Pneumologia

VIDEO

Fibrosi cistica, celebrati i 25 anni della legge Garavaglia : una pietra miliare per la cura


Fibrosi cistica: grandi prospettive terapeutiche dai modulatori della proteina Cftr


Fibrosi cistica: i farmaci per la terapia personalizzata dei pazienti e i trapianti del polmone


Fibrosi cistica , aumenta la speranza di vita: adeguare la legge 548/93 alla cura degli adulti


Fibrosi cistica: le nuove frontiere della ricerca nei correttori della mutazione genetica


Asma e impiego degli steroidi: il punto


Asma grave: diagnosi e caratteristiche epidemiologiche


Benralizumab nel trattamento dell’asma grave: come funziona?


Presente e futuro della ricerca AstraZeneca in Pneumologia nel nostro Paese


Asma: le novità più recenti in terapia


Asma severo, perché trattare l'infiammazione di tipo 2. Ruolo di dupilumab


La cronicità delle malattie respiratorie: stato dell'arte


Razionale della terapia triplice farmacologica nel trattamento della BPCO


Gli studi a supporto della nuova triplice terapia nel trattamento della BPCO


Le difficoltà nel trattamento della malattia polmonare da NTM: la ricerca è fondamentale


Co-infezione da NTM nei pazienti con fibrosi cistica: quali sono i problemi da affrontare?


Nasce AMANTUM, l’Associazione nazionale malati di NTM


Iter diagnostico per le infezioni sostenute da NTM: il primo passo è l’indagine microbiologica


Ruolo della microbiologia nella diagnosi delle infezioni da NTM: l’esperienza del Niguarda di Milano


Malattia polmonare da NTM, l’esperienza diretta di una paziente che è anche un medico


La gestione delle malattie rare a livello europeo: gli European Reference Network


Come si cura la malattia polmonare da NTM e perchè servono nuove terapie?


ARTICOLI

Stress del reticolo endoplasmatico possibile target di nuove terapie per l'asma allergico e la fibrosi polmonare

E' lo stress del reticolo endoplasmatico (ER) indotto dagli acari della polvere un nuovo promettente target per terapie innovative dell'asma allergico e della fibrosi polmonare correlata.

Dietro alle reazioni gravi avverse ai LABA si celano due varianti genetiche

Due varianti rare del gene del recettore beta2-adrenergico (ADRB2) giocano un ruolo cruciale nell'induzione di eventi avversi alla terapia con beta2-agonisti a lunga durata d'azione (LABA).

Risultati incoraggianti per la radioterapia stereotassica nel NSCLC inoperabile in stadio 1

La radioterapia stereotassica corporea nel carcinoma polmonare non a piccole cellule (NSCLC) inoperabile in stadio 1 sembra poter controllare la malattia per almeno 3 anni in oltre la metà dei pazienti trattati. E' quanto emerso in uno studio prese[...]

Distribuzione dei pazienti con BPCO nelle categorie GOLD 2013 differente in base alle scale di valutazione dei sintomi

Il tipo di strumento per valutare la gravità dei sintomi può alterare l'allocazione dei pazienti con BPCO nelle quattro catgorie individuate dall'ultima versione delle linee guida GOLD. Inoltre i cambiamenti longitudinali in un anno nelle categorie G[...]

Terapia con staminali previene la displasia polmonare nei bambini pretermine

La condizione clinica polmonare più comune nei bambini nati pretermine è chiamata displasia broncopolmonare (BPD). La BPD può essere una condizione temporanea, ma in alcuni bambini i sintomi persistono fino all'età adulta, aumentando il rischio di sv[...]

Cresce la Tubercolosi in Italia: flussi migratori e globalizzazione fra le cause principali

Ad avvenuto contagio i primi sintomi rivelatori sono disturbi respiratori, come una bronchite persistente. I soggetti più a rischio sono gli immunodepressi, ossia pazienti che consumano farmaci e cortisone.

Screening e trattamento preventivo di massa con isoniazide non controllano la TBC

Screening e trattamento di massa con isoniazide per tubercolosi (TBC) non si sono dimostrate misure utili a controllare il tasso di infezione latente nei minatori sudafricani.

Più fibre nella dieta per ridurre l'infiammazione allergica delle vie respiratorie

Sempre più interesse verso le influenze della flora batterica intestinale sulla funzionalità polmonare.

Riabilitazione polmonare più efficace nella BPCO in condizioni di base peggiori

Peggiori le condizioni di base della funzionalità polmonare nei pazienti con BPCO complicata stabile di grado da moderato a grave, migliori i risultati della riabilitazione polmonare.

CAT conferma il suo valore nell'individuare i pazienti con BPCO a rischio di riacutizzazione

Nuove conferme sull'utilità del CAT, cioè il test di valutazione della BPCO. Il questionario è, infatti, in grado di assistere in modo estremamente semplice l'identificazione dei pazienti ad aumentato rischio di riacutizzazioni della malattia res[...]

Attenzione al danno polmonare acuto dopo somministrazione di GM-CSF

Cartellino giallo per il GM-CSF: la somministrazione del fattore di crescita è stata infatti correlata all'insorgenza di un danno polmonare acuto (ALI).

Asma e LABA, i rischi dipendono da alleli rari?

Uno studio appena pubblicato su Lancet Respiratory Medicine suggerisce che la presenza di alcune varianti genetiche rare può spiegare gli eventi avversi, anch'essi rari, ma potenzialmente letali, osservati con i beta agonisti long-acting (LABA ) nel [...]

Nuova classe di antibiotici promettente contro tubercolosi resistente

Un team di ricercatori del St. Jude Children’s Research Hospital ha sviluppato una nuova classe di antibiotici che sembra avere un’attività clinica promettente contro la tubercolosi farmaco resistente, con un buon profilo di sicurezza. Lo studio, con[...]

Tumore del polmone, dacomitinib (Pfizer) delude in due studi di fase III

Pfizer ha annunciato che l'inibitore sperimentale delle tirosin chinasi di seconda generazione, dacomitinib, non ha raggiunto gli endpoint principali di due studi di fase III condotti in pazienti con carcinoma polmonare avanzato non a piccole cellule[...]

Le promesse dell'immunoterapie contro il cancro del polmone

Nuovo interesse verso l’immunoterapia per il tumore polmonare non a piccole cellule (NSCLC). Le recenti acquisizioni nella risposta immunitaria alle neoplasie hanno portato allo sviluppo di nuovi approcci promettenti per sfruttare le potenzialità d[...]

Migliori esiti clinici nella polmonite se la risposta alla terapia è precoce

Raggiungere una stabilizzazione clinica precoce (≤ 4 giorni) in caso di polmonite acquisita in comunità (CAP) si associa a migliori esiti, minore richiesta di modifiche alla terapia iniziale o riospedalizzazioni e un inferiore consumo di risors[...]

Un pacemeker efficace contro la sindrome delle apnee ostruttive noturne

La stimolazione del nervo ipoglosso riduce la gravità della sindrome delle apnee ostruttive notturne (OSAS) e migliora il livello di allerta diurno e la qualità della vita. E’ il riscontro di uno studio condoto da Patrick J. Strollo Jr Division of P[...]

Efficacia degli steroidi inalatori migliore riducendo lo stress ossidativo

Lo stress ossidativo riduce l'efficacia antinfiammatoria della budesonide nell'epitelio delle vie aeree di soggetti con asma o BPCO. Le nuove evidenze che puntano l'indice sull'insulto ossidativo come fenomeno in grado di inficiare l'azione dei corti[...]

Ok ai regimi di induzione accelerata per l'immunoterapia desensibilizzante sottocutanea

Il regime di induzione accelerata è sicuro nella immunoterapia desensibilizzante sottocutanea (SCIT). Joaquín Quiralte e colleghi dell’Allergology Service, University Hospital Virgen del Rocío, Siviglia, Spagna, danno con il loro studio una risposta [...]

HIV e TB, profilassi con cotrimoxazolo non aumenta l'incidenza e non compromette la diagnosi

Uno studio appena pubblicato su PLoS One, mostra che la profilassi con cotrimoxazolo non ha alcun impatto sull'incidenza o sulla possibilità di identificare la tubercolosi (TB) nei pazienti con infezione da HIV.