Ortopedia e Reumatologia

VIDEO

Maternità e malattie reumatiche: le 5 cose da sapere


Gravidanza non più un tabù per le donne con malattie reumatiche. Al via #anchiomamma


Magna via Francigena, una camminata lunga 180 chilometri per i malati di fibromialgia


I progressi per i malati di fibromialgia per il riconoscimento della malattia


Nella cura della fibromialgia la Cannabis terapeutica funziona?


Una legge in arrivo per il riconoscimento della fibromialgia


Ci sono delle agevolazioni per i pazienti con fibromialgia?


Le ricerche scientifiche dell’AISF: camera iperbarica, registro sulla Cannabis e nordic walking


Ci sono dei fattori psicologici che predispongono alla fibromiagia?


Fibromialgia: i campanelli di allarme di natura fisica


Per curare la fibromialgia: si possono utilizzare le tecniche di neurostimolazione? PRO e CONTRO


Dobbiamo aspettare la diagnosi di fibrolmialgia secondo i criteri standard o possiamo intervenire prima? PRO e CONTRO


Algodistrofia: le 5 cose da sapere per una cura efficace


Conosciamo meglio l'algodistrofia, quali sono i sintomi, come si diagnostica e come si cura


Cosa è l’intelligenza artificiale? Prime applicazioni in medicina


Reumatologia: ruolo in terapia del sarilumab, un nuovo anti IL-6


Interessamento polmonare e cardiaco delle vasculiti: come contrastarlo?


Spondilortriti: la complessità va gestita con un approccio multidisciplinare


Health coaching: cosa è, a chi si rivolge, quali sono i suoi vantaggi


Un bilancio delle attività dell’ Osservatorio Epidemiologico GISEA


Attività del golimumab nella vita reale: dati dal registro Biobadaser


Perché l’artrite psoriasica è così difficile da trattare?


ARTICOLI

Artrite reumatoide, l'essere sovrappeso è un vantaggio?

Stando ai risultati di uno studio caso-controllo pubblicato sulla rivista Rheumatology, l'essere in sovrappeso o l'essere obesi potrebbe proteggere dall'artrite reumatoide (AR). Tale protezione, però, riguarderebbe solo i soggetti di sesso maschile e[...]

Smartphone controlla la salute dello scheletro, al via la “Settimana della Salute dell'Osso”

Parte oggi in oltre 2.600 farmacie in tutta Italia la “Settimana della Salute dell'Osso”, iniziativa di informazione promossa da 5 società scientifiche di riferimento quali Società Italiana dell'Osteoporosi, del Metabolismo Minerale e delle Malattie [...]

Assunzione di calcio e salute delle ossa: sempre valida l'associazione nella terza età?

Due metanalisi di recente pubblicazione sul BMJ sostengono che l'assunzione di calcio, sia sotto forma di supplementazioni che tramite alimentazione (latte e latticini), ha scarsi effetti benefici sulla salute delle ossa o in funzione anti-frattura i[...]

Sindrome di Sjogren, polimorfismo genetico aumenta rischio di linfoma

I risultati di uno studio pubblicato su Annals of Rheumatic Diseases hanno confermato l'esistenza di una correlazione tra un polimorfismo germinale e codificante (rs2230926) di TNFAIP3 (A20), una proteina gatekeeper centrale nell'attivazione di NF-k[...]

Spondiloartrite assiale, etanercept riduce insorgenza nuove lesioni

Il trattamento continuo per 3 anni con etanercept, un farmaco anti-TNF, è stato in grado di ridurre l'insorgenza di nuove “fatty lesion”. Queste le conclusioni principali di uno studio pubblicato online sulla rivista Seminars in Arthritis and Rheumat[...]

Irisina, possibile nuovo farmaco contro l'osteoporosi. Ricerca italiana

Lo sapevate che osso e muscolo comunicano? Ebbene si, questo collegamento avviene ad opera di una molecola chiamata irisina, già nota per il suo effetto “dimagrante”, la quale a basse dosi attiva le cellule che depongono la matrice ossea dando nuovo [...]

Lupus materno legato ad autismo progenie

Desiderio di maternità? Attenzione al lupus: stando ad uno studio canadese pubblicato online sulla rivista Arthritis & Rheumatology, nei piccoli nati da donne affette da lupus eritematoso sistemico (LES) il rischio di diagnosi di un disturbo dello sp[...]

Artrite reumatoide, baricitinib (anti Jak 1 e 2) centra l'end point in Fase III

Baricitinib ha centrato l'endpoint primario della dimostrazione di non-inferiorità del trattamento in monoterapia rispetto al trattamento monoterapico con metotressato (MTX), sulla base della risposta ACR20 raggiunta dopo 24 settimane di trattamento.

Artrite psoriasica, nuove conferme di efficacia per tofacitinib

I risultati di uno studio pubblicato online sulla rivista Annals of Rheumatic Diseases suffragano un possibile impiego futuro di tofacitinib, farmaco approvato per il trattamento dell'artrite reumatoide in 27 paesi, nel trattamento dell'artrite psori[...]

Artrite reumatoide, nuovo anti Jak 1 di Abbvie centra endpoint in fase II

ABT-494, un inibitore selettivo delle JAK1 chinasi in corso di sperimentazione clinica per il trattamento dell'artrite reumatoide, ha centrato l'endpoint primario (risposta ACR20 a 12 settimane) in due studi di Fase II (BALANCE-I e II), condotti, ris[...]

Artrite reumatoide, anticorpi ACPA predicono risposta al trattamento

I pazienti affetti da artrite reumatoide (AR) con sieropositività agli anticorpi ACPA (anticorpi anti-peptidi citrullinati) sembrano rispondere meglio al trattamento con abatacept piuttosto che al trattamento con adalimumab, pur in presenza di rispos[...]

Tocilizumab efficace sia da solo che in combinazione, ma il tasso di abbandono del trattamento cambia

Il trattamento con tocilizumab è efficace nell'artrite reumatoide (AR), sia in monoterapia che in combinazione con DMARD convenzionali. Tuttavia, i pazienti in monoterapia con l'anticorpo anti recettore dell'IL-6 mostrano una tendenza ad interrompere[...]

Screening genoma umano individua nuova causa genetica osteoporosi

Un team internazionake di ricercatori ha pubblicato su Nature (1) i risultati di uno studio secondo il quale sarebbe stata identificata una variante genetica prossima al gene EN1, che sarebbe in grado di influenzare sia i livelli di densità minerale [...]

Osteoporosi postmenopausale, bazedoxifene sicuro ed efficace a 7 anni

I risultati di uno studio, pubblicato su Menopause, sull'efficacia anti-fratturativa e la sicurezza a lungo termine di bazedoxifene hanno confermato l'efficacia sostenuta e la sicurezza del trattamento fino a 7 anni in donne affette da osteoporosi (O[...]

Osteoporosi, uomini sempre più a rischio dopo i 50 anni. In luce il ruolo del testosterone

Si sfata il mito dell'osteoporosi come patologia “al femminile”, peculiare della donna in menopausa. In Italia almeno 1.500.000 di maschi adulti (contro 3.500.000 di donne) sono affetti da questa malattia dello scheletro che comporta un deteriorament[...]

Artrite reumatoide in remissione, etanercept efficace anche da solo anziché associato a metotressato

I risultati a 2 anni di uno studio pubblicato sulla rivista Rheumatology (1) hanno dimostrato che i pazienti affetti da artrite reumatoide (AR) che raggiungono la condizione di remissione di malattia dopo 6 mesi di trattamento con etanercept - in ass[...]

Artrite reumatoide, recidive di malattia associate a progressione danno articolare

I risultati di uno studio retrospettivo, pubblicati online sulla rivista Arthritis Research & Therapy, hanno dimostrato come i pazienti affetti da artrite reumautoide (AR) che sperimentano recidive di malattia siano soggetti anche ad una progressione[...]

Osteoporosi, trattamento con PTH più efficace da solo anziché associato ad alendronato

Deludono i risultati di una metanalisi recentemente pubblicata online ahead-of-print sulla rivista Journal of Investigative Surgery: l'aggiunta di alendronato (ALN) ad ormone paratiroideo (PTH) nel trattamento dell'osteoporosi (OP) ha ridotto l'abili[...]

Osteoporosi, trattamento con PTH più efficace da solo anziché associato ad alendronato

I pazienti che sviluppano artrite reumatoide (AR) in età avanzata si caratterizzano per un danno articolare di entità più severa, in parte ascrivibile con l'ingravescenza dell'infiammazione documentata mediante imaging in questa fase della vita. Que[...]

Gotta probabile fattore di rischio di fibrillazione atriale

Secondo uno studio osservazionale pubblicato su Annals of the Rheumatic Diseases, i pazienti gottosi, rispetto ai pazienti affetti da osteoartrosi (OA), si caratterizzerebbero per un modesto incremento (dal 13% al 21%) del rischio di sviluppo di fibr[...]