Ortopedia e Reumatologia

VIDEO

Le vasculiti dei grossi vasi


Sindrome di Churg-Strauss raccontata dall'Associazione pazienti


Inquadramento delle vasculiti


Le vasculiti ANCA-associate


La sindrome di Behçet


Vasculiti, gli hot topics del secondo corso europeo dell'EUVAS


Problematiche respiratorio e cardiache, quale collegamento all'osteoporosi?


Osteoporosi, quando è dovuta ai glucocorticoidi?


Incontri pisani di endocrinologia e metabolismo, la formazione dei giovani specializzandi


Osteoporosi, cosa fare quando la causa è una neoplasia


Malattie gastrointestinali ed osteoporosi quale collegamento?


Malattie endocrine ed osteoporosi. Focus sul diabete di tipo 2


Ipovitaminosi D, una pandemia internazionale. Quando, come e perchè sopperire alla carenza


Novità nel trattamento della gotta


Gotta: definizione e diagnosi


Gotta: quale è il vissuto dei pazienti?


Terapia infiltrativa con acido ialuronico, quando usarla nell'osteoartrosi?


Dolore da osteoartrosi, quando usare i fans e quando gli oppiacei


Trattamento dell'osteoporosi, cosa abbiamo a disposizione?


Reumatologia, i tre bisogni insoddisfatti


Dall'osteoporosi alle patologie reumatologiche, temi caldi del Pontereuma 2018


Lombalgia infiammatoria, come distinguerla da quella meccanica


ARTICOLI

Artrite psoriasica, risposta ai farmaci legata al profilo genico cutaneo e sinoviale

Nei pazienti affetti da artrite psoriasica, la sede cutanea e quella articolare possono essere differenziate a livello molecolare in base ai profili di espressione genica e questo potrebbe avere implicazioni sul piano terapeutico. Lo evidenzia uno st[...]

Artrite reumatoide, rituximab al bisogno ritarda riattivazioni e ritrattamento

Uno studio osservazionale su un gruppo di pazienti finlandesi affetti da artrite reumatoide mostra che in una percentuale significativa di casi, il trattamento con rituximab con un regime al bisogno ha permesso di ritardare la necessità di ritrattame[...]

Artrite reumatoide e psoriasi: effetto misto dei farmaci antireumatici sugli eventi cardiovascolari

Nei pazienti affetti da artrite reumatoide o artrite psoriasica/psoriasi, gli inibitori del fattore di necrosi tumorale (TNF) e il metotressato potrebbero ridurre il rischio di eventi cardiovascolari, mentre i farmaci antinfiammatori non steroidei (F[...]

Lupus, due nuovi e promettenti anticorpi monoclonali all'orizzonte

Due anticorpi monoclonali in fase di sperimentazione, ognuno mirato contro una citochina diversa, hanno mostrato una buona attività contro il lupus eritematoso sistemico in due studi diferenti presentati di recente al congresso annuale dell'American [...]

Rischio infarto dimezzato negli uomini in terapia con allopurinolo

I pazienti che assumono il farmaco anti-gotta allopurinolo, specie se di sesso maschile, potrebbero beneficiare di una riduzione significativa del rischio di andare incontro a un infarto miocardico acuto non fatale.

Artrite reumatoide, rischio infezioni più alto con DMARD biologici che convenzionali

Uno studio retrospettivo appena pubblicato sull'International Journal of Rheumatic Diseases, condotto su una popolazione di Taiwan, ha evidenziato un rischio più elevato di alcune infezioni, tra cui la tubercolosi, nei pazienti con artrite reumatoide[...]

Fibromialgia, risposta a duloxetina variabile in base al sottogruppo

In uno studio pubblicato di recente sulla rivista BMC Musculoskeletal Disorders, è emerso che i pazienti affetti da fibromialgia possono essere classificati in diversi sottogruppi distinti in base a tre variabili, che potrebbero a loro volta essere u[...]

Pubblicate le raccomandazioni per la gestione del rischio di frattura nelle infezioni da HIV

Sono state pubblicate su Clinical Infectious Diseases le linee guida internazionali per la gestione dei problemi ossei nelle persone con infezione da HIV. Una parte importante di queste raccomandazioni riguarda lo screening per il rischio di fratture[...]

Nefrite lupica, tacrolimus non inferiore a micofenolato mofetile come induzione per la nefrite lupica

Tacrolimus, in combinazione con prednisolone, sembra avere un'efficacia e una sicurezza simili a quelle del micofenolato mofetile come terapia di induzione per la nefrite lupica. A evidenziarlo è uno studio randomizzato a gruppi paralleli uscito da p[...]

Fda accetta il deposito della domanda di registrazione di tofacitinib nella psoriasi a placche

L'Fda ha accettato di esaminare la domanda di registrazione per tofacitinib in compresse da 5 e 10 mg per il trattamento di pazienti adulti con psoriasi a placche. Il farmaco è un inibitore della Janus Kinasi (JAK) già approvato in 37 Paesi per la t[...]

Artrite reumatoide, dosi ridotte e poco frequenti di certolizumab efficaci nel mantenimento della risposta clinica

Nei pazienti con artrite reumatoide attiva che non rispondono in modo completo al metotressato, la somministrazione di due dosi di certolizumab pegol (200 mg ogni due settimane e 400 mg ogni quattro settimane) risulta comparabile e più efficace del p[...]

Artrite reumatoide, nuove evidenze di una finestra terapeutica precoce

I pazienti affetti da artrite reumatoide in cui la terapia viene iniziata entro pochi mesi dall'inizio dei sintomi otterranno una remissione senza necessità di assumere DMARD più duratura rispetto ai pazienti nei quali la terapia è stata avviata succ[...]

Denosumab efficace fino a 2 anni negli uomini con bassa BMD

Il trattamento con denosumab si è dimostrato sicuro ed efficace per almeno 2 anni negli uomini con bassa densità minerale ossea (BMD) nello studio ADAMO, un trial multicentrico di fase III pubblicato di recente sul Journal of Clinical Endocrinology a[...]

Artrite reumatoide, biosimilare di adalimumab prodotto da Amgen supera la Fase III

Amgen ha annunciato che la sua versione biosimilare dell'anticorpo monoclonale adalimumab, conosciuta con la sigla ABP 501, ha raggiunto gli endpoint di uno studio di fase III condotto in pazienti con artrite reumatoide nella forma da moderata a seve[...]

Osteoporosi, denosumab alternativa comoda ed efficace ai bifosfonati per os

Un nuovo studio da poco pubblicato sul Journal of Clinical Endocrinology and Metabolism.evidenzia che per le donne in post-menopausa che hanno difficoltà di aderenza alla terapia con bifosfonati orali i medici dovrebbero prendere in considerazione co[...]

Artrite reumatoide, nessuna associazione tra uso di contraccettivi orali e rischio di malattia

L’utilizzo di contraccettivi orali non sembra mostrare alcuna associazione con il rischio di sviluppare artrite reumatoide, anche se pare esserci un’associazione inversa tra l’impiego di questi anticoncezionali e la gravità della malattia. È questo i[...]

Gotta, rischio diabete superiore rispetto all'artrosi

I pazienti affetti da gotta primaria, in particolare quelli di sesso femminile, sembrano avere un rischio maggiore di sviluppare il diabete rispetto ai pazienti con caratteristiche simili affetti da osteoartrosi o a un gruppo di controllo di soggetti[...]

Metotressato possibile nuova opzione terapeutica per la fascite eosinofila

Secondo uno studio di piccole dimensioni il metotressato sembra essere un trattamento efficace per la fascite eosinofila (EF), una malattia rara caratterizzata da infiammazione simmetrica e dolorosa, tumefazione e indurimento alle braccia e alle gamb[...]

Sclerosi sistemica cutanea refrattaria, utile l’aggiunta di immunoglobuline endovena

Un trattamento con immunoglobuline per via endovenosa (IVIG) potrebbe essere una terapia aggiuntiva efficace per i pazienti con sclerosi sistemica cutanea diffusa attiva che non rispondono al trattamento immunosoppressivo tradizionale. A suggerirlo è[...]

Come si tratta l'ipoparatiroidismo? Ne parliamo con la prof.ssa Maria Luisa Brandi

«E' l'unico disturbo endocrino che non aveva una terapia sostitutiva ormonale». Così ha esordito la prof.ssa Maria Luisa Brandi, Professore Ordinario di Endocrinologia dell'Università di Firenze, ai microfoni di Pharmastar, commentando l'approvazion[...]