Pneumologia

VIDEO

Disturbi respiratori del sonno: epidemiologia, rilevanza clinica e approcci terapeutici


Asma grave: cosa è, come insorge e come può essere contrastata


Che cos’è l’asma da temporale?


Terapie molecolari in oncologia polmonare


Diagnosi e caratterizzazione molecolare dei tumori polmonari


Le apnee notturne del sonno, diagnosi e individuazione pazienti a rischio


Il trapianto polmonare in Italia, i fattori di criticità e i margini di miglioramento


Le attività della sezione giovanile AIPO nel corso di questa edizione: Forum sulla ricerca clinica


Fibrosi polmonare idiopatica e malattie polmonari fibrosanti: le novità su diagnosi e trattamento discusse all’AIPO


Fibrosi polmonare idiopatica, quali sono i nuovi farmaci in studio?


Attività di partnership dell’industria farmaceutica in Pneumologia


Deficit di alfa-1-antitripsina: oggi la terapia può essere somministrata anche a domicilio dei malati


Tubercolosi mdr (multidrug resistant): definizione, epidemiologia e novità della terapia


La pneumologia interventistica: definizione, vantaggi, ed esempi di applicazione


Come diagnosticare e trattare in modo adeguato il paziente con asma grave?


Il coinvolgimento polmonare nella sclerosi sistemica


Come agevolare il dialogo e la presa in carico tra il medico di Medicina Generale e lo specialista Pneumologo? Il ruolo del modello organizzativo e della tecnologia


Le novità terapeutiche in oncologia polmonare


La presa in carico del paziente con Bpco: ruolo del medico di Medicina Generale


Noduli polmonari: come stabilire la natura maligna o benigna con la diagnostica broncoscopica


Asma negli adolescenti, quali sono le complessità?


Che cos'è la riabilitazione polmonare e quali risultati permette di ottenere


ARTICOLI

Deficit di alfa-1 antitripsina, inibitore della proteasi può frenare la progressione dell'enfisema

Nei pazienti con deficit di alfa-1 antitripsina (AATD), una malattia ereditaria che si manifesta con enfisema polmonare, cirrosi epatica e, raramente, pannicolite, il trattamento con un inibitore dell'alfa-1 proteinasi derivato dal plasma- (A1-PI) ra[...]

Budesonide associata a riduzione della displasia broncopolmonare nei prematuri

Nei neonati estremamente prematuri, la somministrazione precoce di budesonide per via inalatoria può ridurre l'incidenza della displasia broncopolmonare, ma potrebbe anche essere correlata a un aumento della mortalità. Lo si evince dai risultati di u[...]

Italiani e la polmonite: ben conosciuta ma nessuno pensa di essere a rischio

Gli Italiani sanno che la polmonite è una malattia seria, come emerge da una ricerca condotta nel mese di settembre 2015 da AstraRicerche per conto di Pfizer, su un campione rappresentativo della popolazione italiana di età compresa tra i 30 e gli 85[...]

Asma, possibili più complicanze aumentando l'uso di corticosteroidi sistemici

Una maggiore esposizione ai corticosteroidi sistemici cronici sembra aumentare il rischio di complicanze nei pazienti con asma grave. A suggerirlo sono i risultati di uno studio longitudinale di coorte pubblicato di recente sul Journal of Allergy and[...]

Bpco, salbutamolo predittivo del rischio di riacutizzazioni

L'uso a breve e a lungo termine del beta2 agonista a breve durata d'azione salbutamolo 90 mg è risultato associato a un aumento a breve e a lungo termine della broncopneumopatia ostruttiva cronica (Bpco). Lo evidenzia uno studio retrospettivo pubblic[...]

Risultati positivi per terapia con prostaciclina nell'ipertensione polmonare associata a sarcoidosi

In uno studio pubblicato sulla rivista Chest, i pazienti con ipertensione polmonare associata a sarcoidosi in forma grave hanno mostrato un miglioramento significativo dal punto di vista emodinamico e clinico a seguito della terapia a lungo termine a[...]

Riduzione significativa delle riacutizzazioni di BPCO e bronchite cronica con N-acetilcisteina

Stando ai risultati di una metanalisi pubblicata sulla rivista European Respiratory Review, il trattamento con N-acetilcisteina (NAC) riduce in modo significativo le esacerbazioni nei pazienti con bronchite cronica e BPCO.

Asma pediatrico, possibile calo delle riacutizzazioni con supplementazione di vitamina D

La supplementazione di vitamina D potrebbe ridurre le riacutizzazioni asmatiche nei bambini, stando ai risultati di una revisione sistematica e metanalisi pubblicata di recente su PLoS One. Tuttavia, segnalano gli autori, le evidenze al riguardo sono[...]

Fibrosi polmonare idiopatica: nintedanib rallenta la progressione della malattia

I risultati di un'analisi intermedia dello studio clinico di prosecuzione INPULSIS-ON confermano l'efficacia e la sicurezza di nintedanib osservate negli studi INPULSIS. Questi risultati sono stati presentati in occasione del Congresso Internazionale[...]

Influenza e altre infezioni respiratorie: nel 30% dei casi pediatrici la diagnosi non e' in target

Nei mesi invernali occorre prestare la dovuta attenzione alla diffusione dei virus influenzali, attraverso l' adesione alle campagne di vaccinazione. Ci si aspetta una stagione influenzale di media entità con 4 virus in circolazione: A/H1N1 Californi[...]

Vareniclina, nuova analisi esclude legame con rischio psichiatrico e cardiovascolare

Vareniclina non sembra essere associata a un aumento significativo del rischio di eventi cardiovascolari o neuropsichiatrici rispetto alla terapia sostitutiva della nicotina. A suggerirlo sono i risultati di una nuova analisi pubblicata di recente su[...]

Milano, seminario su effetti del tabagismo sull'apparato respiratorio

Gli effetti del tabagismo sull'apparato respiratorio e il ruolo degli pneumologi nella lotta al fumo di sigaretta. Questi, e altri ancora, saranno i temi al centro di un corso di formazione per giornalisti promosso dall'Associazione Italiana Pneumolo[...]

Fibrosi cistica, benefici dal trapianto di polmoni anche con una funzione polmonare ridotta al basale

I benefici del trapianto di polmoni nei pazienti adulti con fibrosi cistica sono significativi anche quando la FEV1 al basale è inferiore rispetto a quanto riportato nelle attuali linee guida internazionali, secondo alcuni dati presentati al Congress[...]

Ipertensione polmonare, farmaci mirati possono ridurre la mortalità nei pazienti gravi

I farmaci mirati potrebbero ridurre la mortalità nei pazienti con ipertensione polmonare severa (gruppo 3). A suggerirlo sono i risultati di un'analisi retrospettiva presentata di recente al congresso della European Respiratory Society (ERS), ad Amst[...]

Fibrosi cistica, Ema accetta di esaminare dossier registrativo di ataluren

PTC Therapeutics ha annunciato che l'Agenzia europea per i medicinali (EMA) ha accettato la presentazione del dossier sulla base del quale si intende ottenere una nuova indicazione terapeutica per ataluren nel trattamento della fibrosi cistica causat[...]

Fibrosi Polmonare Idiopatica, dal congresso ERS conferme per trattamento continuo e a lungo termine con pirfenidone

Al congresso della European Respiratory Society (ERS) in corso ad Amsterdam, verranno presentati nuovi dati clinici ed abstract su pirfenidone nel trattamento della Fibrosi Polmonare Idiopatica (IPF). Un'analisi approfondita degli studi di fase III A[...]

Bpco, combinazione umeclidinio/vilanterolo riduce il rischio di peggioramento clinico

I pazienti con broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO) moderata o grave trattati per 12 settimane con la combinazione in dose fissa del LAMA umeclidinio (UMEC) e del LABA vilanterolo (VI) mostrano una riduzione del rischio di andare incontro a un[...]

Reslizumab riduce le riacutizzazioni nell'asma con livelli elevati di eosinofil a esordio tardivo

Il trattamento con l'anticorpo monoclonale anti-interleuchina 5 (IL-5) reslizumab ha ridotto le riacutizzazioni cliniche dell'asma del 75% rispetto al placebo in un sottogruppo di pazienti, quelli con asma a insorgenza tardiva (diagnosticata oltre i [...]

Asma, meno riacutizzazioni e miglior controllo della malattia con gli antagonisti dei leucotrieni

La somministrazione orale di antagonisti del recettore dei leucotrieni (LRTA), da soli o in combinazione con corticosteroidi per via inalatoria, migliora notevolmente il controllo dell'asma e riduce le esacerbazioni, a parità di eventi avversi rispet[...]

Fibrosi cistica, risultati preliminari positivi per versione deuterata di ivacaftor

La società statunitense Concert Pharmaceuticals ha sviluppato una versione del farmaco ivacaftor per la fibrosi cistica in cui un atomo di idrogeno è stato sostituito con deuterio. La nuova versione del medicinale è in corso di valutazione in uno stu[...]