Ortopedia e Reumatologia

VIDEO

Vasculiti, gli hot topics del secondo corso europeo dell'EUVAS


Problematiche respiratorio e cardiache, quale collegamento all'osteoporosi?


Osteoporosi, quando è dovuta ai glucocorticoidi?


Incontri pisani di endocrinologia e metabolismo, la formazione dei giovani specializzandi


Osteoporosi, cosa fare quando la causa è una neoplasia


Malattie gastrointestinali ed osteoporosi quale collegamento?


Malattie endocrine ed osteoporosi. Focus sul diabete di tipo 2


Ipovitaminosi D, una pandemia internazionale. Quando, come e perchè sopperire alla carenza


Novità nel trattamento della gotta


Gotta: definizione e diagnosi


Gotta: quale è il vissuto dei pazienti?


Terapia infiltrativa con acido ialuronico, quando usarla nell'osteoartrosi?


Dolore da osteoartrosi, quando usare i fans e quando gli oppiacei


Trattamento dell'osteoporosi, cosa abbiamo a disposizione?


Reumatologia, i tre bisogni insoddisfatti


Dall'osteoporosi alle patologie reumatologiche, temi caldi del Pontereuma 2018


Lombalgia infiammatoria, come distinguerla da quella meccanica


Le small molecules in reumatologia, cosa sappiamo?


Fibrosi polmonare e malattie reumatiche su base autoimmune sistemica, quale collegamento?


Edemi ossei nelle malattie reumatologiche, come gestirli?


I “big data” aiuteranno il progresso della medicina?


Artrite psoriasica e comorbidità: ustekinumab efficace anche negli obesi. Registro BIOPURE


ARTICOLI

Tofacitinib rallenta il danno articolare provocato dall'artrite reumatoide

Nuove conferme di efficacia per tofacitinib, un nuovo farmaco orale studiato per la cura dell'artrite reumatoide

Farmaci anti-lupus non aumentano il rischio linfoma

Nei pazienti affetti da lupus eritematoso sistemico (LES) non sembra esservi alcun nesso tra l'attività della malattia e lo sviluppo del linfoma e c'è solo un "indizio" di un'associazione tra linfoma e i farmaci anti-lupus.

Possibile legame tra FANS e danno renale acuto nei bambini

L'ibuprofene e altri FANS sono dati di frequente ai bambini che hanno l'influenza o un banale raffreddore, per combattere la febbre e i dolori. Tuttavia, i genitori dovrebbero sapere che esiste un rischio di danno renale associato a questi medicinali[...]

Efficace nuovo regime di somministrazione orale di risedronato nell'osteoporosi postmenopausale

La somministrazione di risedronato per due giorni consecutivi al mese, al dosaggio di 75 mg/die, in donne affette da osteoporosi in postmenopausa è altrettanto efficace e sicura quanto la somministrazione quotidiana di 5 mg del farmaco. Queste le con[...]

Singola infusione di zoledronato riduce di oltre 12 mesi il rischio di frattura

E’ già noto in letteratura come la monosomministrazione annuale di zoledronato 5 mg per 3 anni consecutivi sia in grado di ridurre l’incidenza di fratture. Ma un’analisi post-hoc dei trial HORIZON-PFT e HORIZON-RFT, recentemente pubblicata online sul[...]

Campi elettromagnetici utili nel recupero funzionale dopo artroplastica totale del ginocchio

Uno studio italiano pubblicato recentemente sulla rivista BMC Musculoskeletal Disorders ha dimostrato come una terapia brevettata a campi elettromagnetici pulsati (I-ONE Therapy) sia efficace nell’accelerare il processo di recupero funzionale e migli[...]

Rituximab, in aggiunta a metotressato, rallenta la progressione dell’artrite reumatoide

Secondo uno studio condotto da un’equipe di ricercatori austriaci e pubblicato sul fascicolo di gennaio della rivista Annals of the Rheumatic Disease, l’aggiunta di rituximab, un anticorpo monoclonale chimerico, a metotressato (MTX) sarebbe in grado [...]

Eziologia autoimmunitaria per l’artrite di Lyme refrattaria agli antibiotici

Uno studio condotto da un’equipe di ricercatori USA, recentemente pubblicato sulla rivista Arthritis & Rheumatism, ha documentato come l’attivazione delle risposta linfocitaria di tipo T e di tipo B ad un autoantigene, osservata nel liquido sinoviale[...]

Lenalidomide opzione efficace nel lupus eritematoso cutaneo

La terapia per il lupus eritematoso cutaneo (CLE) dispone di un limitato armamentario terapeutico. Ciò nonostante, è necessario disporre di opzioni alternative nei soggetti che non rispondono ai trattamenti standard o che vanno incontro a ricadute. U[...]

Delude la vitamina D nell'osteoartrosi al ginocchio

La supplementazione con vitamina D non sembra avere alcun impatto positivo sul progressivo peggioramento del dolore al ginocchio e sulla velocità del processo di perdita di spessore/volume della cartilagine nei soggetti affetti da osteoartrite (OA). [...]

Ppi e decremento massa ossea: il depauperamento si riduce col tempo

I soggetti in trattamento con inibitori di pompa protonica (PPI) mostrano inizialmente livelli di DMO inferiori a quelli osservati nei soggetti non trattati. Tuttavia l'impiego a lungo termine di questi farmaci (>10 anni) non sembra essere più associ[...]

Artrite reumatoide, anti-TNF aumentano il rischio di herpes zoster

I pazienti con artrite reumatoide in terapia con anti-TNF mostrano un aumento del rischio di infezioni, soprattutto di herpes zoster, rispetto ai soggetti trattati con farmaci antireumatici modificanti la malattia (DMARD). La variazione assoluta è co[...]

Nuove linee guida sulle cura delle infezioni nelle protesi articolari

L' Infectious Diseases Society of America (IDSA) ha recentemente pubblicato su Clinical Infectious Diseases le prime linee guida per la diagnosi e la cura di pazienti con infezione alle protesi articolari (PJI).

Carenza di vitamina D causa probabile di astenia muscolare legata all’alcol

Una review di recente pubblicazione online sulla rivista Alcoholism: Clinical & Experimental Research sostiene come la presenza di stati carenziali di vitamina D possa spiegare, in parte, il frequente manifestarsi negli alcolisti cronici di eventi di[...]

Supplementazioni di citrato di potassio migliorano densita' minerale e microarchitettura ossea

Una “correzione” dietetica basata su supplementazioni di citrato di potassio sarebbe in grado di prevenire le conseguenze nefaste sul metabolismo osseo dell'acidosi metabolica dovuta ai regimi alimentari standard dei Paesi industrializzati. Queste le[...]

Artrite reumatoide: stop a studio di fase III su nuovo anticorpo monoclonale di Eli Lilly

Eli Lilly ha annunciato l’interruzione prematura dello studio di fase III FLEX-M condotto sull’anticorpo monoclonale tabalumab in pazienti con artrite reumatoide da moderata a severa, che non rispondono al metotressato. Il trial è stato interrotto a [...]

Fostamatinib inferiore ad adalimumab in fase II nell'artrite

Delusione in casa AstraZeneca. L‘antiartrite sperimentale fostamatinib è risultato inferiore ad adalimumab in uno studio di fase II della durata di 24 settimane che intendeva dimostrare la non inferiorità verso adalimumab nella cura dei segni e dei [...]

Teriparatide, per la densità minerale ossea meglio la somministrazione mattutina

Il trattamento giornaliero per un anno con iniezioni di teriparatide sembra più efficace in postmenopausa sui livelli di densità minerale ossea (DMO) della colonna lombare quando è praticato di giorno anziché nelle ore serali. Sono queste le conclusi[...]

Iniezioni epidurali di steroidi riducono densita’ minerale ossea in donne in postmenopausa

Secondo uno studio osservazionale pubblicato sulla rivista Spine le donne in postmenopausa trattate con iniezione epidurale di 80 mg di triamcinolone acetonide per alleviare il mal di schiena soffrono, a 6 mesi dal trattamento, di una significativa p[...]

Risedronato, l'associazione con un PPI aumenta l'efficacia nell'osteoporosi

Uno studio giapponese di recente pubblicazione sulla rivista Journal of Bone Mineral Metabolism sembra suffragare l'impiego dell'associazione risedronato + rabeprazolo in luogo del solo bisfosfonato nel trattamento dell'osteoporosi. L'associazione av[...]