Ortopedia e Reumatologia

VIDEO

Psoriasi, con brodalumab una pelle completamente pulita obiettivo a portata di mano


Psoriasi, con risankizumab (anti interleukina-23) basterà una iniezione ogni 3 mesi


Psoriasi, con apremilast benefici clinici e di qualità di vita, oltre al miglioramento della pelle


Che cos'è e come si cura l'ipoparatiroidismo


Quali biologici per l'artrite psoriasica? Ce lo dice lo studio PsABIO


Reumatologia e medicina di precisione: ruolo degli anticorpi anti-citrullina (APCA)


Come migliorare la comunicazione medico paziente? Il ruolo del quoziente empatico


Malattie reumatiche autoimmuni ed estrogeni, esiste una correlazione?


Farmaci biosimilari in reumatologia: qual è la posizione della Società Italiana di Reumatologia


I JAK inibitori, una nuova classe di farmaci che promette di migliorare la cura delle malattie reumatiche


Farmaci biosimilari in reumatologia: qual è la posizione dell'ANMAR?


Arterite a cellule giganti: come si previene la cecità?


Artrite reumatoide e sistema cardiovascolare: ruolo della interleukina 6


Quali sono le complicanza extra articolari dell'artrite reumatoide?


Lupus: le regole da seguire per portare a termine una gravidanza senza rischi


Come contrastare la fatigue, un insieme di sintomi che impatta sulla vita delle persone con lupus


Spondilite Anchilosante, prima si scopre meglio si cura, al via campagna "SAi che hai la SA?"


Psoriasi e artrite psoriasica: cosa fare quando coesistono entrambe le patologie?


Fibromialgia: quali sono le problematiche ancora aperte per i pazienti?


Associazione Italiana Sindrome Fibromialgica: novità per i pazienti


Fibromialgia, da cosa dipende il senso di fatica e come risolverlo con la camera iperbarica


Fibromialgia, che cos'è e quali sono i benefici del metodo Feldenkrais


ARTICOLI

Il reumatologo Ignazio Olivieri personaggio lucano dell'anno 2016

Con 7.247 voti ottenuti mediante un sondaggio sul web lanciato da un quotidiano locale, il prof. Ignazio Olivieri è stato insignito del titolo di “Personaggio Lucano dell'anno 2016”. Il mantra del prof. Olivieri: “Ricerca e assistenza clinica vanno n[...]

Artrite reumatoide e parodontosi, nuove prove di associazione

Un nuovo agente patogeno individuato, legato alla malattia parodontale, potrebbe stimolare la produzione di autoantigeni che farebbero scattare e sostenere la risposta infiammatoria, a livello articolare, in pazienti con artrite reumatoide (AR). Lo d[...]

Gotta, come misurare più efficacemente aderenza alla terapia con allopurinolo?

I livelli di ossipurinolo plasmatico potrebbero rappresentare, nei trial clinici, una misura appropriata di aderenza al trattamento con allopurinolo superiore alla conta del numero di compresse assunte. Lo sostiene una equipe di ricercatori neozeland[...]

Glucocorticoidi nell' artrite reumatoide, luci ed ombre

Le raccomandazioni attuali relative all'impiego di glucocorticoidi (GC) nella gestione dell'artrite reumatoide (AR) non sono ancora oggi ottimali: è necessaria, infatti, una valutazione più rigorosa dei dosaggi, della posologia e della durata di util[...]

Ipertensione arteriosa polmonare secondaria a malattia tessuto connettivo, la combinazione ambrisentan-tadalafil funziona

I risultati di un'analisi post-hoc dello studio AMBITION, pubblicati su ARD, hanno dimostrato che la sottopopolazione di pazienti affetta ad ipertensione arteriosa polmonare associata a malattia del tessuto connettivo (CTD-PAH) – in particolare quell[...]

Artrite reumatoide all'esordio, partire con dosi elevate di MTX non migliora gli outcome clinici

Stando ai risultati di una metanalisi pubblicata su Arthritis Care & Research (1), l'impiego iniziale di dosaggi elevati di metotressato (MTX), da solo o in combinazione con DMARDs o glucocorticoidi (GC), non si associa a migliori outcome clinici in [...]

Artrite reumatoide, individuato nuovo marker di risposta al rituximab

Pubblicato, sulla rivista Arthritis Research & Therapy un nuovo studio che ha individuato nella IL-33 un nuovo marker predittivo di risposta positiva al farmaco in pazienti con AR. La capacità predittiva di questo fattore sarebbe sia indipendente che[...]

Artrite reumatoide, uso concomitante statine attenua innalzamento lipidi associato a tocilizumab

Il trattamento con statine si associa ad un'attenuazione dell'incremento della lipidemia sperimentato in pazienti affetti da artrite reumatoide (AR) trattati con tocilizumab. Lo dimostrano i risultati di un'analisi post-hoc di trial clinici, pubblica[...]

Lupus, bassa attività di malattia: frequenza e predittori

Quasi il 44% dei pazienti affetti da lupus eritematoso sistemico (LES) soddisfa i criteri di “ridotta attività di malattia lupica” (LLDAS), stando ai risultati di un ampio studio pubblicato su Arthritis Research & Therapy.

Sindrome di Sjogren, consensus ACR/EULAR definisce criteri di classificazione

Sono stati pubblicati sulla rivista Annals of Rheumatic Diseases i risultati di una consensus congiunta ACR/EULAR che definiscono i criteri di classificazione della sindrome di Sjogren primaria, con la prospettiva di poter essere utilizzati nel pross[...]

Spondiloartrite periferica, testato nuovo bersaglio terapeutico con nilotinib

Nilotinib, inibitore di tirosin chinasi, è in grado di alleviare l'infiammazione e il suo impiego sembra essere associato a benefici clinici nella spondiloartrite (SpA) periferica. Lo dimostrerebbero i risultati di un piccolo studio proof-of-concept,[...]

Spondiloartrite assiale, punteggi ASDAS basali potrebbero identificare pazienti a rischio elevato

I pazienti con spondiloartrite assiale (axSpA) che presentano un punteggio ASDAS (Ankylosing Spondylitis Disease Activity Scores) uguale o superiore a 3 al basale hanno un rischio maggiore di andare incontro a disabilità nei 3 anni successivi la rile[...]

Terapia di sostituzione ormonale migliora la salute e l'archittettura delle ossa in menopausa

La terapia di sostituzione ormonale (HRT) potrebbe migliorare sia la densità minerale ossea (BMD) che la microarchitettura trabecolare in donne in menopausa. Inoltre, i benefici osservati sull'osso potrebbero persistere fino a 2 anni dalla sospension[...]

Artrite reumatoide, sarilumab efficace in pazienti non-responder agli anti-TNF

Sono stati pubblicati sulla rivista Arthritis & Rheumatology i risultati di TARGET, uno studio registrativo di Fase 3, dai quali risulta che sarilumab, un anticorpo monoclonale umanizzato diretto contro il recettore di IL-6, in aggiunta ai DMARDcs, [...]

Febbre mediterranea familiare resistente a colchicina, il blocco del recettore di IL-1 funziona

Il trattamento con anakinra, inibitore del recettore di IL-1, sembra essere efficace e sicuro in pazienti affetti da febbre mediterranea familiare (FMF) resistente alla colchicina. Lo dimostrano i risultati di un piccolo trial clinico randomizzato, p[...]

Artrite reumatoide, il fenotipo alla presentazione dipende da spettro autoanticorpi

In pazienti affetti da artrite reumatoide (AR), lo spettro auto-anticorpale di associa al fenotipo clinico alla presentazione, a suggerire come l'ampiezza della risposta umorale autoimmune influenzi la presentazione clinica iniziale di AR. Sono quest[...]

Lupus, impiego glucocorticoidi associato a danno d'organo

Il trattamento con glucocorticoidi (GC), un caposaldo nel trattamento del lupus eritematoso sistemico (LES) sistemico, è fortemente associato con l'incremento del danno d'organo nei pazienti lupici. Lo dimostrano i risultati di uno studio, pubblicato[...]

Artrite reumatoide all'esordio, quali sono i predittori di outcome funzionali e radiografici?

E' possibile predire gli outcome funzionali e radiografici a più di 10 anni in pazienti con AR all'esordio, sottoposti a trattamento aggressivo (T2T) con DMARDcs? Sembra di sì, stando alle conclusioni provenienti da un follow-up a lungo termine di un[...]

Artrite reumatoide e influenza, stop al trattamento con MTX per un mese dal vaccino anti-influenzale?

Interrompere (se prescritto) il trattamento con MTX per un mese dal vaccino anti-influenzale potrebbe migliorare l'efficacia del vaccino in pazienti con artrite reumatoide (AR). E' quanto sembrano dimostrare i risultati di uno studio coreano, present[...]

Spondilite anchilosante, golimumab efficace anche endovena (in Fase 3)

La somministrazione endovena di golimumab in pazienti con spondilite anchilosante attiva sembra essere efficace e sicura nel corso delle prime 28 settimane di trattamento (sulle 60 previste) del trial GO-ALIVE. Questi le conclusioni dello studio mult[...]