 6 (IL-6) sarilumab, in combinazione con metotrexate, si è dimostrato efficace nel ridurre i segni e i sintomi dell'artrite reumatoide (AR) nello studio randomizzato di fase III SARIL-RA-MOBILITY[...]

Sarilumab (anti IL-6), risultati positivi in fase III contro l'artrite reumatoide

Sanofi e Regeneron pharmaceuticals hanno annunciato che sarilumab in combinazione al metrotrexato in uno studio di fase III ha migliorato i segni ed i sintomi nell'artrite reumatoide. Sarilumab è il primo anticorpo monoclonale completamente umano dir[...]

Artrite reumatoide, terapia di combinazione con DMARDs riduce recidive a due anni da sospensione terapia infliximab

Una terapia di combinazione con DMARDs potrebbe rappresentare una strategia di trattamento migliore della monoterapia con metotressato (MTX) per tenere sotto controllo l'artrite reumatoide (AR) dopo sospensione di agenti biologici per raggiunto succe[...]

Spondiloartrite assiale, terapia molto precoce aumenta le remissioni

Il trattamento precoce della spondiloartrite assiale (SpA) attiva con naprossene più infliximab ha portato a percentuali elevate di remissione, che poi sono state mantenute indipendentemente dal fatto che i pazienti avessero continuato o meno ad assu[...]

AR, pazienti responders a farmaci anti-TNF mostrano riduzione eccesso rischio coronarico

Uno studio svedese, presentato nel corso dell'ultimo congresso dell'ACR (American College of Rheumatology) ha mostrato come pazienti affetti da artrite reumatoide (AR) con buona risposta al trattamento con farmaci anti-TNF, valutati a 5 mesi dall'ini[...]

Novità dal 50 congresso della SIR: nuovi studi italiani su gotta e artrite

In occasione del 50° Congresso Nazionale della Società di Reumatologia, che si terrà a Napoli dal 27 al 30 Novembre, la Società Italiana di Reumatologia (SIR) coglie l'occasione per ribadire l'importanza di una diagnosi tempestiva quale prima arma pe[...]

Nuova formulazione orale di risedronato elimina necessità posologia a digiuno

Le pazienti in trattamento orale con risedronato per osteoporosi (OP) potrebbero avere, in un prossimo futuro, la possibilità di essere trattate con una formulazione orale del farmaco che elimina la necessità di ricorrere alla posologia a digiuno, co[...]

Rituximab promettente nella IgG4-related disease

Uno studio presentato nel corso dell'ultima edizione del Congresso dell'ACR (American College of Rheumatology) ha documentato l'efficacia e la sicurezza di rituximab nella “IgG4-related disease” (IgG4-RD), un disordine linfoproliferativo, contraddist[...]

Nefrite lupica, aggiunta di un immunomodulatore al regime Euro-lupus non migliora la risposta

L'aggiunta dell'immunomodulatore abatacept al regime immunosoppressivo Euro-lupus non ha migliorato in modo significativo i tassi di risposta a 6 o 12 mesi rispetto alla terapia standard nei pazienti affetti da nefrite lupica partecipanti allo studio[...]

Terapia ipouricemizzante prolungata riduce complicanze gotta

I risultati di un grosso studio presentato in occasione del recente congresso annuale dell'ACR hanno mostrato che il prolungamento di una terapia ipouricemizzante (ULT) in pazienti gottosi si associa ad una minore probabilità di andare incontro a da[...]

Scoperta associazione tra alterazioni del microbiota intestinale e artrite reumatoide

Uno studio recentemente pubblicato online sulla rivista eLife ha dimostrato come la presenza di articolazioni infiammate e di infiammazione sistemiche caratteristiche dell'artrite reumatoide (AR) agli esordi sia con un pattern alterato della flora in[...]

Risedronato previene perdita di massa ossea e fratture vertebrali in pazienti epilettici

L'aggiunta di risedronato, in concomitanza con una supplementazione di calcio e di vitamina D, è in grado di migliorare la densità minerale ossea (DMO) in pazienti in terapia con farmaci contro l'epilessia sia rispetto alle condizioni di partenza che[...]

Artrite reumatoide, interventi chirurgici in calo grazie ai biologici

Stando ai risultati di un ampio studio di popolazione svedese presentato durante i lavori del congresso dell'American College of Rheumatology, a San Diego, nell'arco di 13 anni l'incidenza degli interventi di chirurgia articolare nei pazienti affetti[...]