Ortopedia e Reumatologia

VIDEO

Che cos'è e come si cura l'ipoparatiroidismo


Quali biologici per l'artrite psoriasica? Ce lo dice lo studio PsABIO


Reumatologia e medicina di precisione: ruolo degli anticorpi anti-citrullina (APCA)


Come migliorare la comunicazione medico paziente? Il ruolo del quoziente empatico


Malattie reumatiche autoimmuni ed estrogeni, esiste una correlazione?


Farmaci biosimilari in reumatologia: qual è la posizione della Società Italiana di Reumatologia


I JAK inibitori, una nuova classe di farmaci che promette di migliorare la cura delle malattie reumatiche


Farmaci biosimilari in reumatologia: qual è la posizione dell'ANMAR?


Arterite a cellule giganti: come si previene la cecità?


Artrite reumatoide e sistema cardiovascolare: ruolo della interleukina 6


Quali sono le complicanza extra articolari dell'artrite reumatoide?


Lupus: le regole da seguire per portare a termine una gravidanza senza rischi


Come contrastare la fatigue, un insieme di sintomi che impatta sulla vita delle persone con lupus


Spondilite Anchilosante, prima si scopre meglio si cura, al via campagna "SAi che hai la SA?"


Psoriasi e artrite psoriasica: cosa fare quando coesistono entrambe le patologie?


Fibromialgia: quali sono le problematiche ancora aperte per i pazienti?


Associazione Italiana Sindrome Fibromialgica: novità per i pazienti


Fibromialgia, da cosa dipende il senso di fatica e come risolverlo con la camera iperbarica


Fibromialgia, che cos'è e quali sono i benefici del metodo Feldenkrais


Fibromialgia, che cos'è e a cosa serve la stimolazione transcranica


Fibromialgia e problemi della sfera sessuale: cosa fare?


Fibromialgia e disturbi del sonno: come si possono risolvere?


ARTICOLI

Artrite reumatoide, ottimizzazione della dose farmaco anti-TNF cost-effective rispetto a trattamento standard

I risultati di un'analisi costo-efficacia dello studio DRESS (the Dose REduction Strategy of Subcutaneous TNF inhibitors), uno studio che aveva dimostrato la non-inferiorità di una strategia di trattamento basata sull'ottimizzazione della dose sommin[...]

LES, atorvastatina riduce alcuni recettori solubili di TNF-alfa

Il trattamento con atorvastatina è in grado di ridurre alcuni recettori solubili del TNF-alfa nei pazienti affetti da lupus eritematoso sistemico (LES), mentre i livelli plasmatici di TNF-alfa, sTNFR1 e STFR2 potrebbero giocare un ruolo nell'attività[...]

Artrite idiopatica giovanile severa, dati “real world” eccellenti per etanercept

I risultati di uno studio pubblicato su Rheumatology e condotto su una coorte di bambini affetti da artrite idiopatica giovanile severa (JIA) e provenienti dalla pratica clinica reale quotidiana, hanno documentato il raggiungimento di un' eccellente [...]

Malattia di Behcet, risultati promettenti in fase II da nuovo anticorpo anti-TNF sperimentale

DLX105, un frammento anticorpale a catena singola piccolissimo ma molto potente, diretto contro il TNF-alfa, sembra essere efficace nel trattamento delle recidive della malattia di Behcet. Queste le conclusioni promettenti di uno studio pilota in Fas[...]

Artrite reumatoide, risultati promettenti in Fase II per inibitore Jak chinasi

Peficitinib, un inibitore delle Jak chinasi, sembra essere sicuro ed efficace nei pazienti con artrite reumatoide (AR) i grado moderato-severo. Lo dimostrano i risultati di un trial di fase II di recente pubblicazione online ahead-of-print sulla rivi[...]

Spondilite anchilosante, conferme per secukinumab da due studi sul NEJM

Pubblicati sul New England Journal of Medicine (NEJM) i risultati degli studi clinici di Fase III MEASURE 1 e MEASURE 2 condotti con secukinumab nella spondilite anchilosante (SA).

Spondilite anchilosante, anomalie microstruttura ossea causa probabile fratture

I pazienti affetti da spondilite anchilosante (SA) mostrano livelli ridotti di densità minerale ossea volumetrica corticale (vBMD), riduzione dello spesso di osso corticale, una maggiore porosità corticale e,da ultimo, una ridotta rigidità ossea e re[...]

Tocilizumab nell'artrite reumatoide: meglio da solo o in combinazione con metotressato?

L'aggiunta di tocilizumab al metotressato (MTX) in pazienti affetti da artrite reumatoide (AR) con risposta insufficiente a quest'ultimo determina una soppressione più rapida dell'infiammazione rispetto alla monoterapia con il farmaco biologico. Ques[...]

LES neuropsichiatrico severo, conferme a lungo termine dell'efficacia di ciclofosfamide

I risultati di uno studio osservazionale retrospettivo, pubblicato online ahead-of-print sulla rivista Lupus, hanno dimostrato per la prima volta l'efficacia e la sicurezza d'impiego nel lungo termine in una coorte di pazienti affetti da LES neurops[...]

Gotta, combinazione lesinurad-allopurinolo efficace in fase II

Il trattamento con lesinurad, in combinazione con allopurinolo, consente il raggiungimento di riduzioni clinicamente rilevanti e statisticamente significative di acido urico nel sangue (sUA) in pazienti gottosi che necessitano di terapie aggiuntive a[...]

Sarcopenia, risultati promettenti in Fase II da anticorpo contro miostatina in anziani suscettibili a caduta

Un trial di Fase II di recente pubblicazione sulla rivista Lancet Diabetes and Endocrinology ha dimostrato come l'impiego di un anticorpo sperimentale diretto contro la miostatina, prodotto da Lilly, indicato dalla sigla LY2495655, sarebbe in grad[...]

Artrite reumatoide, trattamento con abatacept non pregiudica efficacia vaccino polisaccaridico pneumococcico 23-valente

I pazienti affetti da artrite reumatoide (AR) e sottoposti, a causa di questa malattia, al trattamento con abatacept, producono livelli ridotti di IgG in risposta al trattamento con il vaccino polisaccaridico pneumococcico 23-valente (PPSV23), a fron[...]

Lupus, risultati incoraggianti in Fase II per anifrolumab

I risultati di uno studio di Fase II, presentati nel corso del congresso annuale ACR, hanno dimostrato come anifrolumab, un anticorpo monoclonale diretto contro il recettore dell'interferone di tipo 1, abbia soddisfatto sia gli endpoint primari che q[...]

Artrite reumatoide, identificato nuovo marker di rischio precoce

Stando ai risultati di uno studio pubblicato sulla rivista Annals of Rheumatic Disease, sarebbe stato identificato nella tenascina-C citrullinata un nuovo marker in grado di predire la possibile insorgenza di artrite reumatoide (AR) fino a 16 anni pr[...]

Nefrite lupica, terapia induzione con tacrolimus e mofetil micofenolato equivalenti

L'impiego di tacrolimus per la terapia di induzione della nefrite lupica (LN), in combinazione con prednisolone, mostra un'efficacia non-inferiore a mofetil micofenolato. In associazione ad una terapia di mantenimento a base di azatioprina per 5 anni[...]

Artrite reumatoide, terapia tripla convenzionale migliora pattern lipidico

I risultati provenienti da un'analisi secondaria di un trial randomizzato (studio TEAR - the Treatment of Early Aggressive Rheumatoid Arthritis), condotto in pazienti affetti da artrite reumatoid hanno dimostrato come il trattamento con metotressato [...]

Artrite reumatoide in remissione, riduzione graduale farmaci anti-TNF efficace come trattamento a dosi piene?

In pazienti affetti da artrite reumatoide, l'adozione di una strategia di trattamento basata sulla riduzione della quantità di farmaco anti-TNF somministrato non è equivalente alla strategia di trattamento a dosi piene di questi farmaci. Lo dimostran[...]

Spondilite anchilosante, efficace infliximab on demand come terapia di mantenimento

Un trattamento di induzione iniziale, seguito da un regime di mantenimento con infliximab al bisogno (in base all'indice BASDAI) si associa ad un miglioramento significativo dell'attività di malattia e della qualità di vita (QoL) in pazienti affetti [...]

Artrite psoriasica: cosa succede alle ossa di questi pazienti?

Stando ad uno studio pubblicato sulla rivista Journal of Bone and Mineral Research, i pazienti affetti da artrite psoriasica (PsA) sarebbero a rischio di perdita sistemica di tessuto osseo, che non è rilevata utilizzando i metodi tradizionali di scan[...]

Sclerosi sistemica, cronicizzazione ulcere digitali predice insorgenza complicanze

I pazienti affetti da sclerosi sistemica (Ssc) che sperimentano la cronicizzazione delle ulcere digitali vanno incontro, con maggiore probabilità, a sviluppo di complicanze (gangrena, amputazione) e ad un maggior ricorso a farmaci. Queste le conclusi[...]