Ortopedia e Reumatologia

VIDEO

Che cos'è e come si cura l'ipoparatiroidismo


Quali biologici per l'artrite psoriasica? Ce lo dice lo studio PsABIO


Reumatologia e medicina di precisione: ruolo degli anticorpi anti-citrullina (APCA)


Come migliorare la comunicazione medico paziente? Il ruolo del quoziente empatico


Malattie reumatiche autoimmuni ed estrogeni, esiste una correlazione?


Farmaci biosimilari in reumatologia: qual è la posizione della Società Italiana di Reumatologia


I JAK inibitori, una nuova classe di farmaci che promette di migliorare la cura delle malattie reumatiche


Farmaci biosimilari in reumatologia: qual è la posizione dell'ANMAR?


Arterite a cellule giganti: come si previene la cecità?


Artrite reumatoide e sistema cardiovascolare: ruolo della interleukina 6


Quali sono le complicanza extra articolari dell'artrite reumatoide?


Lupus: le regole da seguire per portare a termine una gravidanza senza rischi


Come contrastare la fatigue, un insieme di sintomi che impatta sulla vita delle persone con lupus


Spondilite Anchilosante, prima si scopre meglio si cura, al via campagna "SAi che hai la SA?"


Psoriasi e artrite psoriasica: cosa fare quando coesistono entrambe le patologie?


Fibromialgia: quali sono le problematiche ancora aperte per i pazienti?


Associazione Italiana Sindrome Fibromialgica: novità per i pazienti


Fibromialgia, da cosa dipende il senso di fatica e come risolverlo con la camera iperbarica


Fibromialgia, che cos'è e quali sono i benefici del metodo Feldenkrais


Fibromialgia, che cos'è e a cosa serve la stimolazione transcranica


Fibromialgia e problemi della sfera sessuale: cosa fare?


Fibromialgia e disturbi del sonno: come si possono risolvere?


ARTICOLI

Artrite reumatoide, giustificato l'impiego di metotressato all'esordio o in prevenzione di malattia

Il trattamento con metotressato è in grado di contrastare l'insorgenza di malattia se somministrato in maniera sufficientemente precoce in individui a rischio elevato di malattia. Questo è quanto emerge da una rianalisi dei dati di un trial clinico [...]

Gotta, efficace e sicura strategia treat to target con allopurinolo

L'adozione di una strategia T2T con allopurinolo è efficace e sicura in soggetti affetti da gotta, compresi quelli con alterazione della funzione renale, in grado di tollerare dosi inferiori di allopurinolo basate sulla clerance di creatinina senza, [...]

Lupus, conferme di efficacia per belimumab nella pratica clinica reale

Il trattamento di pazienti lupici con belimumab è stato in grado di indurre miglioramenti clinicamente significativi e di consentire la riduzione del dosaggio di corticosteroidi anche in una casistica canadese di pazienti provenienti dalla pratica c[...]

Napoli, si chiude il primo congresso di G.U.I.D.A., società interdisciplinare per il dolore muscolo scheletrico

Sono stati tre giorni di lavori molto intensi quelli della prima edizione del congresso nazionale di G.U.I.D.A., nuova società scientifica la cui missione è la gestione interdisciplinare del dolore muscolo scheletrico e dell'algodistrofia. Il congres[...]

Artrite reumatoide, abatacept efficace contro astenia e dolore associati alla malattia

Il trattamento con abatacept sembra essere associato ad un miglioramento rapido della fatigue e del dolore associati all'artrite reumatoide (AR). Lo dimostrano i risultati di uno studio post-hoc, recentemente pubblicato su Rheumatology and Therapy, c[...]

Artrite reumatoide, aggiornate linee guida EULAR

Sono finalmente disponibili online sulla rivista Annals of the Rheumatic Disease le linee guida aggiornate EULAR relative al trattamento dell'artrite reumatoide, a distanza di 4 anni dal precedente update (2013). Le nuove LG, che si basano su una rev[...]

Artrite reumatoide, i chili di troppo ne aumentano la prevalenza

La prevalenza di artrite reumatoide (AR) nella popolazione generale è in continua crescita e l'aumento della prevalenza dell'obesità sembra essere un fattore trainante di questo processo. Sono queste le conclusioni principali di uno studio recentemen[...]

Infezioni in gestanti affette da malattie reumatologiche: come varia il rischio in base ai farmaci utilizzati?

Le gestanti affete da condizioni infiammatorie sistemiche di pertinenza reumatologica (lupus, artrite reumatoide, spondilite anchilosante, artrite psoriasica, malattie infiammatorie intestinali) mostrano lo stesso rischio di insorgenza di infezioni s[...]

Lupus, belimumab riduce danno d’organo e riacutizzazioni. Studio italiano

Uno studio italiano coordinato dal Prof. Doria e dalla sua equipe, pubblicato su Arthritis Care Research, prende in esame i risultati ottenuti con belimumab, primo anticorpo monoclonale mirato per la malattia. La ricerca ha preso in esame il mondo re[...]

Spondilite anchilosante, secukinumab efficace in Fase III a 2 anni

A distanza di 2 mesi dalla pubblicazione dei risultati della fase di estensione dello studio MEASURE 1, sono stati appena pubblicati su Arthritis Care & Research i risultati relativi alla fase di estensione a 2 anni dello studio MEASURE 2 sull'impieg[...]

Artrite reumatoide: buona la safety dei glucocorticoidi anche nel lungo termine

Sono rassicuranti i risultati di uno studio osservazionale francese pubblicato su Annals of the Rheumatic Disease: il trattamento con glucocorticoidi, a dosi ridotte, sembra essere sicuro anche nel lungo termine in pazienti con artrite reumatoide all[...]

Allopurinolo, amico o nemico della funzione renale?

Il trattamento dei pazienti affetti da iperuricemia con allopurinolo per un periodo, in media, pari a 3,4 anni, determina un miglioramento significativo della funzione renale, stando ai risultati di uno studio pubblicato su Journal of Clinical Rheuma[...]

Reumatologia: dal congresso GISEA 2017 l’importanza dei registri biologici nazionali

Sottolineare l'importante ruolo dei registri biologici nazionali come risorsa a lungo termine rispecchianti dati di vita reale, e valutare le implicazioni per la pratica clinica; rivalutare l'efficacia a lungo termine e il mantenimento di terapie su [...]

Arterite a cellule giganti: abatacept, in aggiunta a steroide, efficace in Fase 2

In pazienti affetti da arterite a cellule giganti, l'aggiunta di abatacept ad un regime di trattamento con prednisone ridure il rischio di recidiva e non si associa ad un tasso più elevato di tossicità rispetto allo steroide da solo. Questo l'esito d[...]

Sclerosi sistemica cutanea diffusa, immunosoppressori promossi con riserva

I farmaci immunosoppressori potrebbero migliorare, nel breve termine, la sintomatologia associata alla sclerosi sistemica cutanea diffusa allo stato iniziale. Tale beneficio, tuttavia, sembra essere modesto a 12 mesi. Sono queste le conclusioni di un[...]

Lupus pediatrico e infezioni, dati preoccupanti da studio USA

Nella popolazione pediatrica degli USA, le infezioni serie, causa di ospedalizzazione, sono molto comuni. Lo dimostrano i risultati di uno studio di recente pubblicazione su Arthtitis Care & Research che ha utilizzato i dati provenienti da Medicaid, [...]

Lupus, sclerosi sistemica e ipogonadismo maschile: esiste un legame?

I pazienti affetti da lupus che fanno ricorso al trattamento con corticosteroidi (CS) sono pià frequentemente affetti da condizioni di deficit di testosterone bioattivo rispetto alla popolazione generale. Queste le conclusioni principali di uno studi[...]

Artrite reumatoide, sirukumab efficace anche nelle forme refrattarie

Risultati promettenti dal trattamento delle forme di artrite reumatoide (AR) particolarmente refrattarie a farmaci biologici di documentata efficacia. Uno studio di Fase III noto come SIRROUND-T e pubblicato su the Lancet, ha dimostrato che il tratta[...]

Artrite reumatoide, baricitinib nuova alternativa terapeutica orale

Uno studio di fase 3, di recente pubblicazione sulla rivista NEJM, ha dimostrato che il trattamento con baricitinib, un nuovo inibitore orale reversibile di JAK1 e JAK2, è in grado di determinare un miglioramento clinico significativo della sintomat[...]

Osteoporosi, è opportuno sospendere il trattamento a lungo termine con denosumab?

La sospensione del trattamento a lungo termine con denosumab nel trattamento dell'osteoporosi (OP) comporta la perdita di massa ossea entro un anno dalla sospensione del trattamento, a meno che non si inizi la terapia con un altro farmaco anti-osteop[...]