Ortopedia e Reumatologia

VIDEO

Che cos'è e come si cura l'ipoparatiroidismo


Lupus: le regole da seguire per portare a termine una gravidanza senza rischi


Quali biologici per l'artrite psoriasica? Ce lo dice lo studio PsABIO


Reumatologia e medicina di precisione: ruolo degli anticorpi anti-citrullina (APCA)


Come migliorare la comunicazione medico paziente? Il ruolo del quoziente empatico


Malattie reumatiche autoimmuni ed estrogeni, esiste una correlazione?


Farmaci biosimilari in reumatologia: qual è la posizione della Società Italiana di Reumatologia


I JAK inibitori, una nuova classe di farmaci che promette di migliorare la cura delle malattie reumatiche


Farmaci biosimilari in reumatologia: qual è la posizione dell'ANMAR?


Arterite a cellule giganti: come si previene la cecità?


Artrite reumatoide e sistema cardiovascolare: ruolo della interleukina 6


Quali sono le complicanza extra articolari dell'artrite reumatoide?


Come contrastare la fatigue, un insieme di sintomi che impatta sulla vita delle persone con lupus


Spondilite Anchilosante, prima si scopre meglio si cura, al via campagna "SAi che hai la SA?"


Psoriasi e artrite psoriasica: cosa fare quando coesistono entrambe le patologie?


Fibromialgia: quali sono le problematiche ancora aperte per i pazienti?


Associazione Italiana Sindrome Fibromialgica: novità per i pazienti


Fibromialgia, da cosa dipende il senso di fatica e come risolverlo con la camera iperbarica


Fibromialgia, che cos'è e quali sono i benefici del metodo Feldenkrais


Fibromialgia, che cos'è e a cosa serve la stimolazione transcranica


Fibromialgia e problemi della sfera sessuale: cosa fare?


Fibromialgia e disturbi del sonno: come si possono risolvere?


ARTICOLI

Spondilite anchilosante, efficace combinazione FANS-inibitori TNF-alfa

L'impiego combinato di FANS e di farmaci anti-TNF nei pazienti affetti da spondilite anchilosante (AS) ha un effetto sinergico nel rallentare la progressione radiografica di malattia, soprattutto a dosaggi elevati di entrambe le classi di farmaci. Qu[...]

Spondiloartropatie sieronegative, statine possono ridurre la mortalità

I pazienti affetti da spondilite anchilosante (AS) o da artrite psoriasica (PsA) che assumono statine possono presentare una riduzione della mortalità pari al 33%, stando ai risultati di uno studio presentato nel corso dell'edizione annuale del congr[...]

Artrite idiopatica giovanile, smentito rischio oncologico legato a impiego farmaci anti-TNF

L'impiego di farmaci inibitori del TNF-alfa nel trattamento dell'artrite idiopatica giovanile (JIA) non sembra essere associato ad un incremento significativo del rischio oncologico, stando ai risultati di uno studio USA presentato nel corso del cong[...]

Artrite psoriasica, secukinumab mantiene l’efficacia a tre anni

Nuovi dati sull’anticorpo monoclonale secukinumab dimostrano miglioramenti prolungati dei segni e dei sintomi dell’artrite psoriasica (AP) nel corso di tre anni, anche in termini di dolore riferito dal paziente. Tali risultati sono stati resi noti in[...]

Arterite a cellule giganti, tocilizumab batte steroidi nella remissione di malattia

Al congresso annuale 2016 dell’American College of Rheumatology sono stati presentati i risultati positivi emersi dallo studio di fase III GiACTA, che ha valutato tocilizumab in pazienti affetti da arterite a cellule giganti (ACG).

Osteoporosi maschile, romosozumab centra studio di Fase III

In pazienti di sesso maschile affetti da osteoporosi, il trattamento per 12 mesi con il farmaco sperimentale romosozumab si è dimostrato in grado di aumentare i livelli di densità minerale ossea a livello del rachide e del femore, rispetto al placebo[...]

Rituximab OK in pazienti con artrite reumatoide e coinvolgimento polmonare

I pazienti affetti da artrite reumatoide (AR) e malattia polmonare interstiziale si caratterizzano frequentemente per un incremento della mortalità, ma il trattamento di prima linea con rituximab, anziché con farmaci anti-TNF, sembra migliorarne la s[...]

Spondilite anchilosante e infezioni in età pediatrica: esiste una relazione?

L'ospedalizzazione per alcuni tipi di infezioni contratte durante l'infanzia (come quelle a carico del tratto respiratorio) sembrano condizionare lo sviluppo tardivo (in età adulta) di spondilite anchilosante (AS). Lo sostiene uno studio svedese su A[...]

Malattie reumatiche, soppressione surrenalica quasi in un caso su due dopo interruzione trattamento con glucocorticoidi

I risultati di uno studio di recente pubblicazione su Arthritis Care & Research mostrano come la soppressione surrenalica sia un evento comune e persistente nella popolazione pediatrica sottoposta a trattamento per malattie reumatiche con glucorticoi[...]

Artrite reumatoide, conta cellule T CD4+ possibile marker di risposta al rituximab

Cicli multipli di trattamento con rituximab (RTX) determinano ripetute riduzioni della conta di cellule T CD4+ in pazienti affetti da artrite reumatoide. Questo il risultato principale di uno studio pubblicato su Arthritis Research & Therapy che sugg[...]

Artrite reumatoide all'esordio, conferme di efficacia per regime di trattamento COBRA-Slim

L'adozione di un regime di trattamento basato sull'impiego di metotressato (MTX) e dosi moderate di glucocorticoidi in grado di indurre remissione di malattia (noto con la sigla COBRA-Slim) sembra essere una strategia di trattamento iniziale dell'art[...]

Gotta, febuxostat vince il confronto con gli altri farmaci in metanalisi “a rete”

Il trattamento con febuxostat sembra essere il più efficace tra i farmaci ipouricemizzanti attualmente disponibili per il trattamento della gotta, nonché quello più sicuro, essendo associato il suo impiego ad un numero di eventi avverso (AE) sensibil[...]

Gotta, verso un approccio T2T (treat-to-target), ma con molte domande ancora insolute

A breve distanza dalla pubblicazione delle nuove LG Eular per il trattamento della gotta sono state pubblicate, sulla Annals of the Rheumatic Diseases, nuove raccomandazioni, formulate da un gruppo internazionale di esperti, relative al trattamento T[...]

Artrite reumatoide, identificati fattori di rischio di minore remissione sostenuta dopo anti TNF-alfa

I pazienti con AR, trattati con un farmaco anti-TNF (in concomitanza con metotressato), hanno maggiori probabilità di raggiungere una condizione di remissione sostenuta di malattia (remissione clinica di durata superiore a 6 mesi) rispetto a quelli t[...]

AR, combinazione tofacitinib-metotressato superiore a placebo-MTX, indipendentemente dal dosaggio di MTX

I pazienti affetti da artrite reumatoide (AR) trattati con la combinazione tofacitinb-metotressato (MTX) presentano outcome di risposta clinica migliori rispetto a quelli trattati con placebo-MTX, indipendentemente dal dosaggio della terapia di backg[...]

AxSpa/PsA: risposta precoce a certolizumab predice raggiungimento target a lungo termine

L'attività di malattia e l'esistenza di una risposta clinica precoce nel corso delle prime 12 settimane di trattamento con certolizumab pegol (CZP) permettono l'identificazione di un sottogruppo di pazienti affetti da Spondiloartrite assiale (axSpA) [...]

Artrite reumatoide sieronegativa e fibromialgia potenzialmente legate tra loro

L'artrite reumatoide (AR) sieronegativa e la fibromialgia potrebbero essere fortemente associate tra loro. Ciò è quanto sembra dimostrare uno studio di recente pubblicazione sulla rivista Arthritis & Rheumatology. La rilevanza di questo studio risied[...]

TKA, il lupus non influisce sul rischio di eventi avversi a 6 mesi dall'intervento

Contrariamente a quanto osservato in un altro studio, condotto in pazienti sottoposti ad intervento di artroplastica totale all'anca, il LES non sembra essere un fattore di rischio indipendente di aumenti di eventi avversi (AE) post-intervento di art[...]

Osteoporosi, abaloparatide legato a riduzione rischio frattura in donne in post-menopausa

Rispetto al placebo, l'utilizzo di abaloparatide, in somministrazione sottocute, è in grado di ridurre il rischio di fratture vertebrali e non vertebrali in donne affette da osteoporosi post-menopausale a 18 mesi. Questi i risultati definitivi dello [...]

Artrite reumatoide, farmaci biologici probabilmente legati a riduzione rischio sepsi e mortalità

L'impiego di farmaci biologici, in luogo dei DMARDcs, potrebbe ridurre il rischio di sepsi e la mortalità dopo infezione grave in pazienti affetti da artrite reumatoide (AR). Questi i risultati di uno studio pubblicato, su Annals of the Rheumatic Dis[...]