Ortopedia e Reumatologia

VIDEO

Algodistrofia: le 5 cose da sapere per una cura efficace


Conosciamo meglio l'algodistrofia, quali sono i sintomi, come si diagnostica e come si cura


Cosa è l’intelligenza artificiale? Prime applicazioni in medicina


Reumatologia: ruolo in terapia del sarilumab, un nuovo anti IL-6


Interessamento polmonare e cardiaco delle vasculiti: come contrastarlo?


Spondilortriti: la complessità va gestita con un approccio multidisciplinare


Health coaching: cosa è, a chi si rivolge, quali sono i suoi vantaggi


Un bilancio delle attività dell’ Osservatorio Epidemiologico GISEA


Attività del golimumab nella vita reale: dati dal registro Biobadaser


Perché l’artrite psoriasica è così difficile da trattare?


Effetto placebo: cosa è e come impatta nella ricerca medica e nell'attività clinica


Effetto nocebo: cosa è e come impatta nella ricerca medica e nell’attività clinica


Applicazioni della tossina botulinica in medicina riabilitativa


Il dolore nocicettivo: cosa è, come si manifesta e come si diagnostica e si cura


Il dolore neuropatico: cosa è, come si manifesta e come si diagnostica e si cura


La diagnosi differenziale clinica del dolore articolare


Treat-to-target, una nuova strategia per la cura dell'artrosi


Gli acidi ialuronici sono tutti uguali?


Come riconoscere la fibromialgia, quali sono i sintomi della malattia?


Fibriomialgia, attività di AMRER per supportare i malati dell’Emilia Romagna


Significato diagnostico e terapeutico dell’edema midollare


Reumatologia, quali sono le novità nell’impiego del cortisone?


ARTICOLI

Spondilite anchilosante e farmaci anti TNF, ridurre il dosaggio in pazienti responders a dose piena si può

Uno studio presentato nel corso del congresso annuale EULAR ha dimostrato come, nel trattamento della spondilite anchilosante (SA), sia possibile ridurre il dosaggio dei farmaci anti-TNF impiegati, se l'attività di malattia è bassa.

Malattia di Behcet, apremilast bene in fase II

Positivi i risultati relativi ad uno studio di fase 2 sull'impiego di apremilast nella malattia di Behcet presentati nel corso del congresso annuale EULAR

Spondiloartrite assiale, conferme per certolizumab pegol

I dati presentati all'EULAR hanno mostrato che certolizumab pegol ha migliorato rapidamente alcuni outcomes quali il dolore lombare in toto e l'astenia vs placebo, con vantaggi simili documentati sia nelle popolazioni affette da AS che in quelle affe[...]

Artrite idiopatica giovanile idiopatica, meno cortisone con canakinumab

Uno studio presentato al congresso europeo di reumatologia dal dott. Nicola Ruperto dell'Ospedale Gaslini di Genova, frutto di una sottoanalisi dello studio pubblicato a dicembre 2013 sul NEJM, evidenzia l'efficacia di canakinumab, un farmaco biolog[...]

In Usa la metà dei malati di artrite reumatoide smette il biologico entro i primi due anni

Nuovi dati presentati a Madrid al congresso annuale della Europea League Against Rheumatology evidenziano come un terzo dei pazienti affetti da artrite reumatoide smetta di assumere il farmaco biologico entro il primo anno dall’inizio della terapia e[...]

Epratuzumab efficace a lungo termine in fase IIb nel lupus

Positivi i dati, presentati nel corso di EULAR 2013, relativi all'estensione “in aperto” dello studio di fase 2b EMBLEM™, avente lo scopo di valutare gli effetti a lungo termine del farmaco sperimentale epratuzumab in pazienti adulti affetti da lupus[...]

AR, conferme di efficacia a un anno per baricitinib, anti JAK di Lilly

Eli Lilly e Incyte hanno annunciato oggi, a margine dei lavori del congresso della European League Against Rheumatism (EULAR), in corso a Madrid, i dati di efficacia e sicurezza a 52 settimane dell'estensione in aperto dello studio di fase IIb JADA s[...]

Spondiloartrite assiale, conferme di efficacia a 2 anni per adalimumab

Presentati a Madrid, in occasione del congresso annuale della European League Against Rheumatism (EULAR), i dati a due anni di due analisi post-hoc dell'estensione, tuttora in corso, dello studio di fase III ABILITY-1, su pazienti con spondiloartrite[...]

AR, abatacept e adalimumab pareggiano come efficacia e sicurezza nei pazienti naïve ai biologici

Finisce con un pareggio il confronto tra abatacept e adalimumab, entrambi in combinazione con metrotrexate (MTX), in pazienti affetti da artrite reumatoide (AR) moderata-grave naïve ai biologici. A decretarlo sono i risultati dello studio AMPLE prese[...]

FANS, usati anche quando c'è un alto rischio di eventi avversi

Un nuovo studio olandese osservazionale presentato oggi al congresso annuale della European League Against Rheumatism (EULAR) a Madrid, indica che un paziente su otto di quelli a rischio di sviluppare un grave evento avverso da farmaco, prende antinf[...]

Artrite psoriasica, conferme di efficacia a lungo termine con apremilast

Nuovi dati presentati nel corso del congresso annuale EULAR mostrano come apremilast, somministrato in pazienti con artrite psoriasica (PsA), continui a dimostrarsi efficace oltre le 24 settimane di trattamento. Tra i pazienti che hanno completato le[...]

Nuovo studio sui rischi CV da FANS in pazienti con artrite reumatoide

Uno studio osservazionale ha mostrato come, in un “set” reale di pazienti affetti da artrite reumatoide, il rischio CV associato all'impiego di FANS sia modesto e significativamente ridotto rispetto ai soggetti non affetti da questa condizione. Tali [...]

In vacanza con le malattie reumatiche, 10 regole per l'estate

Come affrontare le prossime vacanze estive, quali medicinali portare con sé, come conservarli. In soccorso di chi soffre per le malattie reumatiche arrivano i consigli di Anmar onlus, l'associazione malati reumatici, in occasione del congresso europe[...]

Zoledronato migliora densità ossea in pazienti con neuroartropatia di Charcot

Dopo 6 mesi di trattamento, l'immobilizzazione e la messa fuori carico non portano ad una marcata osteoporosi da disuso in pazienti con neuroartropatia di Charcot. Inoltre, la terapia con zoledronato è in grado di indurre un incremento significativo [...]

Tocilizumab, ok europeo per l'artrite giovanile poliarticolare idiopatica

Solo un mese dopo il parere positivo del Chmp, arriva il via libera della Commissione Europea per l'impiego di tocilizumab nell'artrite giovanile poliarticolare idiopatica (PJIA), una nuova indicazione pediatrica che si aggiunge all'uso nella forma s[...]

Alcuni condizioni muscolo scheletriche probabilmente legate all'impiego di statine

Che il dolore muscolare possa essere associato all'impiego di statine è cosa ormai risaputa da molto tempo. Uno studio di recente pubblicazione sulla rivista JAMA Internal Medicine, tuttavia, suggerisce ora anche l'esistenza di un legame tra l'impieg[...]

Bazedoxifene, in aggiunta ad estrogeni coniugati, efficace sulla salute dell'osso e quella endometriale

Sono stati pubblicati sul fascicolo di giugno della rivista Climacteric i risultati definitivi dello studio SMART-4 che hanno dimostrato come il trattamento con bazedoxifene, un modulatore selettivo dei recettori degli estrogeni (SERM) di terza gener[...]

AR allo stadio iniziale, efficace strategia di trattamento in due step

I risultati del trial IMPROVED hanno documentato come un numero più ampio di pazienti con AR di recente insorgenza possa raggiungere la remissione clinica mediante una terapia di combinazione iniziale seguita da un trattamento mirato alla remissione [...]

Artrite refrattaria ad anti-TNF, trattamento “bis” con rituximab a bassa dose efficace quanto quello a dose piena

Dopo risposta clinica ad un primo trattamento con rituximab (RTX) in pazienti con AR refrattaria ad anti-TNF alla dose complessiva di 2.000 mg in due sedute, il trattamento “bis” con RTX in monosomministrazione (1.000 mg) ha soddisfatto gli outcomes [...]

Aspirina bene come dalteparina per prevenire il TEV dopo artroplastica dell'anca

L'aspirina si è dimostrata efficace quanto dalteparina nella prevenzione del tromboembolismo venoso (TEV) dopo un'artroplastica totale dell'anca in uno studio multicentrico randomizzato e controllato appena pubblicato su Annals of Internal Medicine .