Spondilite anchilosante, rischio ospedalizzazioni per infezione non legato a farmaci

Notizie confortanti per i pazienti affetti da spondilite anchilosante (AS)! Stando ai risultati di uno studio di recente pubblicazione su Scandinavian Journal of Rheumatology, non esistono evidenze chiare di un legame tra il rischio di ospedalizzazioni a causa di infezioni e l'impiego di DMARDs o di farmaci anti-TNF,

Notizie confortanti per i pazienti affetti da spondilite anchilosante (AS)! Stando ai risultati di uno studio di recente pubblicazione su the Scandinavian Journal of Rheumatology, non esistono evidenze chiare di un legame tra il rischio di ospedalizzazioni a causa di infezioni  e l'impiego di DMARDs o di farmaci anti-TNF,

Per valutare l'associazione sopra indicata, i ricercatori hanno analizzato i dati provenienti da pazienti con AS che risultavano essere nuovi utilizzatori di farmaci anti-TNF o di DMARDs,

A tal scopo, sono ricorsi a modelli di regressione di Cox con 3 pattern di esposizione a questi farmaci, variabili nel corso del tempo: 1) utilizzatori correnti di DMARDs ma non di farmaci anti-TNF; 2) utilizzatori di farmaci anti-TNF da soli o in combinazione con DMARDs; 3) non utilizzatori di questi farmaci.

Il numero di eventi di ospedalizzazione causa infezione si è basato sui codici associati alle diagnosi di infezione, riportati nelle schede di dimissione ospedaliera.

I ricercatori hanno utilizzato i dati provenienti da 747 pazienti con AS diagnosticata, ai quali era stato prescritto l'impiego di un DMARD o di un farmaco anti-TNF nel corso del 2001.

Durante un periodo di follow-up di 1947,5 persone-anni, sono state effettuate 13.813 prescrizioni di DMARDs  e 11.636 di farmaci anti-TNF.

Cinquantasette pazienti sono stati ospedalizzati a causa di infezione. Il tasso di ospedalizzazioni per infezione è stato pari a 2,1 per 100 persone-anno in fase d'impiego di farmaci anti-TNF, con o senza DMARDs, e pari a 4,4 per 100 persone-anno in fase d'impiego di DMARDs. In assenza di trattamento, invece, il tasso di ospedalizzazione per infezioni si è attestato a 2,6 per 100 persone-anno.

Le cause più comuni di ospedalizzazione per infezione sono state le infezioni intestinali (25 casi) e le polmoniti batteriche (14 casi). Altre infezioni serie documentate sono state quelle virali (6 casi), quelle fungine (5 casi), la TBC (3 casi) e la setticemia (3 casi).

I ricercatori hanno notato che la popolazione reclutata nello studio era più giovane della media dei pazienti con AS: poiché l'età avanzata rappresenta un fattore di rischio acclarato di infezione, non si può escludere, pertanto, che il tasso di infezioni sia stato sottostimato.

A tal proposito, però, hanno aggiunto di essere ricorsi ad analisi multivariabili aggiustate per l'età, e che i risultati ottenuti forniscono informazioni utili sulla relazione esistente tra l'impiego di questi farmaci nell'AS e il rischio di infezione.

NC

Bibliografia

Moura CS, Rahme E, Maksymowich WP, Abrahamowicz M, Bessette L, Bernatsky S. Use of disease-modifying anti-rheumatic or anti-tumour necrosis factor drugs and risk of hospitalized infection in ankylosing spondylitis [published online August 16, 2018]. Scand J Rheumatol. Doi: 10.1080/03009742.2018.1470253
Leggi