Ortopedia e Reumatologia

VIDEO

Temi caldi della 4^ edizione del congresso della Società di GastroReumatologia


Gestione del malato cronico con patologie gastroreumatologiche


Malattie infiammatorie croniche intestinali, novità farmacologiche


Sclerodermia, come si manifesta e come va gestita


Associazione reumatologhe donne (ReDo), i temi del terzo evento


Malattie reumatologiche, impatto nella donna in gravidanza


Lupus eritematoso sistemico, manifestazioni e gestione farmacologica della malattia


Impatto della psiche sulle malattie reumatologiche


Manifestazioni articolari nelle malattie reumatologiche, gestione farmacologica e multidisciplinare


Coinvolgimento cutaneo nelle malattie reumatologiche


Fratture da fragilità, una vera emergenza nazionale. Al via campagna informativa


Osteoporosi, al via una campagna informativa per conoscerla meglio


Vitamina D e bisfosfonati: perchè somministarli insieme nell'osteoporosi


La terapia anabolica dell'osteoporosi


Ipovitaminosi D e conseguenze sullo scheletro


Artrite psoriasica: bisogni insoddisfatti e ruolo terapeutico di apremilast


Artrite reumatoide: nuove evidenze su IL-6 e nuovi farmaci che la inibiscono


Artrite reumatoide: importanza della medicina di precisione e farmaci mirati


Artrite reumatoide: cosa fare quando i pazienti non rispondono al metotressato, alternative terapeutiche


Artrite reumatoide: ruolo degli ACPA come fattori predittivi di risposta alle terapie biologiche


Lupus: come raggiungere la remissione di malattia. Ruolo di belimumab


Artrite reumatoide: come capire se la malattia è aggressiva?


ARTICOLI

Fratture, dove c'è trauma ortopedico il deficit di vitamina D è frequente

La condizione di deficit o insufficienza di vitamina D è molto comune nei pazienti con frattura, indipendentemente dal sesso e dall'età. Lo dimostrano i risultati di una review di recente pubblicazione sulla rivista American Journal of Orthopedics.

Lupus, bassa attività di malattia: frequenza e predittori

Quasi il 44% dei pazienti affetti da lupus eritematoso sistemico (LES) soddisfa i criteri di “ridotta attività di malattia lupica” (LLDAS), stando ai risultati di un ampio studio pubblicato su Arthritis Research & Therapy.