Ortopedia e Reumatologia

VIDEO

Algodistrofia: le 5 cose da sapere per una cura efficace


Conosciamo meglio l'algodistrofia, quali sono i sintomi, come si diagnostica e come si cura


Cosa è l’intelligenza artificiale? Prime applicazioni in medicina


Reumatologia: ruolo in terapia del sarilumab, un nuovo anti IL-6


Interessamento polmonare e cardiaco delle vasculiti: come contrastarlo?


Spondilortriti: la complessità va gestita con un approccio multidisciplinare


Health coaching: cosa è, a chi si rivolge, quali sono i suoi vantaggi


Un bilancio delle attività dell’ Osservatorio Epidemiologico GISEA


Attività del golimumab nella vita reale: dati dal registro Biobadaser


Perché l’artrite psoriasica è così difficile da trattare?


Effetto placebo: cosa è e come impatta nella ricerca medica e nell'attività clinica


Effetto nocebo: cosa è e come impatta nella ricerca medica e nell’attività clinica


Applicazioni della tossina botulinica in medicina riabilitativa


Il dolore nocicettivo: cosa è, come si manifesta e come si diagnostica e si cura


Il dolore neuropatico: cosa è, come si manifesta e come si diagnostica e si cura


La diagnosi differenziale clinica del dolore articolare


Treat-to-target, una nuova strategia per la cura dell'artrosi


Gli acidi ialuronici sono tutti uguali?


Come riconoscere la fibromialgia, quali sono i sintomi della malattia?


Fibriomialgia, attività di AMRER per supportare i malati dell’Emilia Romagna


Significato diagnostico e terapeutico dell’edema midollare


Reumatologia, quali sono le novità nell’impiego del cortisone?


ARTICOLI

L'anti-IL17 ixekizumab promettente nell'artrite reumatoide

Ixekizumab (LY2439821), un nuovo anticorpo monoclonale sperimentale diretto contro l' interleuchina-17 (IL-17), si è dimostrato superiore al placebo sia sul fronte del miglioramento dei sintomi dell'artrite reumatoide (AR) sia su quello della riduzio[...]

Ustekinumab riduce segni e sintomi dell'artrite psoriasica attiva

Secondo i nuovi risultati di uno studio internazionale presentato al Congresso Annuale dell'European League Against Rheumatism (EULAR), la Lega delle società europee di reumatologia, i pazienti con artrite psoriasica attiva che hanno ricevuto l'inibi[...]

Artrite, finisce pari il confronto fra abatacept e adalimumab

All'Eular, il congresso europeo di reumatologia, sono stati presentati i dati di uno dei pochissimi studi di confronto diretto fra farmaci biologici, che ha valutato abatacept e adalimumab nella terapia dell'artrite reumatoide, entrambi utilizzati in[...]

Canakinumab, efficace nel 62% dei bambini con artrite idiopatica sistemica

In occasione del congresso EULAR sono stati presentati nuovi dati derivanti da due studi clinici condotti con ACZ885 (canakinumab): uno studio cardine di Fase III in pazienti affetti da artrite idiopatica sistemica giovanile (AIGS) e uno studio di Fa[...]

Tocilizumab in monoterapia migliora segni e sintomi dell'AR più di adalimumab

In occasione del congresso EULAR di Berlino sono stati resi noti i dello studio ADACTA che dimostrano come i pazienti adulti affetti da artrite reumatoide (AR) trattati con tocilizumab in monoterapia (vale a dire senza altri DMARD, come metotressato[...]

Effetti positivi dello sport sull'aumento della massa ossea

I giovani che praticano basket o altri sport ad alto impatto hanno un aumento della massa ossea e potrebbero essere protetti dall'osteoporosi in età avanzata, è quanto evidenziato da uno studio svedese.

Al via EULAR 2012, quali novità in arrivo?

Mercoledì prossimo prenderà il via l'EULAR, il congresso annuale della European League Against Rheumatism, quest'anno in programma a Berlino dal 3 al 6 giugno. Qui di seguito vi diamo qualche anticipazione delle tante novità in arrivo, senza nessuna [...]

Metotrexate orale, conferme nell’artrite giovanile

Nei bambini affetti da artrite idiopatica giovanile (AIG), la somministrazione di metotrexate (MTX) per via sottocutanea non è risultata più efficace rispetto a quella per via orale in uno studio osservazionale tedesco di tipo retrospettivo, pubblica[...]

Possibile un legame tra FANS e minor rischio di tumori cutanei

I farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS) potrebbero proteggere dai tumori cutanei? A suggerire questa possibilità è un ampio studio osservazionale danese, appena pubblicato online sulla rivista Cancer, nel quale le persone che assumevano questi[...]

L'anemia da FANS raddoppia i costi dell'artrosi

Nei pazienti colpiti da artrosi che prendono i FANS e sviluppano anemia come effetto collaterale del trattamento, i costi dell'assistenza sanitaria nell'anno successivo possono raddoppiare. Lo evidenzia uno studio osservazionale presentato a San Dieg[...]

Artrite giovanile, ok al tocilizumab anche a lungo termine

Il tocilizumab mantiene una efficacia costante nei bambini con artrite idiopatica giovanile sistemica (AIG) anche dopo una terapia prolungata della durata di un anno. E' quanto mostrato a Glasgow da ricercatori italiani in uno studio di estensione in[...]

Presa di posizione Fda-ASMBR sulla terapia prolungata con bifosfonati

Secondo la Food and Drug Administration (Fda) i pazienti con osteoporosi in trattamento con bifosfonati dovrebbero essere rivalutati dal medico dopo 3-5 anni di terapia per decidere se continuare il trattamento oppure no. La presa di posizione dell'a[...]

Congresso europeo di endocrinologia, vitamina D al centro di molti studi

Dal 5 al 9 maggio si è svolto a Firenze il congresso ICE/ECE 2012 (15th International Congress of Endocrinology and 14th European Congress of Endocrinology). Tra i numerosi argomenti trattati è stata data importanza anche alla vitamina D che, non sol[...]

Parere positivo Fda per l'approvazione di tofacitinib, nuovo orale per l'artrite

Con 8 voti favorevoli e 2 contrari, un panel di 10 esperti dell'Arthritis Advisory Committee dell'Fda si è espresso in maniera positiva circa l'approvazione di tofacitinib, un nuovo farmaco orale sviluppato per la terapia dell'artrite reumatoide da [...]

Artrite reumatoide, risultati positivi per secukinumab

L'anticorpo monoclonale anti IL-17 secukinumab potrebbe avere un ruolo importante nel trattamento dei pazienti con artrite reumatoide (AR) che non rispondono agli inibitori del TNF. E' quanto emerso da uno studio presentato in occasione del Congresso[...]

Conferme nell'AR dallo studio CAPRA-2 per prednisone a rilascio modificato

I dati dello studio CAPRA-2 [Circadian Administration of prednisone in Rheumatoid Arthritis], pubblicato di recente sugli Annals of the Rheumatic Diseases, hanno dimostrato che il prednisone a rilascio modificato in combinazione con un disease modify[...]

Lupus, colpite in Italia 48 mila giovani donne

Aggredita dalla malattia 8 volte su 10 è la fascia 15-45 anni, nel periodo più florido dell'esistenza. Importante compromissione sulla vita personale, lavorativa e di relazione. Proprio sul Lupus l'Osservatorio Nazionale sulla salute della Donna ha c[...]

AR, diagnosi più precoci con i nuovi criteri di classificazione

I nuovi criteri di classificazione dell'artrite reumatoide ACR/EULAR pubblicati nel 2010 permettono un'identificazione corretta dei pazienti affetti dalla malattia più precoce rispetto ai criteri precedenti. A suggerirlo è uno studio condotto su una [...]

Nefrite lupica, pubblicate le linee guida ACR

Sono appena state pubblicate online su Arthritis Care and Research le linee guida dell'American College of Rheumatology sulla gestione dei pazienti con nefrite lupica, nelle quali è contenuto un algoritmo dettagliato per il trattamento dei pazienti c[...]

Tocilizumab efficace rapidamente nell'AR

Il trattamento con tocilizumab, con o senza metotrexate, ha portato a una soppressione significativa e molto rapida dell'attività della malattia e dei danni provocati dall'artrite reumatoide (AR) in uno studio randomizzato e in doppio cieco, presenta[...]