Ortopedia e Reumatologia

VIDEO

Le vasculiti dei grossi vasi


Sindrome di Churg-Strauss raccontata dall'Associazione pazienti


Inquadramento delle vasculiti


Le vasculiti ANCA-associate


La sindrome di Behçet


Vasculiti, gli hot topics del secondo corso europeo dell'EUVAS


Problematiche respiratorio e cardiache, quale collegamento all'osteoporosi?


Osteoporosi, quando è dovuta ai glucocorticoidi?


Incontri pisani di endocrinologia e metabolismo, la formazione dei giovani specializzandi


Osteoporosi, cosa fare quando la causa è una neoplasia


Malattie gastrointestinali ed osteoporosi quale collegamento?


Malattie endocrine ed osteoporosi. Focus sul diabete di tipo 2


Ipovitaminosi D, una pandemia internazionale. Quando, come e perchè sopperire alla carenza


Novità nel trattamento della gotta


Gotta: definizione e diagnosi


Gotta: quale è il vissuto dei pazienti?


Terapia infiltrativa con acido ialuronico, quando usarla nell'osteoartrosi?


Dolore da osteoartrosi, quando usare i fans e quando gli oppiacei


Trattamento dell'osteoporosi, cosa abbiamo a disposizione?


Reumatologia, i tre bisogni insoddisfatti


Dall'osteoporosi alle patologie reumatologiche, temi caldi del Pontereuma 2018


Lombalgia infiammatoria, come distinguerla da quella meccanica


ARTICOLI

Lupus, micofenolato sodico gastroprotetto batte azatioprina per rapidità e frequenza remissione

Micofenolato sodico gastroprotetto (EC-MPS) è in grado di indurre remissione completa da lupus eritematoso sistemico (LES) in maniera più veloce e piu frequentemente rispetto ad aziatioprina (AZA). Queste le conclusioni di un trial multicentrico rand[...]

Un fondo nazionale per i farmaci biologici: lo chiede la Società Italiana di Reumatologia

Creare una rete reumatologica in tutte le regioni per garantire l'assistenza migliore possibile ai malati reumatici e istituire, al più presto, un apposito fondo nazionale per i farmaci biologici in reumatologia. E' questa la richiesta avanzata dalla[...]

Gonartrosi, risultati deludenti con colchicina

Delude la colchicina nella gonartrosi; stando ai risultati di un trial presentato nel corso dell'edizione annuale del congresso OARSI (Osteoarthritis Research Society International (OARSI) World Congress), la colchicina non è stata in grado di ridurr[...]

Artrite reumatoide, il trattamento precoce migliora gli outcome a lungo termine

Quali sono gli outcome dei pazienti con artrite reumatoide (AR) a più di 20 anni dall'insorgenza della sintomatologia? Quale è l'associazione esistente tra il trattamento precoce (con DMARDs o steroidi) e la mortalità e la disabilità nel corso di que[...]

Lupus, i livelli di 2 autoanticorpi sono predittivi di ipertensione polmonare

La presenza di anticorpi anti-RNP e anti-SM costituisce un fattore di rischio di ipertensione arteriosa polmonare (PAH) nei pazienti affetti da lupus eritematoso sistemico, stando ai risultati di una metanalisi cinese pubblicata su Lupus.

Osteoporosi e terapia a lungo termine con bisfosfonati: OK a vacanza terapeutica nelle pazienti a basso rischio

Pubblicato sulla rivista Maturitas un position statement EMAS (the European Menopause and Andropause Society) sulla gestione della terapia a lungo termine con i bisfosfonati o con denosumab, che ammette la possibilità di interrompere il trattamento [...]

Ruolo della vitamina D per la salute dell'osso. Documento degli esperti del GIOSEG

Per chiarire il ruolo della vitamina D per la salute dell'osso, i clinici e ricercatori del GIOSEG (il Gruppo di Studio sull'osteoporosi da glucocorticoidi e sull'endocrinologia dello scheletro), hanno pubblicato un documento dal titolo “La vitamina [...]

Spondiloartrite assiale non radiografica, l'infiammazione può svilupparsi in seguito

I pazienti con spondiloartrite assiale non-radiografica, senza evidenza obiettiva iniziale di infiammazione, possono successivamente mostrare infiammazione localizzata (documentata mediante imaging a risonanza magnetica) e/o sistemica (livelli elevat[...]

Ipofosfatemia X-linked, risultati incoraggianti in Fase III per burosumab

Con un comunicato stampa, Ultragenyx Pharmaceutical ha annunciato i risultati positivi a 24 settimane provenienti dallo studio di Fase 3 in doppio cieco, controllato vs placebo, relativi all'impiego di burosumab in pazienti adulti affetti da Ipofosfa[...]

Osteoporosi, i farmaci utilizzati sono altrettanto efficaci nei pazienti nefropatici?

I benefici e i rischi derivanti dal trattamento di pazienti nefropatici cronici con farmaci impiegati per la prevenzione dei processi di depauperamento osseo e le fratture successive restano ancora oggi incerti. Questo il responso di una rassegna sis[...]

Stop a limitazioni alla vita quotidiana per i malati reumatici, al via progetto “Noi non ci fermiamo”

Ci sono gesti che compiamo quotidianamente in modo naturale, automatico, senza pensarci. E ci sono invece 5 milioni di persone in Italia, in prevalenza donne, che soffrono di patologie reumatiche e per le quali questi stessi gesti comportano sforzi, [...]

Artrite reumatoide, tofacitinib, in combinazione con terapia convenzionale, migliora gli esiti riferiti dai pazienti

I pazienti con artrite reumatoide (AR) trattati con tofacitinib, in associazione a terapia convenzionale pregressa e di background con DMARDs, mostrano un miglioramento sostenuto significativo dal punto di vista statistico e clinico degli outcome rif[...]

Osteoporosi in post-menopausa, etnia e regione geografica di appartenenza non influenzano efficacia abaloparatide

Nuovi dati presentati in occasione del congresso ENDO 2017 (The Endocrine Society Annual Meeting) hanno fornito nuove prove di efficacia per abaloparatide, un analogo sperimentale del peptide correlato all'ormone paratiroideo – PTHrP (1-34).

Si avvicina il Congresso del G.I.BIS., osso visto da ricercatori e clinici

Tra poche settimane, il 10-12 Maggio, a Rimini prenderà il via il congresso annuale del G.I.BIS., un importante appuntamento per tutti coloro che sono impegnati nella cura delle patologie osteoarticolari, a partire dall'osteoporosi. Ci siamo fatti ra[...]

Artrite reumatoide, l'attività di malattia può suggerire lo stop ai farmaci biologici?

Otto pazienti su 10, affetti da artrite reumatoide (AR), che hanno sospeso il trattamento con adalimumab (in aggiunta a MTX) al raggiungimento della condizione di ridotta attività di malattia (LDA), non hanno sperimentato recidive di malattie per ben[...]

Lupus, nuovo indice di attività di malattia che tiene conto dell'assunzione di corticosteroidi

Aggiungere la dose corrente di corticosteroidi (CS) come nuovo parametro da inserire nel calcolo del punteggio di attività di malattia lupica SLEDAI-2K potrebbe migliorare la predizione del danno d'organo. E' quanto sembra emergere da uno studio di r[...]

Lupus e belimumab, risultati di efficacia real life a 2 anni

Il trattamento con belimumab è efficace in due pazienti su tre affetti da LES attivo provenienti dalla pratica clinica reale, con particolare riferimento a quelli con attività di malattia elevata o poliartrite. Questi i risultati di uno studio italia[...]

Ipoparatiroidismo da patologia rara a malattia iatrogena

Oltre 3mila ricoveri l’anno per complicanze relative alla carenza di calcio

Bifosfonati: con aderenza inferiore a 80% non assicurata riduzione rischio frattura

Solo il 12% delle donne a rischio segue correttamente una terapia anti osteoporosi. Se ne è parlato a Mantova allo Skeletal Endocrinology Meeting.

Vitamina D, utile non solo per le ossa: carenza indebolisce apparato muscolare

Rischio cadute in agguato per il 30% della popolazione anziana