Ortopedia e Reumatologia

VIDEO

Le vasculiti dei grossi vasi


Inquadramento delle vasculiti


La sindrome di Behçet


Sindrome di Churg-Strauss raccontata dall'Associazione pazienti


Le vasculiti ANCA-associate


Vasculiti, gli hot topics del secondo corso europeo dell'EUVAS


Problematiche respiratorio e cardiache, quale collegamento all'osteoporosi?


Osteoporosi, quando è dovuta ai glucocorticoidi?


Incontri pisani di endocrinologia e metabolismo, la formazione dei giovani specializzandi


Osteoporosi, cosa fare quando la causa è una neoplasia


Malattie gastrointestinali ed osteoporosi quale collegamento?


Malattie endocrine ed osteoporosi. Focus sul diabete di tipo 2


Ipovitaminosi D, una pandemia internazionale. Quando, come e perchè sopperire alla carenza


Novità nel trattamento della gotta


Gotta: definizione e diagnosi


Gotta: quale è il vissuto dei pazienti?


Terapia infiltrativa con acido ialuronico, quando usarla nell'osteoartrosi?


Dolore da osteoartrosi, quando usare i fans e quando gli oppiacei


Trattamento dell'osteoporosi, cosa abbiamo a disposizione?


Reumatologia, i tre bisogni insoddisfatti


Dall'osteoporosi alle patologie reumatologiche, temi caldi del Pontereuma 2018


Lombalgia infiammatoria, come distinguerla da quella meccanica


ARTICOLI

Artrite reumatoide, bene in fase II il nuovo anti IL-6 sirukumab

Sirukumab, un anticorpo monoclonale sperimentale diretto contro l'interleuchina-6 (IL-6), si è dimostrato efficace nel ridurre i segni e i sintomi dell'artrite reumatoide (AR) in uno studio multicentrico di fase II, randomizzato e controllato, appena[...]

Artrite Reumatoide e etanercept, se e quando interrompere il metotrexato

I pazienti con Artrite Reumatoide (AR) che raggiungono una bassa attività di malattia o la remissione dopo 6 mesi di trattamento con etanercept in combinazione con metotrexato, proseguendo con etanercept in monoterapia rimangono stabili, dopo 12 o 24[...]

Artrite reumatoide, olokizumab efficace e sicuro secondo uno studio di fase IIb

Olokizumab, anticorpo monoclonale umanizzato anti interleuchina 6, secondo uno studio di fase IIb avrebbe determinato, rispetto al placebo, una riduzione statisticamente significativa del Disease Activity Score-28 (DAS28, calcolato su proteina C reat[...]

Infiltrazioni di acido ialuronico vs corticosteroidi: stessa efficacia ma effetto più duraturo

Buone notizie per chi soffre di artrosi del ginocchio. Una singola infiltrazione intra-articolare di NASHA (acido ialuronico stabilizzato formulato in gel) è risultata efficace tanto quanto l'infiltrazione di metilprednisolone acetato (MPA), ma con u[...]

Diabete tipo 2, pioglitazone non ha effetti negativi sull'osso nelle donne in post-menopausa

L'antidiabetico pioglitazione non compromette la salute dell'osso. A decretarlo è uno studio multicentrico eseguito negli Stati Uniti e pubblicato di recente sul Journal of Clinical Endocrinology & Metabolism. In questo studio, infatti, pioglitazione[...]

Mal di schiena, un software per migliorare appropriatezza terapeutica

Tecnologia, network tra specialisti e medici di medicina generale, criteri di priorità, appropriatezza prescrittiva: questi i cardini del nuovo progetto che vuole migliorare la qualità di vita dei pazienti con lombosciatalgia e prende nome da Minosse[...]

Sindrome metabolica in corso di artrite reumatoide: quanto, come e perché

Fattore reumatoide positivo o presenza di anticorpi anti-peptide citrullinato aumentano il rischio di sviluppare una sindrome metabolica in corso di artrite reumatoide. L’idrossiclorochina (PlaquenilÒ, Sanofi-Aventis) sembra invece prevenirne l’insor[...]

Artrosi e biomarcatori, oggi e domani

A differenza di altre condizioni che interessano le articolazioni, l'osteoartrosi ancora oggi non dispone di biomarcatori diagnostici, prognostici e terapeutici validati e utili nella pratica clinica.

Artrosi ha un nuovo target terapeutico: l'angiogenesi

L'angiogenesi è un processo chiave nell'infiammazione della sinovia; essa si verifica in corso di osteoartrosi ed è notoriamente associata ad una sintomatologia più grave. Per questo motivo, le più recenti strategie terapeutiche, farmacologiche e non[...]

Bifosfonati e rischio di FA, nuove conferme sulla possibile associazione

Una nuova metanalisi appena pubblicata sull'American Journal of Cardiology evidenzia che i dati combinati di 9 studi randomizzati e osservazionali suggeriscono che l'uso dei bifosfonati, sia orali sia per via endovenosa, aumenta il rischio di svilupp[...]

Artrite Reumatoide, abatacept efficace anche nel ‘real world’

I dati preliminari di un studio osservazionale prospettico condotto in Europa e Canada, raccolti nella pratica clinica a 6 mesi dall’inizio di abatacept, sono stati oggetto di un pubblicazione recentemente uscita sulla rivista BMC Musculoskeletal Dis[...]

Artrite psoriasica: quali trattamenti ci riserva il futuro?

Il ‘Group for Research and Assessment of Psoriasis and Psoriatic Arthritis’ – GRAPPA nella sua forma abbreviata – una task force che si propone di guidare la ricerca nell’ambito delle malattie caratterizzate da psoriasi. Il Gruppo è da alcuni anni at[...]

Al via la XX Giornata Nazionale per la Lotta alla Sclerodermia

Il GILS, Gruppo Italiano per la lotta alla Sclerodermia, con il pieno appoggio di tutte le Istituzioni ed in particolare del Comune di Milano, rinnova per sabato 22 marzo 2014 l'appuntamento annuale con la XX Giornata Nazionale per la Lotta alla Scle[...]

Benefici con aggiunta di infliximab alle Ig nella malattia di Kawasaki

Nei bambini affetti da malattia di Kawasaki, infliximab non riduce la resistenza alla terapia standard, rappresentata dalla somministrazione di immunoglobuline per via endovenosa( IVIg), ma offre comunque alcuni benefici, stando ai risultati di uno s[...]

Artrite reumatoide: quanto è alto il rischio di tubercolosi?

Per i pazienti con artrite reumatoide sussiste ancora oggi il rischio di contrarre la tubercolosi? Quanto influisce la terapia biologica? Per rispondere a questi quesiti, un gruppo di ricercatori del Karolinska Institutet di Stoccolma (Svezia) ha esa[...]

Artrosi, tanezumab riduce il dolore, ma la sicurezza è ancora un problema

L'anticorpo monoclonale tanezumab, diretto contro il fattore di crescita delle cellule nervose (NGF), si è dimostrato efficace nel trattamento dell'artrosi dell'anca e del ginocchio in uno studio di fase III appena pubblicato su Annals of the Rheumat[...]

Sclerodermia: la sopravvivenza dipende dall’impegno polmonare

La sclerosi sistemica, nota anche come sclerodermia, è una malattia autoimmune caratterizzata da elevata mortalità, dovuta in prevalenza allo sviluppo di morbidità, fra cui le complicazioni polmonari. Uno studio retrospettivo appena pubblicato su Art[...]

Artrite Reumatoide, guida pratica per una gestione migliore

Questo marzo Annals of the Rheumatic Diseases pubblica in via definitiva le nuove raccomandazioni EULAR per la gestione dell’artrite reumatoide con DMARD sintetici e biologici. Originalmente pubblicate nell’ottobre 2013, le nuove 14 raccomandazioni d[...]

Artrite iniziale, aggiunta di etanercept a MTX non migliora l'efficacia ma velocizza la risposta

L'aggiunta di etanercept a metotressato (MTX) non ha dato un valore aggiunto rispetto al solo MTX in termini di efficacia nei pazienti con artrite infiammatoria in fase iniziale, anche se la combinazione dei due farmaci ha permesso di ottenere più ra[...]

Epratuzumab promette bene in fase II contro il lupus

Il nuovo anticorpo monoclonale sperimentale epratuzumab ha dimostrato di essere ben tollerato e ridurre l'attività della malattia in un gruppo di pazienti affetti da lupus eritematoso sistemico (LES) nello studio di fase IIb EBLEM, appena pubblicato [...]