Pneumologia

VIDEO

Disturbi respiratori del sonno: epidemiologia, rilevanza clinica e approcci terapeutici


Asma grave: cosa è, come insorge e come può essere contrastata


Che cos’è l’asma da temporale?


Terapie molecolari in oncologia polmonare


Diagnosi e caratterizzazione molecolare dei tumori polmonari


Le apnee notturne del sonno, diagnosi e individuazione pazienti a rischio


Il trapianto polmonare in Italia, i fattori di criticità e i margini di miglioramento


Le attività della sezione giovanile AIPO nel corso di questa edizione: Forum sulla ricerca clinica


Fibrosi polmonare idiopatica e malattie polmonari fibrosanti: le novità su diagnosi e trattamento discusse all’AIPO


Fibrosi polmonare idiopatica, quali sono i nuovi farmaci in studio?


Attività di partnership dell’industria farmaceutica in Pneumologia


Deficit di alfa-1-antitripsina: oggi la terapia può essere somministrata anche a domicilio dei malati


Tubercolosi mdr (multidrug resistant): definizione, epidemiologia e novità della terapia


La pneumologia interventistica: definizione, vantaggi, ed esempi di applicazione


Come diagnosticare e trattare in modo adeguato il paziente con asma grave?


Il coinvolgimento polmonare nella sclerosi sistemica


Come agevolare il dialogo e la presa in carico tra il medico di Medicina Generale e lo specialista Pneumologo? Il ruolo del modello organizzativo e della tecnologia


Le novità terapeutiche in oncologia polmonare


La presa in carico del paziente con Bpco: ruolo del medico di Medicina Generale


Noduli polmonari: come stabilire la natura maligna o benigna con la diagnostica broncoscopica


Asma negli adolescenti, quali sono le complessità?


Che cos'è la riabilitazione polmonare e quali risultati permette di ottenere


ARTICOLI

Asma grave, Gsk deposita la domanda per mepolizumab

GlaxoSmithKline ha reso noto di aver depositato all'Ema e all'Fda la domanda di registrazione per ottenere l'approvazione dell'anticorpo monoclonale mepolizumab per il suo impiego nei pazienti asmatici con livelli elevati di eosinofili, che non risp[...]

Bpco, più esacerbazioni in presenza di reflusso gastro-esofageo

Il reflusso gastro-esofageo è associato a un aumentato rischio di riacutizzazioni della Broncopneumopatia cronica ostruttiva, ma solo in quei pazienti che non utilizzano regolarmente il trattamento con antiacidi. Lo affermano i ricercatori di uno stu[...]

Trattamento intermittente con montelukast nei bambini con wheezing, lo studio WAIT

La maggior parte dei bambini con respiro sibilante non ottiene benefici significativi con il trattamento intermittente a base di montelukast. Questo tipo di trattamento determina invece effetti benefici nei bambini con un polimorfismo del gene ALOX5.[...]

Sicurezza ed efficacia dell'oseltamivir nei neonati e nei bambini

Oseltamivir ha un buon profilo di tollerabilità nei neonati e nei bambini di età inferiore ai 24 mesi. Questi risultati hanno contribuito alla recente approvazione della Food and Drug Administration (Fda) sull'utilizzo dell'antivirale già a partire d[...]

Tubercolosi, flop del trattamento breve con i fluorochinoloni

Il trattamento farmacologico di breve durata della tubercolosi non è così efficace rispetto trattamento standard della durata di 6 mesi. Sono le concordi conclusioni di 3 studi di fase III pubblicati di recente su The New England Journal of Medicine.

Fluticasone furoato once-a-day efficace e sicuro nell’asma persistente

Nuovi dati a conferma dell’efficacia di fluticasone furoato in monosomministrazione giornaliera nella terapia dell’asma. Il nuovo corticosteroide inalatorio ak disaggio di 50 mcg ha migliorato significativamente rispetto a placebo in uno studio di 12[...]

Attenzione al declinco delle risposte broncodilatatrici nella BPCO

Le risposte acute del FEV1 e della capacità vitale forzata (FVC) ai broncodilatatori si riduce significativamente nel tmpo nei pazienti con BPCO, sia che vengano espresse come cambiamenti assoluti, sia relativi o come percentuale del teorico.

Bronchiolite obliterante post-infezione, nuove evidenze nella diagnosi e nel trattamento

I pazienti con bronchiolite provocata da adenovirus o da infezioni da Mycoplasma pneumoniae presentano un rischio più elevato di sviluppare la bronchiolite obliterante post-infezione.

Resistenza antibatterica nella fibrosi cistica, un problema da risolvere

Il trattamento antibiotico degli agenti patogeni nella fibrosi cistica ha determinato un aumento della speranza di vita dei pazienti ma ha aumentato la resistenza antimicrobica negli agenti patogeni creando grande preoccupazione; per questo è necessa[...]

Ivacaftor, a breve l’ok dall’Fda nella fibrosi cistica con mutazione R117H

Un team di esperti dell’Fda (Pulmonary-Allergy Drugs Advisory Committee, Padac), quasi all’unanimità, ha approvato l’impiego di ivacaftor nei pazienti affetti da fibrosi cistica, da 6 anni in su, che presentano la mutazione R117H del gene Cftr (Cysti[...]

Malattie respiratorie croniche: la parola all'alleanza

Il 15 Ottobre è stato un giorno importante per la lotta alla malattie respiratorie croniche. Infatti, delegati di Società Scientifiche italiane ed europee e rappresentanti delle Associazioni di Pazienti insieme ai responsabili di Gruppi di Lavoro del[...]

Verona, si parla di salute respiratoria di adulti e bambini

I principali risultati dei più corposi studi epidemiologici sulla salute respiratoria di bambini e adulti, condotti in Italia e in Europa, verranno presentati nel corso del 10Workshop Internazionale dal titolo: ”Large scale population-basedsurveys o[...]

Tosse, raffreddore, respiro ‘con il fischietto': colpa della “sindrome della campanella”

Suona la campanella a scuola, qualche settimana di lezione e poi si ricomincia con le assenze, la febbre, la tosse giorno e notte, il raffreddore. Per molte mamme un film già visto, il cui finale è sempre lo stesso: uno stress infinito, per i bambini[...]

Asma allergico, infiammazione centrale e periferica valutata mediante l’ossido nitrico esalato

I soggetti con asma allergico presentano un’infiammazione delle vie aeree senza coinvolgimento alveolare al di fuori della stagione dei pollini.

Ca al polmone, accordo Novartis-BMS per studi su nivolumab combinato con nuovi agenti mirati

Novartis e Bristol-Myers Squibb (BMS) faranno squadra in alcuni studi clinici in cui si valuterà la combinazione dell’inibitore del chekpoint immunitario PD-1 nivolumab con diversi farmaci mirati contro ALK, c-MET e la mutazione T790M dell’EGFR in pa[...]

Fibrosi polmonare, Fda approva nintedanib

Oggi l'Fda ha approvato l'uso di nintedanib per la terapia della fibrosi polmonare idiopatica. Sviluppato da Boehringer Ingelheim, il farmaco sarà messo in commercio con il marchio Ofev.

Ca al polmone con EGFR mutato, bevacizumab aggiunto a erlotinib ritarda la progressione

I pazienti con un cancro al polmone non a piccole cellule e con mutazioni dell'EGFR trattati in prima linea con bevacizumab più erlotinib hanno mostrato una sopravvivenza libera da progressione (PFS) superiore rispetto a quelli trattati con il solo e[...]

Benralizumab, sicuro ed efficace nell'asma grave

Un nuovo anticorpo monoclonale sviluppato da AstraZeneca, riduce le esacerbazioni dell'asma negli adulti con malattia non controllata e livelli di eosinofili molto elevati. Lo rivelano i dati di uno studio di fase IIb che ha valutato il benralizumab [...]

Ultime evidenze nella gestione delle riacutizzazioni della Bpco

La diagnosi precoce della BroncoPneumopatia Cronica Ostruttiva (Bpco) e il tempestivo trattamento delle esacerbazioni sono essenziali per garantire risultati ottimali e per ridurre l'onere della Bpco. “Attuare delle misure di prevenzione nei pazienti[...]

Comorbidità e carico farmacologico peggiorano l’asma nell’anziano?

Le comorbidità negli anziani asmatici non sembrano essere associate a un peggiorato controllo dell’asma o alla sua gravità. Tuttavia, l’utilizzo di farmaci concomitanti può influenzare in modo significativo il controllo dell'asma sia negli anziani si[...]