Ortopedia e Reumatologia

VIDEO

Integrazione con calcio e vitamina D nelle attività sportive


Terapie con onde d’urto nelle tendinopatie


Le patologie da sovraccarico dell’apparato muscolo-scheletrico nei praticanti la danza: convegno a Bologna


Preparazione, prevenzione e cura del sistema piede-colonna


Frattura da stress nei danzatori: prevenzione e strategie


Malattie reumatiche, in quali il dolore impatta di più?


Cannabis medica per lenire il dolore, in quali malattie reumatiche?


Sclerosi sistemica, cortisonici si o no?


Sclerosi sistemica, come si manifesta e come evolve


Lupus eritematoso sistemico, come si diagnostica?


Le principali controversie in Reumatologia: temi caldi del congresso CORA 2019


Artrite reumatoide, quando e come interrompere i biologici?


Il piede doloroso: definizione, patologie scatenanti, terapia conservativa, terapia chirurgica


Inquadramento clinico del paziente fragile che va facilmente incontro a fratture ossee


Terapia chirurgica delle fratture vertebrali


Fratture da fragilità nel paziente anziano: il punto di vista di OMCeO Milano


La caduta: epidemiologia, implicazione sui costi sanitari, relazione con fragilità ossea


Cosa bisogna sapere sul Consenso informato


Quali sono le implicazioni medico-legali nelle fratture da fragilità


Terapia farmacologica nella prevenzione delle fratture: stato dell’arte


Fratture vertebrali: opzioni di trattamento, farmacologiche e non


Fratture da fragilità: dalla diagnosi precoce ai percorsi assistenziali


ARTICOLI

Fratture anca, lo screening per l'osteoporosi ne previene una su quattro

Lo screening per l'osteoporosi (OP), pur non riducendo il tasso complessivo di fratture, potrebbe al contrario essere utile per prevedere la riduzione di fratture dell'anca in toto nei 5 anni successivi. Queste le conclusioni di un trial clinico rand[...]

Un italiano su due non conosce la prevenzione delle malattie reumatiche

Per aumentare il livello di conoscenza e consapevolezza sulle malattie reumatologiche, la Società Italiana di Reumatologia (SIR) ha presentato oggi al Ministero della Salute la sua prima campagna nazionale itinerante. Si chiama #ReumaDays la SIR inco[...]

Spondiloartrite assiale, documentato effetto strutturale con etanercept

I risultati di uno studio di recente pubblicazione su ARD sembrano suggerire l'esistenza di un effetto strutturale positivo di etanercept, in termini di riduzione del danno all'articolazione sacroiliaca (che accompagna la manifestazione di spondiloar[...]

Artrite reumatoide, anticorpi anti-citrullina predicono risposta ad abatacept

I risultati di uno studio pubblicato su the Journal of Rheumatology hanno dimostrato che i pazienti affetti da artrite reumatoide (AR) con sieropositività agli anticorpi anti-citrullina (ACPA+) presentano una risposta migliore al trattamento con abat[...]

Spondilite anchilosante, positivi primi risultati bimekizumab in Fase II

Con un comunicato stampa, UCB ha annunciato il raggiungimento, con il trial di Fase 2b BE AGAIN, dell'endpoint primario (risposta ASAS40) nel trattamento di pazienti con spondilite anchilosante (AS) con bimekizumab. Se verranno confermari, bimekizuma[...]

Sclerosi sistemica, OK trapianto staminali ematopoietiche (previa mieloablazione), con alcune avvertenze

Il trapianto autologo di cellule staminali ematopoietiche (previa mieloablazione) sembra essere più efficace di un ciclo di trattamento farmacologico convenzionale con ciclofosfamide (12 mesi) in pazienti con sclerosi sistemica (SSc) severa. Ciò, tut[...]

Farmaci anti-TNF, coesistenza fibromialgia e spondiloartrite assiale: quali target di trattamento considerare?

La presenza concomitante di fibromialgia in pazienti con spondiloartrite assiale sembra influenzare negativamente la risposta al trattamento ai farmaci anti-TNF mediante incremento della severità dei sintomi rilevata dai pazienti. Al contrario, però,[...]

Osteoartrosi anca, livelli elevati di densità minerale ossea riducono il rischio

Livelli più elevati di densità minerale ossea (BMD) possono ridurre il rischio di osteoartrosi radiografica dell'anca (sROA), stando ai risultati di uno studio di recente pubblicazione su Arthritis Care & Research. Attenzione però: lo stesso studio h[...]

Artrite reumatoide all'esordio, monoterapia con MTX efficace quanto terapia combinazione iniziale con anti TNF

Il trattamento iniziale monoterapico con MTX, successivamente combinato a trattamento con un farmaco anti-TNF dopo 26 settimane, produce risultati a lungo termine sovrapponibili a quelli osservati con il ricorso iniziale alla terapia di combinazione.[...]

Artrite reumatoide: la vitamina D funziona in presenza di malattia conclamata?

In presenza di artrite reumatoide (AR) conclamata, è necessario utilizzare dosi più elevate di vitamina D di quelle comunemente impiegate o, in alternativa, ricorrere ad un trattamento in grado anche di correggere la mancata sensitività della vitamin[...]

Spondilite anchilosante, per secukinumab da MEASURE 3 nuovi risultati di efficacia in Fase III

I pazienti con spondilite anchilosante (AS) in trattamento con dosaggio più elevato di secukinumab rispetto a quello testato (e approvato) nei trial precedenti in Fase III, mostrano una risposta rapida e sostenuta all'inibitore di IL17A. Questi i ris[...]

Supplementazione di calcio e vitamina D, utile solo a chi ne ha bisogno. Uno studio su JAMA fa discutere

Pubblicata su JAMA una metanalisi i cui risultatati sembrerebbero escludere l'utilità di somnministrare calcio e vitamina D nelle persone anziane. I dati vanno però letti con attenzione e interpretati nel modo giusto per non fare confusione. Una nota[...]

Artrite reumatoide e gonartrosi, studio danese documenta riduzione artroplastica ginocchio a seguito impiego farmaci biologici

Dall'introduzione dei farmaci biologici alla fine degli anni '90, il tasso di incidenza di ricorso all'artroplastica del ginocchio (TKR) nei pazienti affetti da artrite reumatoide (AR) ha subito un forte declino in Danimarca. A questi risultati è per[...]

Artrite reumatoide e osteoporosi, utilizzo DMARDb e denosumab non aumenta rischio infezioni

L'utilizzo concomitante di denosumab per trattare l'osteoporosi (OP) non aumenta il rischio (peraltro già basso) di infezioni opportunistiche serie in pazienti con artrite reumatoide (AR) sottoposti a trattamento con DMARDb. Queste le conclusioni pri[...]

Gonartrosi, risultati positivi in Fase 3 per frazione a basso peso molecolare albumina sierica

Dai risultati di uno studio di Fase III presentati in un comunicato stampa, emerge come il ricorso ad una frazione a basso peso molecolare di albumina sierica, in somministrazione intra-articolare, porti il 71% dei pazienti trattati a soddisfare i cr[...]

Artrite reumatoide, positivi i risultati d'impiego di fase III per upadacitinib anche in pazienti non responder a MTX

Resi noti con un un comunicato stampa i risultati di SELECT-MONOTHERAPY, un trial clinico di Fase III che ha dimostrato come la monoterapia con dosi giornaliere di upadacitinib consenta il raggiungimento degli endpoint primari (risposta ACR e ridotta[...]

Al via protocollo di collaborazione tra la Società Italiana di Reumatologia e l'Istituto Superiore di Sanità sulla medicina di genere

Firmato un accordo tra la Società Scientifica e l’Istituto Superiore di Sanità per l’avvio di nuovi progetti. L’obiettivo è promuovere ricerca, formazione dei medici di famiglia e informazione tra la popolazione. La prof.ssa Angela Tincani (Responsab[...]

Artrite idiopatica giovanile: piccola modifica indice JADAS utile per guidare terapia anti-TNF

Una semplice modifica allo score JADAS (the Juvenile Arthritis Disease Activity Score) potrebbe essere utilizzata nella pratica clinica standard per semplificare il trattamento T2T dei pazienti con artrite idiopatica giovanile (AIG) oligo- e poli-ar[...]

Arterite Takayasu, bene gli anti-IL6 e anti-TNF su riacutizzazioni e attività malattia

I bambini/adolescenti affetti da arterite di Takayasu, trattati con farmaci biologici, sperimentano un numero significativamente più ridotto di riacutizzazioni di malattia e raggiungono lo status di malattia inattiva più frequentemente dei bambini n[...]

Artrite idiopatica giovanile, conferme 'real world' per tocilizumab e inibitori IL-1

Stando ai risultati di uno studio pubblicato su Arthritis Research & Therapy, un'ampia platea di pazienti con artrite idiopatica giovanile (AIG) ad insorgenza sistemica sperimenta una risposta significativa al trattamento con tocilizumab o con gli in[...]