Ortopedia e Reumatologia

VIDEO

Integrazione con calcio e vitamina D nelle attività sportive


Terapie con onde d’urto nelle tendinopatie


Le patologie da sovraccarico dell’apparato muscolo-scheletrico nei praticanti la danza: convegno a Bologna


Preparazione, prevenzione e cura del sistema piede-colonna


Frattura da stress nei danzatori: prevenzione e strategie


Malattie reumatiche, in quali il dolore impatta di più?


Cannabis medica per lenire il dolore, in quali malattie reumatiche?


Sclerosi sistemica, cortisonici si o no?


Sclerosi sistemica, come si manifesta e come evolve


Lupus eritematoso sistemico, come si diagnostica?


Le principali controversie in Reumatologia: temi caldi del congresso CORA 2019


Artrite reumatoide, quando e come interrompere i biologici?


Il piede doloroso: definizione, patologie scatenanti, terapia conservativa, terapia chirurgica


Inquadramento clinico del paziente fragile che va facilmente incontro a fratture ossee


Terapia chirurgica delle fratture vertebrali


Fratture da fragilità nel paziente anziano: il punto di vista di OMCeO Milano


La caduta: epidemiologia, implicazione sui costi sanitari, relazione con fragilità ossea


Cosa bisogna sapere sul Consenso informato


Quali sono le implicazioni medico-legali nelle fratture da fragilità


Terapia farmacologica nella prevenzione delle fratture: stato dell’arte


Fratture vertebrali: opzioni di trattamento, farmacologiche e non


Fratture da fragilità: dalla diagnosi precoce ai percorsi assistenziali


ARTICOLI

Osteoporosi, Fda non concede approvazione a romosozumab. Servono altri dati

Anziché l'approvazione, dall'Fda per l'anti osteoporosi romosozumab è arrivata una “complete reponse letter” con la richiesta di altri dati, il che come minimo rimanda al prossimo anno la sospirata approvazione dell'agenzia americana.

Il reumatologo Alberto Migliore diventa presidente di ISPOR Italy- Rome Chapter

Un reumatologo sale alla presidenza di ISPOR Italy- Rome Chapter, una delle due branche italiane di un'importante istituzione internazionale dedicata alla ricerca e alla formazione su tematiche sanitarie e farmacoeconomiche. Stiamo parlando del Dott.[...]

Artrite reumatoide, in dirittura d'arrivo nuovo criterio predittivo di remissione di malattia?

I risultati di uno studio recentemente pubblicato su Arthritis Care & Research hanno individuato in RAPID 3 (the Routine Assessment of Patient Index Data 3) un predittore alternativo di remissione di malattia rispetto ad altre misurazioni già note. I[...]

Bisfosfonato riduce rischio frattura anca in anziani in terapia steroidea

L'impiego profilattico di alendronato in pazienti anziani in terapia steroidea (prednisolone orale) per varie indicazioni è in grado di ridurre in maniera assai rilevante il rischio di frattura all'anca, almeno nel breve termine. Queste le conclusion[...]

Spondiloartriti e artrite psoriasica, pubblicato aggiornamento Task Force Internazionale su trattamento a target (T2T)

A distanza di 5 anni dal primo documento, sono state pubblicate su Annals of the Rheumatic Diseases gli update relativi alle raccomandazioni sul trattamento T2T nei pazienti con spondiloartrite assiale (ax-SpA), spondiloartrite periferica e artrite p[...]

Artrite reumatoide, dopo sospensione terapia di combinazione, tocilizumab è efficace anche da solo

I pazienti con artrite reumatoide (AR) in trattamento con terapia di combinazione comprendente tocilizumab (TCZ), una volta raggiunta la condizione di ridotta attività di malattia, possono interrompere il trattamento con metotressato (MTX) e mantener[...]

Lupus, facciamo il punto sui nuovi farmaci all’orizzonte

Fra le varie malattie reumatologiche, il lupus eritematoso sistemico (LES) è una di quelle in cui sono ancora molti i bisogni non soddisfatti e rappresenta un po’ una sorta di ‘buco nero’ per il settore farmaceutico. Ciononostante, le prospettive per[...]

Artrite reumatoide, i pazienti naive ai biologici rispondono meglio a combinazione anti-TNF-Metotressato

Il trattamento monoterapico con farmaci inibitori del TNF-alfa (TNFi) è meno efficace della terapia di combinazione con metotressato, soprattutto nei pazienti con artrite reumatoide naive ai farmaci biologici o trattati precedentemente con un farmaco[...]

Artrite psoriasica, dal SPIRIT-P2 nuove conferme di efficacia per ixekizumab

A distanza di quasi un anno dalla pubblicazione dei risultati del trial di fase III SPIRIT-P1 (1) che aveva dimostrato come, in pazienti con artrite psoriasica (PsA) attiva, naive ai farmaci biologici, il trattamento con ixekizumab fosse in grado di [...]

Belimumab nel lupus eritematoso sistemico: efficace e sicuro anche dopo 10 anni

Una risposta al trattamento che si prolunga per 10 anni nei due terzi dei pazienti trattati. La possibilità di ridurre la dose dei cortisonici in coloro che al basale ricevevano una dose >7,5 mg/die. Sono questi i dati più salienti dello studio CONT[...]

Artrite psoriasica, persistenza del dolore evidenzia i limiti delle terapie attuali

Due studi presentati a Madrid al congresso annuale della European League Against Rheumatology (EULAR) hanno evidenziato diverse limitazioni nel trattamento attuale dei pazienti con artrite psoriasica.

Artrite reumatoide, meno sostituzioni del ginocchio seguendo le linee guida sui biologici

Seguire le linee guida paga. Questo, almeno, è quanto accaduto in Danimarca, dove uno studio osservazionale appena presentato al congresso annuale della European League Against Rheumatology (EULAR) ha evidenziato che l'incidenza delle sostituzioni pr[...]

Donne obese o in sovrappeso a maggior rischio di artrite reumatoide

Nelle donne, essere obese o in sovrappeso sulla base dell’indice di massa corporea (BMI), dell'obesità addominale e della percentuale di grasso corporeo è risultato associato a un rischio aumentato di sviluppare l'artrite reumatoide. Questo il risult[...]

Nei pazienti con pre-artrite reumatoide agire presto riduce il rischio di esordio pieno della malattia

Un intervento terapeutico precoce nei pazienti con la cosiddetta pre-artrite reumatoide può ridurre in modo significativo il rischio di sviluppare un’artrite reumatoide conclamata dopo 52 settimane e oltre. È quanto emerge da una metanalisi di un tea[...]

Artrite reumatoide, adalimumab: outcome migliori in chi usufruisce di programmi di supporto ai pazienti

Nei pazienti con artrite reumatoide moderata o grave che hanno iniziato una terapia con adalimumab, l’aver usufruito di un programma di supporto ai pazienti (patients support program, PSP) si è associato a un miglioramento statisticamente significati[...]

Artrite psoriasica, guselkumab promosso a pieni voti in fase II

Risultati molto promettenti in fase II al Congresso annuale europeo di reumatologia (EULAR) per guselkumab, anticorpo monoclonale diretto contro la subunità p19 dell'interleuchina-23 (IL-23), come trattamento per l'artrite psoriasica.

Prime evidenze di legame tra fumo passivo nell'infanzia e artrite reumatoide

Tra fumo attivo e rischio di sviluppare l'artrite reumatoide c'è un legame. La conferma arriva da uno studio osservazionale francese presentato a Madrid durante il congresso annuale della European League Against Rheumatism (EULAR). Un altro dato inte[...]

Artrite reumatoide, dopo il 2000 diminuito l'eccesso di rischio cardiovascolare

I pazienti affetti da artrite reumatoide hanno notoriamente un rischio di malattie o eventi cardiovascolari, tra cui ictus, infarto miocardico, scompenso cardiaco e decesso per cause cardiovascolari, più alto rispetto alla popolazione generale. I ris[...]

Artrite reumatoide, anti-TNF o altri biologici non aumentano il rischio di insorgenza o recidiva di cancro

Dati interessanti che portano a escludere un aumentato rischio di incidenza di tumore conseguente all'impiego di farmaci biologici per la cura dell'artrite reumatoide ci vengono forniti da due studi condotti su registri nazionali svedesi e presentati[...]

Lupus, un biomarker per identificare rischio di malattia cardiovascolare

Al congresso annuale dell'EULAR il dott. Karim Sacre del Bichat Hopital di Parigi ha presentato uno studio esplorativo condotto per testare l'utilizzo della Troponina T cardiaca ad alta sensibilità (HS-cTnT) come marcatore precoce di aterosclerosi e [...]