Pneumologia

VIDEO

Disturbi respiratori del sonno: epidemiologia, rilevanza clinica e approcci terapeutici


Asma grave: cosa è, come insorge e come può essere contrastata


Che cos’è l’asma da temporale?


Terapie molecolari in oncologia polmonare


Diagnosi e caratterizzazione molecolare dei tumori polmonari


Le apnee notturne del sonno, diagnosi e individuazione pazienti a rischio


Il trapianto polmonare in Italia, i fattori di criticità e i margini di miglioramento


Le attività della sezione giovanile AIPO nel corso di questa edizione: Forum sulla ricerca clinica


Fibrosi polmonare idiopatica e malattie polmonari fibrosanti: le novità su diagnosi e trattamento discusse all’AIPO


Fibrosi polmonare idiopatica, quali sono i nuovi farmaci in studio?


Attività di partnership dell’industria farmaceutica in Pneumologia


Deficit di alfa-1-antitripsina: oggi la terapia può essere somministrata anche a domicilio dei malati


Tubercolosi mdr (multidrug resistant): definizione, epidemiologia e novità della terapia


La pneumologia interventistica: definizione, vantaggi, ed esempi di applicazione


Come diagnosticare e trattare in modo adeguato il paziente con asma grave?


Il coinvolgimento polmonare nella sclerosi sistemica


Come agevolare il dialogo e la presa in carico tra il medico di Medicina Generale e lo specialista Pneumologo? Il ruolo del modello organizzativo e della tecnologia


Le novità terapeutiche in oncologia polmonare


La presa in carico del paziente con Bpco: ruolo del medico di Medicina Generale


Noduli polmonari: come stabilire la natura maligna o benigna con la diagnostica broncoscopica


Asma negli adolescenti, quali sono le complessità?


Che cos'è la riabilitazione polmonare e quali risultati permette di ottenere


ARTICOLI

Bpco, glicopirrolato migliora la funzione polmonare, indipendentemente dallo status di fumatore

L'impiego della polvere di glicopirrolato per inalazione potrebbe migliorare in modo significativo la funzione polmonare in pazienti con Bpco di grado moderato-severo, indipendentemente dallo status iniziale di fumatore. Queste le conclusioni di uno [...]

Fibrosi cistica, aggiunta azitromicina orale ad antibiotici iniettivi differenti si associa a risultati diversi

In pazienti adulti affetti da fibrosi cistica (FC), l'impiego di azitromicina orale si associa ad una risposta più favorevole se il paziente è in trattamento con colistimetato endovena, ma meno favorevole se il paziente è trattato con un altro antibi[...]

Fibrosi polmonare idiopatica: trattamento tempestivo con antifibrotici rallenta la progressione di malattia. Studio su Lancet Respiratory Medicine

Il 17 luglio scorso sono stati pubblicati su Lancet Respiratory Medicine i risultati di INMARK, uno studio clinico randomizzato in doppio cieco di valutazione di nintedanib contro placebo (12 settimane), seguito da un periodo di studio in aperto (40 [...]

Bpco, conta eosinofili nel sangue e status fumatore predicono risposta a steroidi inalatori

La valutazione della conta di eosinofili nel sangue e lo status di fumatore potrebbero essere di aiuto nell'ottimizzazione del trattamento con steroidi inalatori (ICS) dei pazienti affetti da Bpco. E' quanto dimostrano i risultati di un'analisi post-[...]

Asma pediatrico, esacerbazioni legate a microbiota vie aeree respiratorie

I bambini asmatici con un microbiota nasale delle vie aeree respiratorie dominato dalla prevalenza di ceppi di Moraxella si caratterizzano per un incremento del rischio di riacutizzazioni di malattia e di attivazione di eosinofili: lo dimostrano i ri[...]

Bronchiettasie, carica batterica predice risposta antibiotici inalatori

Alcuni antibiotici inalatori sono in grado di migliorare la qualità della vita in pazienti con bronchiettasie solo in presenza di un'elevata carica batterica. Questo il messaggio principale proveniente da un set di tre studi recentemente pubblicati s[...]

Bpco e antibioticoterapia, i livelli di CRP potrebbero ottimizzarne l'impiego

La valutazione dei livelli di proteina reattiva C (CRP), condotta al fine di guidare la prescrizione di antibiotici in pazienti affetti da riacutizzazioni di Bpco si associa ad un impiego più parsimonioso di questi farmaci anti-infettivi essenziali, [...]

Asma, riacutizzazioni di malattia probabilmente legate a livelli elevati di inquinanti ambientali

Non importa la stagione: che sia inverno o estate, la presenza di livelli elevati di ozono(O3), anidride solforosa (SO2), e biossido di azoto (NO2) potrebbe essere associata con esacerbazioni moderate severe di asma in adulti non fumatori, stando ai [...]

Asma non controllato, metanalisi conferma efficacia dupilumab

I pazienti con asma non controllato, trattati con dupilumab, hanno sperimentato un miglioramento significativo dei sintomi funzionali e dei profili di rischio rispetto al placebo. La conferma giunge da una metanalisi recentemente pubblicata su Respir[...]

Rinosinusite cronica sostenuta da S. aureus, primi dati incoraggianti da batteriofago intranasale

E' possibile ricorrere alla terapia con batteriofagi, come alternativa clinica agli antibiotici, nel trattamento della rinusinusite cronica sostenuta da S. aureus? Sembrerebbe di sì, stando ai risultati del primo studio condotto nell'uomo, di fase 1,[...]

Asma grave eosinofilico, parere positivo del Chmp per uso di benralizumab tramite auto-somministrazione

Il Comitato per i Medicinali per Uso Umano (CHMP) dell'Agenzia Europea dei medicinali (EMA) ha espresso il proprio parere positivo per aggiungere l'opzione di auto-somministrazione per benralizumab e ha dato parere positivo per un nuovo metodo di so[...]

Polmoniti comunitarie e ospedalizzazione: è la compresenza di problemi legati all'alcol a fare la differenza?

I pazienti ospedalizzati per polmonite acquisita in comunità (CAP), affetti anche da un disturbo legato all'impiego di alcol (AUD), ospitano meno frequentemente ceppi batterici resistenti rispetto ai pazienti non affetti da AUD: questi i risultati di[...]

Bpco, ospedalizzazioni ridotte da un attento monitoraggio sul corretto utilizzo degli inalatori

Il monitoraggio dell'impiego degli inalatori in terapia potrebbe ridurre il numero di giorni di degenza ospedalizzazioni in pazienti affetti da Bpco. Sono queste le conclusioni di uno studio recentemente pubblicato su the Journal of Telemedicine and [...]

Lisati batterici, per l'Ema si possono continuare a usare per prevenire le infezioni ricorrenti delle vie respiratorie. No nelle polmoniti

Il comitato per i medicinali per uso umano (Chmp) dell'Agenzia europea per i medicinali (Ema) ha raccomandato che l'uso di medicinali a base di lisati batterici, attualmente autorizzati per il trattamento delle patologie respiratorie, sia limitato al[...]

Fibrosi polmonare idiopatica, dati promettenti in fase 2 da proteina ricombinante umana pentraxina 2 #ATS2019

Sono stati presentati nel corso dell'ultimo congresso dell'American Thoracic Society e, al contempo, sono stati pubblicati sulla rivista The Lancet Respiratory Medicine, i risultati relativi alla fase di estensione, a 76 settimane, di uno studio sull[...]

Dupilumab, approvazione Fda per trattare la rinosinusite cronica con poliposi nasale

Nuova approvazione Fda per dupilumab. Questa volta è per il trattamento della rinosinusite cronica con poliposi nasale (CRSwNP). E' il primo farmaco biotecnologico approvato negli Usa per adulti con CRSwNP.

Polmoniti da S. aureus resistenti a meticillina, review fa il punto sulla terapia

I dati relativi all'impiego di trimetoprim-sulfametossazolo (TMP-SMX), clindamicina, doxiciclina o minociclina sono ancora poco rappresentativi per raccomandarne l'impiego nel trattamento delle polmoniti da S. aureus resistenti a meticillina (MRSA). [...]

Asma nell'anziano, interventi personalizzati di autogestione migliorano la qualità della vita

L'adozione, da parte di asmatici anziani, di opportuni interventi di autogestione adattati al singolo paziente si accompagna ad un miglioramento della qualità della vita, una migliore esperienza della tecnica di inalazione, una maggior aderenza al tr[...]

Fibrosi cistica, alcune variabili migliorano previsione severità malattia in pazienti in lista d'attesa

L'aggiunta di variabili cliniche specificatamente associate con una riduzione della sopravvivenza dei pazienti con fibrosi cistica (FC) al calcolo del cosiddetto “lung allocation score” migliora la predizione della severità di malattia in pazienti co[...]

Polmoniti comunitarie pediatriche e batteriemia, il punto

La batteriemia è rara nei bambini ospedalizzati per polmoniti comunitarie, stando ai risultati di uno studio pubblicato su Pediatrics. Se presente, comunque, conferisce alla polmonite caratteristiche di severità maggiori. Lo studio ha suggerito anche[...]