Ortopedia e Reumatologia

VIDEO

Compie 50 anni la reumatologia del Gaetano Pini-CTO


La vitamina D in Reumatologia, quali novità?


Malattie reumatiche e fragilità ossea, qual correlazione?


Abatacept raggiunge 10 anni di esperienza clinica, qual è il bilancio?


Malattie reumatiche e medicina di genere, cosa sappiamo?


Certolizumab sicuro in gravidanza, non attraversa la placenta


Ruolo degli interventi di riabilitazione nella gestione multidisciplinare del paziente reumatico


I costi sociali delle patologie reumatiche


LA SIR scende in piazza con la campagna #Reumadays


Artrite reumatoide: come riconoscerla fin dall'inizio


Lupus, le novità nella diagnosi


Artrite reumatoide: cosa sono e come funzionano i JAK inibitori


Lupus, i traguardi dei farmaci biologici


Artrocentesi: cos'è, come si effettua e perchè è utile


Artrite reumatoide: farmacologia degli anticorpi monoclonali utile per la scelta terapeutica


Meccanismi molecolari alla base dell'artrite reumatoide e ultime linee guida EULAR


Malattia di Fabry: caratteristiche cliniche e come riconoscerla


Terapia dell'artrite reumatoide, cosa c'è di nuovo?


Artrite reumatoide e fragilità ossea, quali farmaci possono essere di aiuto?


Artrite reumatoide, importanza della real life nel guidare il clinico durante le scelte terapeutiche


Artrite reumatoide, un progetto di teatroterapia per il supporto psicologico dei pazienti


"ripARtiamo": un progetto di teatroterapia per affrontare l'artrite reumatoide


ARTICOLI

FRAX, uno strumento valido ma ancora poco diffuso per calcolare il rischio di osteoporosi

Nonostante l'efficienza del Fracture Risk Assessment Tool (FRAX) nel migliorare in maniera sensibile la valutazione del rischio di osteoporosi, il suo impiego clinico è ancora molto diversificato a livello globale.

Bassi livelli di Myeloid Progenitor Inhibitory Factor-1 predice buona risposta al methotrexate in pazienti AR

Il methotrexate rimane senza dubbio il farmaco di riferimento per il trattamento dell'artrite reumatoide (AR). Tuttavia, circa il 70% dei pazienti non risponde al methotrexate (MTX) e solo il 30% risponde in maniera del tutto soddisfacente.

Durata e attività di malattia in AR aumentano il rischio cardiovascolare?

Nonostante i progressi significativi del trattamento farmacologico a partire dall'avvento dei farmaci biologici, l'artrite reumatoide (AR) è tutt'oggi associata ad un tasso di mortalità superiore del 25% rispetto alla popolazione generale.

Osteoporosi premenopausale giovanile: dalla prevenzione al trattamento

Rispetto agli studi condotti sull'osteoporosi postmenopausale, ben più limitate sono le evidenze scientifiche riguardanti la terapia e la prevenzione dell'osteoporosi che colpisce le donne al di sotto dei 50 anni.

Promuovere l'attività fisica nei pazienti con osteoartrosi

Trenta minuti di attività fisica di intensità leggera o moderata, 5 giorni a settimana; è quanto le linee guida internazionali raccomandano, da più di 10 anni, per il trattamento dell'osteoartrosi.