Artrite psoriasica, golimumab migliora la qualitą della vita, risultati ad un anno #ACR2019

Ortopedia e Reumatologia

Il trattamento endovena con golimumab migliora la qualitą della vita legata allo stato di salute (HRQoL) ad un anno dall'inizio del trattamento. Questo il responso di un'analisi post-hoc dei dati di GO-VIBRANT, un trial di fase 3 sull'impiego del farmaco in pazienti con PsA, presentato nel corso dell'edizione 2019 del congresso dell'American College of Rheumatology.

Il trattamento endovena con golimumab migliora la qualità della vita legata allo stato di salute (HRQoL) ad un anno dall’inizio del trattamento. Questo il responso di un’analisi post-hoc dei dati di GO-VIBRANT, un trial di fase 3 sull’impiego del farmaco in pazienti con PsA, presentato nel corso dell’edizione 2019 del congresso dell’American College of Rheumatology.

La HRQoL è una recentissima misura di crescente utilizzo nella comunità dei reumatologi per valutare in maniera più approfondita come la malattia impatti i pazienti, utilizzando degli outcome da loro riferiti.

Lo studio GO-VIBRANT è un trial randomizzato che ha già documentato l’efficacia del farmaco anti-TNF, somministrato endovena, nel soddisfare le risposte ACR20/50/70 a 24 settimane in misura maggiore rispetto a quanto osservato nel gruppo placebo.

Nell’analisi di follow-up dello studio, presenta al congresso, i ricercatori hanno verificato se i pazienti trattati con golimumab fossero in grado di raggiungere e mantenere dei miglioramenti in termini di qualità della vita.

Lo studio ha incluso 480 pazienti adulti con PsA attiva, randomizzati a trattamento con infusioni di golimumab (2 mg/kg) a 0 e a 4 settimane e, successivamente, a cadenza bimestrale, oppure a trattamento con placebo fino alla 20esima settimane.

Nell’analisi presentata al Congresso, i ricercatori hanno valutato la HRQoL a 0, 8, 14, 24, 36 e 52 settimane dall’inizio del trattamento, utilizzando misure standardizzate. Tra queste vi erano il punteggio relativo al questionario sulla disabilità (HAQ-DI), i punteggi SF-36 relativi alla componente fisica e mentale (SF-36 PCS/MCS), il punteggio FACIT (Functional Assessment of Chronic Illness Therapy) relativo alla Fatigue, quello EQ-VAS (EuroQol-5D visual analog scale) e il punteggio DLQI (Dermatology Life Quality Index).

I risultati e le implicazioni dello studio
All’inizio dello studio, entrambi i gruppi mostravano valori di HRQoL paragonabili. Dopo 24 settimane, i pazienti trattati con il farmaco anti-TNF hanno mostrato miglioramenti di tutte le misure di HRQoL effettuate di entità superiore rispetto al gruppo di controllo, e si caratterizzavano per la maggior probabilità di totalizzare miglioramenti minimi clinicamente apprezzabili rispetto alle condizioni di partenza, sia in riferimento al punteggio HAQ (≥0,35 punti) che al punteggio SF-36 (≥ punti) e FACIT-fatigue (≥ punti).

Dopo 12 settimane dalla transizione del gruppo placebo a trattamento con infusione di golimumab (36esima settimana dall’inizio del trial), i pazienti hanno raggiunto miglioramenti delle misure di HRQoL paragonabili a quelli osservati nei pazienti inizialmente randomizzati a trattamento con golimumab.

Non solo: entrambi i gruppi hanno mantenuto i miglioramenti di HRQoL conseguiti fino ad un anno e hanno mostrato, sia prima che a 52 settimane, miglioramenti sovrapponibili sia della malattia cutanea (psoriasi) che di quella articolare.

In conclusione, il miglioramento di HRQoL osservato in pazienti con PsA dopo 24 settimane di trattamento con golimumab in infusione endovena è risultato di entità maggiore rispetto a quanto visto nel gruppo placebo, ed è stato mantenuto fino ad un anno. I pazienti passati da placebo a trattamento attivo hanno sperimentato anch’essi un miglioramento di HRQoL a 36 settimane, mantenendosi immutato fino ad un anno e risultando quasi sovrapponibile a quello osservato nei pazienti randomizzati a trattamento con golimumab fin dall’inizio.

NC

Bibliografia
Husni ME et al. Improvements in Health-Related Quality of Life in Psoriatic Arthritis Patients Treated with Intravenous Golimumab, an Anti-TNFα Monoclonal Antibody: 1-Year Results of a Phase III Trial. Abstract 1204
Leggi