Ortopedia e Reumatologia

VIDEO

Belimumab: disponibile anche in Italia formulazione sottocute


Sapevi che la salute di ossa e cuore è collegata? Scoprilo col progetto ProtectUrLife.


Le fratture di fragilità: definizione, epidemiologia e situazione trattamento


Le fratture di fragilità: cause, diagnosi e terapia


La gestione ortopedica delle fratture di fragilità


GEODEIT (Gruppo Edema Osseo Diagnosi e Interventi Terapeutici) per la prima volta a congresso


L'edema osseo dell'algodistrofia


Fisiopatologia e Classificazione degli Edemi Ossei


L'edema osseo transitorio e l'edema osseo migrante


Le fratture da stress e le microfratture


La diagnosi precoce dell'Edema Osseo nelle Spondiloentesoartriti


Artrite reumatoide e spondiloentesoartriti: diagnosi precoce e fattori predittivi


La terapia dell'Osteoartrosi e delle lesioni midollari ossee


Concomitanza di malattie reumatiche e infiammatorie intestinali: ruolo di ustekinumab


Artrite reumatoide: primi dati di vita reale su baricitinib


Fibromialgia: più vicina l'inclusione nei livelli essenziali di assistenza


Artrite psoriasica: i primi dati italiani sull'utilizzo di apremilast nella vita reale


Upadacitinib, nuovo anti JAK: che cos'è e come funziona


Gotta, iperuricemia e comorbidità. Uno sguardo alle novità in terapia


Reumatologhe donne: quando la reumatologia è in rosa


Artrite reumatoide: nuovi marcatori per indirizzare la terapia


Arterite a cellule giganti: cos'è, come si manifesta, cause e diagnosi


ARTICOLI

Italiani scoprono nuovi meccanismi per ridurre osteoporosi e metastasi

Uno studio dell'Università dall'Aquila e dell'Ospedale Pediatrico Bambino Gesù di Roma individua nuovi meccanismi che ci fanno comprendere come funzionano le ossa I ricercatori italiani hanno visto che oltre all'IL-6, della quale è noto il ruolo pred[...]

Profilassi anti-TEV non evita del tutto i trombi dopo sostituzione di anca o ginocchio

Secondo una nuova meta-analisi, circa 1 su 100 pazienti sottoposti a chirurgia di sostituzione del ginocchio (TPKA) e 1 su 200 soggetti sottoposti a sostituzione dell'anca (TPHA), ha sviluppato tromboembolismo venoso (TEV) prima della dimissione dall[...]

Telomeri corti? Rischi l'artrosi

Nelle cellule delle ginocchia colpite da artrosi, i telomeri, le estremità dei cromosomi che si accorciano con l'aumento dell'età di un individuo, sono più corti del normale. Inoltre, la percentuale di cellule con telomeri ultracorti aumenta man mano[...]

Anti-TNF non riducono il rischio di sindrome coronarica acuta nell'AR

Nei malati di artrite reumatoide, gli inibitori del fattore di necrosi tumorale (TNF) non sembrano ridurre il rischio di sindrome coronarica acuta (SCA), anche nei soggetti che rispondono bene alla terapia, stando ai risultati di uno studio osservazi[...]

Confermato l'aumento del rischio gotta coi diuretici

Uno studio prospettico di coorte, appena pubblicato su Arthritis & Rheumatism, conferma che i diuretici - noti per aumentare i livelli sierici di acido urico - aumentano il rischio di gotta nei pazienti ipertesi, indipendentemente dalla pressione art[...]

Osteoartrosi, risultati positivi per inibitore sperimentale del proteasoma

In esperimenti su animali, l'inibitore del proteasoma MG132 sembra migliorare il dolore e rallentare la progressione dell'osteoartrosi. E' quanto emerso da uno studio pubblicato sulla rivista Pain.

Italiani scoprono interruttore genetico che rende più grave il Lupus

Scoperto da ricercatori della Cattolica di Roma un interruttore genetico che rende ancora più “feroce” il Lupus, una malattia autoimmune che colpisce prevalentemente il sesso femminile. Questo interruttore, che si chiama “enhancer HS1.2", iperattiva [...]

Fibromialgia, esercizio fisico allevia il dolore e migliora la funzione cognitiva

Sei settimane di esercizio fisico aerobico possono alleviare il dolore cui vanno spesso incontro i pazienti che soffrono di fibromialgia (FM) quando interrompono la terapia con farmaci analgesici. La terapia fisica è anche in grado di migliorare la m[...]

Alendronato non evita la chirurgia nell'osteonecrosi dell'anca

L'alendronato non previene il collasso osseo precoce della testa del femore nei pazienti con osteonecrosi non traumatica dell'anca. E' il risultato di uno studio pubblicato su Arthritis & Rheumatism condotto da un team ricercatori di Taiwan.

Rituximab, efficace contro le vasculiti reumatiche

I pazienti con vasculiti sistemiche associate ad artrite reumatoide rispondono bene alla terapia con rituximab. Nello studio, pubblicato su Arthritis Care & Research, la remissione completa è stata ottenuta da circa tre quarti dei pazienti trattati c[...]

Anti-TNF e rischio infezioni, nessuna differenza rispetto ai non biologici

La questione della sicurezza degli inibitori del TNF è da tempo sotto i riflettori, specie per quanto riguarda il rischio di infezioni. Ora, uno studio appena uscito su JAMA sembra offrire rassicurazioni in tal senso perchè gli autori dello studio co[...]

Artrite, fase II positiva per anticorpo anti IP-10

Il nuovo farmaco sperimentale MDX-1100 ha dato risultati positivi in uno studio di fase II condotto in pazienti con artrite reumatoide che non avevano risposto al metotressato. Il trial è stato pubblicato su Arthritis & Rheumatism.

Gotta, rilonacept riduce le riacutizzazioni

I risultati di uno studio di fase II mostrano che rilonacept, un inibitore di IL-1, riduce significativamente le riacutizzazioni di gotta che si verificano all'inizio della terapia ipouricemizzante. Il trial è stato pubblicato su Arthritis & Rheumati[...]

Infezioni periprotesiche, si riducono ottimizzando i pazienti

L'incidenza delle infezioni periprostesiche potrebbe essere ridotta effettuando lo screening per lo Staphylococcus aureus meticillino-resistente e preparando la pelle del paziente nel periodo perioperatorio. E' quanto affermato in occasione del Curr[...]

Lupus, al via la fase III per belimumab sottocute

Human Genome Sciences e GlaxoSmithKline hanno annunciato l'inizio di un nuovo studio di fase III, denominato BLISS-SC, un trial multicentrico, randomizzato e in doppio cieco della durata di 52 settimane, disegnato per valutare l'efficacia, la sicurez[...]

Nanoparticelle di farmaco a lento rilascio nel trattamento dell'osteoratrosi del ginocchio

I farmaci coniugati a nanoparticelle polimeriche cationiche potrebbero essere in grado di formare idrogel attraverso legami crociati con l'acido ialuronico nel liquido sinoviale una volta iniettati nell'articolazione del ginocchio. Tale interazione p[...]

Sciatica, la risonanza prima degli steroidi è inutile

Secondo un nuovo studio, i pazienti che soffrono di sciatalgia non dovrebbero essere sottoposti a risonanza magnetica prima di ricevere un’iniezione epidurale di steroidi, così come spiegato nelle linee guida attuali. Gli autori affermano infatti che[...]

Rivaroxaban, conferme nel TEV dalla real life

Al di contrario di ciò che accade di solito, l'anticoagulante orale rivaroxaban è risultato migliore nella pratica clinica quotidiana che non negli studi registrativi nella prevenzione del tromboembolismo venoso (TEV) nei pazienti sottoposti a interv[...]

AR, con l'HAQ possibile prevedere quando sospendere gli anti-TNF

La maggior parte dei pazienti con artrite reumatoide (AR) attiva in fase iniziale che hanno sospeso adalimumab dopo aver raggiunto una bassa attività di malattia stabile grazie a un trattamento combinato con adalimumab più metotrexate (MTX) di 26 set[...]

Certolizumab e AR, risposta dopo 3 mesi predittiva di quella a 52 settimane

In occasione dell'ultimo congresso dell'American College of Rheumatology, a Chicago, sono stati resi noti con un comunicato stampa i risultati di un'analisi post-hoc da cui si evince che i pazienti con artrite reumatoide (AR) di gravità medio alta tr[...]