Artrite reumatoide, decorso peggiore con malattia polmonare interstiziale concomitante. #EULAR2020

Ortopedia e Reumatologia

I pazienti con malattia polmonare interstiziale hanno un alto rischio di sviluppare comorbidità e di esacerbare l'attività dell'artrite reumatoide pre-esistente, nonché condizioni correlate ad essa. E' quanto mostrano i risultati di uno studio presentato al congresso virtuale EULAR 2020.

I pazienti con malattia polmonare interstiziale hanno un alto rischio di sviluppare comorbidità e di esacerbare l’attività dell’artrite reumatoide pre-esistente, nonché condizioni correlate ad essa. E’ quanto mostrano i risultati di uno studio presentato al congresso virtuale EULAR 2020.

"La malattia polmonare interstiziale (ILD) è una manifestazione extra-articolare comune nei pazienti con artrite reumatoide (AR), ed è nota per essere associata ad un aumento della morbilità e della mortalità", ha evidenziato Gary Craig, di Discus Analytics e Arthritis Northwest, Washington . "Gli studi hanno dimostrato una sostanziale variabilità nella prevalenza, nelle caratteristiche cliniche e nei fattori di rischio dell’ILD associato ad AR."

Per analizzare la prevalenza e il tempo di insorgenza della malattia polmonare interstiziale e confrontare le caratteristiche cliniche tra i pazienti con AR con e senza ILD, Craig e colleghi hanno studiato cartelle cliniche elettroniche da un ampio set di dati con sede negli Stati Uniti.

Utilizzando il database Discus Analytics JointMan, i ricercatori hanno trovato 8.963 pazienti con una diagnosi iniziale di RA tra il 1 gennaio 2009 e il 20 settembre 2019.

Lo studio di coorte retrospettivo, ha Sono stati selezionati i soggetti che soddisfacevano i criteri RA ACR / EULAR 2010 e i criteri di classificazione ILD American Thoracic Society / European Respiratory Society 2013. Lo studio è stato approvato da entrambi i comitati locali.

I ricercatori hanno identificato i pazienti con ILD utilizzando i codici ICD o tramite l'indicazione posta nella cartella clinica. I pazienti che hanno sviluppato ILD prima dell'AR sono stati esclusi dallo studio.

Anche le informazioni sulla prevalenza e il tempo di insorgenza dell'ILD sono state incluse nelle cartelle cliniche. Inoltre, i ricercatori hanno confrontato i dati demografici, le comorbilità, le caratteristiche dell'AR e i punteggi dell'attività della malattia dei pazienti per 6 mesi prima o alla data dell'indice per gli adulti selezionati con AR e informazioni disponibili.

Secondo Craig, il tempo medio di insorgenza dell'ILD in seguito a una diagnosi di AR era di 2,3 anni.

Tra i pazienti inclusi, il 47% ha sviluppato ILD entro 2 anni dalla diagnosi di AR. I pazienti con entrambe le condizioni erano significativamente più anziani di quelli senza ILD (p<0.001).

Inoltre, una percentuale più elevata di pazienti con AR e ILD ha dimostrato una storia di malattia polmonare ostruttiva cronica, fattore reumatoide positivo, noduli reumatoidi, malattia articolare erosiva, anticorpo peptidico citrullinato anticiclico positivo e gonfiore articolare al basale, rispetto a quelli con solo AR.

I pazienti con entrambe le condizioni hanno anche dimostrato punteggi medi significativamente più alti di attività di ESR e malattia della RA.

"Questo ampio studio del mondo reale fornisce informazioni sull'aumento del carico di malattia tra i pazienti con solo AR-ILD vs. AR", ha detto Craig. Andrebbero eseguite ulteriori analisi per valutare i fattori di rischio per AR-ILD e la sua prognosi. "

J. Zhuo et al., Examination of interstitial lung disease in patients with rheumatoid arthritis-prevalence, time to onset, and clinical characteristics. OP0035 EULAR-2020
leggi