Ortopedia e Reumatologia

VIDEO

La ricerca italiana in reumatologia fa passi in avanti: il progetto Poliresearch


Importanza del raggiungimento della remissione di malattia nel paziente con artrite reumatoide


Artrite reumatoide, la malattia dovrebbe essere gestita in maniera condivisa tra medico e paziente


Artrite reumatoide: quanto è importante per il paziente raggiungere la remissione di malattia?


Nuova visione dell'artrite psoriasica: da malattia a sindrome


Una graphic novel per spiegare l’innovazione nella cura delle malattie reumatiche: il progetto InComix


Artrite reumatoide: effetto di sarilumab su comorbilità cardiovascolari e qualità di vita


Artriti infiammatorie nelle diverse fasi della vita della donna: età fertile, gravidanza, menopausa


Perché è utile vaccinare contro l'herpes zoster i pazienti che utilizzano i JAK inibitori?


Malattie reumatiche e gravidanza, analisi del primo anno di arruolamento dello studio P-RHEUM-IT


Artrite reumatoide: per il paziente cosa vuol dire avere una buona giornata?


Artrite reumatoide, facciamo il punto sulla sicurezza di upadacitinib, un nuovo JAK inibitore


Le novità delle nuove linee guida EULAR sulla gestione farmacologica dell'artrite reumatoide


Malattie da accumulo lisosomiale: come fare per distinguerle dalle malattie reumatiche?


Upadacitinib e artrite reumatoide, efficacia confermata in diverse categorie di pazienti


Reumatologia, 4 pazienti su dieci rinunciano al lavoro a causa del dolore. Indagine ANMAR


Malattia di Behcet: presente e futuro della terapia


Gotta 2020: c'è qualcosa di nuovo?


Le sfide future della Reumatologia italiana


La terapia del lupus: nuovi approcci terapeutici tra presente e futuro


Aortiti: classificazione, diagnosi e terapia


Il coinvolgimento cardiaco nella sclerosi sistemica


ARTICOLI

Staminali dopo chirurgia ginocchio riducono dolore e rigenerano il menisco

Una singola iniezione di cellule staminali dopo un intervento chirurgico al menisco può fornire sollievo dal dolore e aiutare la guarigione e la rigenerazione della cartilagine. E’ quanto emerso da uno studio pubblicato sul Journal of Bone and Joint [...]

Una nuova tecnica a base di cellule staminali rigenera le ossa

Un gruppo di ricerca della Clinica Universitaria San Luc di Bruxelles è riuscito a riparare le ossa utilizzando cellule staminali da tessuto adiposo, con una nuova tecnica che potrebbe diventare un punto di riferimento per il trattamento di una vasta[...]

Rituximab e abatacept riducono efficacia del vaccino antinfluenzale H1N1

Uno studio pubblicato su Arthritis Research & Therapy mostra che due farmaci per la cura dell'artrite reumatoide e della spondiloartrite, rituximab e abatacept, riducono l'immunogenicità del vaccino antinfluenzale pandemico adiuvato H1N1.

Treat-to-target in artrite reumatoide: sul lungo termine la malattia costa meno puntando subito alla remissione

Trattare un’artrite reumatoide con l’obiettivo, fin dal suo esordio, di giungere quanto prima alla remissione sembra avere, sul lungo periodo, costi decisamente inferiori rispetto agli attuali standard di cura.

Plasma autologo ricco di piastrine: gli esperti raccomandano cautela

Negli ultimi 5 anni l’utilizzo di terapie a base di plasma autologo ricco di piastrine (PRP) ha conosciuto una diffusione senza precedenti, in particolare negli ambiti ortopedico e della medicina sportiva.

Golimumab sicuro almeno quanto gli altri anti-TNFα: presentati i risultati a 3 anni di esposizione

Notizie rassicuranti relative al più giovane della famiglia degli anti-TNFα ci giungono in questo inizio d’anno con uno studio pubblicato su Annals of the Rheumatic Diseases dai ricercatori dell’Università del Massachusetts. Una pooled-analysis [...]

Romosozumab, nuova arma contro l'osteoporosi postmenopausale

Risultati decisamente incoraggianti quelli emersi dal primo studio di Fase II condotto con romosozumab, appena pubblicati in questo inizio d'anno dal The New England Journal of Medicine. Nel recupero della massa ossea, il farmaco è risultato nettamen[...]

Artrite reumatoide: esiste una relazione fra depressione, persistenza e risposta al trattamento?

Nei pazienti con artrite reumatoide la depressione può aggravare il dolore, l'attività di malattia e ridurre l'efficacia di terapie farmacologiche quali DMARDs biologici e farmaci di sintesi chimica. È quanto affermano gli esperti dell'Università del[...]

Artrite psoriasica in remissione, sospendere trattamento con DMARDs aumenta recidive malattia

I risultati di uno studio pubblicato su Annals of Rheumatic Diseases non sembrano lasciar dubbi sulla limitata possibilità che i pazienti con artrite psoriasica (PsA) raggiungano la condizione di remissione clinica libera da trattamento. La sospensio[...]

Osteoporosi in pazienti con malattie reumatiche, BSF più efficaci in prevenzione

Stando ai risultati di una metanalisi, i bifosfonati (BSF) sono in grado di preservare la massa ossea e ridurre l'incidenza di fratture vertebrali in pazienti affetti da malattie reumatiche, con particolare riferimento ai pazienti in trattamento con [...]

Gotta, conferme di efficacia in fase III per lesinurad, safety da confermare

AstraZeneca ha reso noto che il farmaco sperimentale lesinurad ha centrato l'endpoint primario di uno studio di fase III in pazienti con gotta che non erano in grado di assumere uno o entrambi gli inibitori della xantina ossidasi, allopurinolo e febu[...]

Osteoartrosi del ginocchio, ranelato efficace nel prevenire danno strutturale

Confermati, mediante tecniche di imaging a risonanza magnetica, utilizzate in uno studio di recente pubblicazione sulla rivista Annals or Rheumatic Diseases,i risultati ottenuti dallo studio SEKOIA (the Strontium Ranelate in Knee Osteoarthritis) per [...]

Adalimumab e metotressato, meglio insieme che da soli nell'artrite reumatoide agli esordi

L'impiego di una terapia intensiva a base di adalimumab e metotressato (MTX) in pazienti con artrite reumatoide (AR) agli esordi determina un miglior controllo della malattia e una ridotta progressione radiografica rispetto a quanto osservato con le [...]

Anti-fibrinolitici efficaci in chirurgia spinale

L'impiego di farmaci anti-fibrinolitici in chirurgia spinale riduce in modo significativo il rischio emorragico e il ricorso alle trasfusioni e non aumenta il rischio di trombosi venosa profonda (TVP). Queste le conclusioni di una metanalisi pubblica[...]

Malattia di Paget delle ossa, remissione clinica a 3 anni con zoledronato

I risultati di uno studio pubblicato su Calcification Tissue International hanno documentato l'efficacia e la sicurezza di una singola infusione endovena di zoledronato nell'indurre a 3 anno la remissione clinica della malattia di Paget delle ossa. L[...]

AR, farmaci anti-TNF e rituximab riducono più efficacemente mortalità precoce

Uno studio pubblicato sulla rivista Annals of Rheumatic Diseases ha dimostrato che i pazienti con AR con attività di malattia elevata e prolungata nel tempo presentano un incremento considerevole del rischio di mortalità. Inoltre, lo studio ha docume[...]

Zoledronato previene perdita di massa ossea in pazienti oncologici sottoposti ad ADT e radioterapia

I risultati di uno studio USA di Fase III hanno dimostrato l'efficacia di zoledronato nel migliorare i valori di densità minerale ossea in modo statisticamente significativo in pazienti affetti da carcinoma della prostata avanzato non metastatico ch[...]

Tendini lesionati, concentrato di piastrine abbrevia i tempi di recupero e migliora la funzionalità negli atleti

Secondo uno studio tutto italiano appena presentato al convegno annuale della Radiological Society of North America (RSNA), l'infiltrazione sotto guida ecografica di plasma arricchito di piastrine (PRP) migliora la funzionalità e riduce i tempi di re[...]

AR, promosso algoritmo per trattamento personalizzato con adalimumab

Uno studio pubblicato sulla rivista Annals of Rheumatic Diseases suffraga l'impiego di un algoritmo per la personalizzazione del trattamento con adalimumab di pazienti affetti da artrite reumatoide (AR). L'adozione di questo algoritmo, basato su test[...]

Identificati predittori di miglioramento clinico in pazienti con miositi refrattarie

Presenza di autoanticorpi anti-sintetasi e anti-Mi-2, appartenenza a determinati sottogruppi di dermatomiosite giovanile (JDM), danno di malattia più contenuto. Sono questi i tre fattori che sarebbero in grado di predire meglio il miglioramento clini[...]