Pneumologia

VIDEO

Le difficoltà nel trattamento della malattia polmonare da NTM: la ricerca è fondamentale


Co-infezione da NTM nei pazienti con fibrosi cistica: quali sono i problemi da affrontare?


Nasce AMANTUM, l’Associazione nazionale malati di NTM


Iter diagnostico per le infezioni sostenute da NTM: il primo passo è l’indagine microbiologica


Ruolo della microbiologia nella diagnosi delle infezioni da NTM: l’esperienza del Niguarda di Milano


Malattia polmonare da NTM, l’esperienza diretta di una paziente che è anche un medico


La gestione delle malattie rare a livello europeo: gli European Reference Network


Come si cura la malattia polmonare da NTM e perchè servono nuove terapie?


Come si cura la malattia polmonare da NTM nei pazienti immunodepressi?


NTM: dalla diagnosi alla terapia, le sfide per il medico e l’attività del Policlinico di Milano


Valutazione microbiologica, radiografica e clinica dei pazienti con malattia polmonare da NTM


Malattia polmonare da micobatteri non tubercolari, cosa resta da capire?


L’approccio multidisciplinare nella gestione della malattia polmonare da NTM


Asma e BPCO, quali novità terapeutiche?


Fibrosi polmonare idiopatica, progetti per migliorare il rapporto medico-paziente


Efficacia e sicurezza sul pirfenidone nella IPF, conferme dalla real life italiana


BPCO: come fare per migliorare l'aderenza alla terapia?


BPCO: arriva in Italia la prima tripla associazione ICS/LABA/LAMA


Studio IMPACT, vantaggi della triplice terapia con fluticasone furoato/umeclidinium/vilanterolo


Micobatteriosi non tubercolari con interessamento polmonare, dal registro italiano al registro europeo


Impatto delle micobatteriosi tubercolari e non tubercolari, importanza dei registri


Fibrosi polmonare idiopatica, quali novità dalla ricerca farmacologica?


ARTICOLI

BPCO e rischio CV dei broncodilatatori a lunga durata d'azione nel primo mese trattamento (update)

Uno studio caso-controllo taiwanese, di recente pubblicazione su Jama Internal Medicine, suggerisce di porre attenzione all'impiego ex novo di beta-2 agonisti a lunga durata d'azione (LABA) oppure di antagonisti muscarinici a lunga durata d'azione (L[...]

Asma pediatrico, trattamento breve con desametasone efficace alternativa nelle esacerbazioni

Somministrare due dosi di desametasone potrebbe rappresentare un'alternativa efficace ad un ciclo terapeutico di più lunga durata (5 giorni) a base di prednisolone/prednisone nel trattamento delle esacerbazioni asmatiche in età pediatrica. Queste le[...]

Controllo asma nell'adulto, come predirne l'efficacia con dosi giornaliere ridotte di steroidi inalatori?

E' il picco di flusso espiratorio, piuttosto che la FEV1, ad essere efficace nel predire il controllo a lungo termine dell'asma successivo ad una riduzione del dosaggio giornaliero di sterodi inalatori (ICS), stando ai risultati di uno studio recente[...]

Ipertensione arteriosa polmonare e funzione renale, quale relazione?

In pazienti con ipertensione arteriosa polmonare (PAH) una riduzione del tasso di filtrazione glomerulare stimato (eGFR)>10% potrebbe rappresentare un predittore indipendente di ospedalizzazione per tutte le cause e di sopravvivenza. Lo dimostrano i [...]

Infezioni da micobatteri non tubercolari, dati a lungo termine confermano efficacia dell'amikacina liposomiale

Prosegue bene il programma clinico di Fase 3 per pazienti adulti con malattia polmonare sostenuta da Mycobacterium avium Complex e da Nontuberculous Mycobacterial che sta valutando una nuova formulazione dell'antibiotico amikacina a maggiore capacità[...]

Infezioni respiratorie acute in pediatria, meglio gli antibiotici ad ampio spettro o a spettro ristretto?

Nei bambini affetti da infezioni acute a carico del tratto respiratorio, l'impiego di antibiotici ad ampio spettro non è associato a migliori outcome clinici o rilevanti a livello soggettivo per i pazienti rispetto a quelli a spettro ristretto. Lo di[...]

Da frutta e pomodori un possibile rimedio contro il declino della funzione polmonare?

Stando ad uno studio di recente pubblicazione su European Respiratory Journal, il consumo regolare di pomodori e frutta (in particolare mele) potrebbe ritardare il naturale declino della funzione polmonare osservato negli adulti. Non solo: l'adozione[...]

Enfisema polmonare, uso regolare acido acetilsalicilico ne rallenta la progressione

L'utilizzo regolare di acido acetilsalicilico (ASA) si associa ad una riduzione superiore del 50% della progressione di enfisema/BPCO. Questo il responso del MESA Lung Study, di recente pubblicazione sulla rivista Chest. L'associazione tra ridotta pr[...]

BPCO, eosinofili espettorato predicono meglio esacerbazioni malattia

Concentrazioni elevate di eosinofili nell'espettorato potrebbero essere marker più efficaci degli eosinofili nel sangue nell'identificare un sottogruppo di pazienti a maggior suscettibilità di ingravescenza di BPCO, riduzione della qualità della vita[...]

Influenza, oseltamivir sicuro ed efficace in età pediatrica

I risultati di una rassegna sistematica della letteratura di recente pubblicazione su Clinical Infectious Diseases hanno confermato l'efficacia d'impiego di oseltamivir nel trattare i bambini affetti da influenza, dissipando alcuni dubbi relativi all[...]

BPCO, lo switch a indacaterolo/glicopirronio dà effetti positivi. Studio FLASH

Pochi giorni fa sono stati annunciati i risultati positivi dello studio FLASH che ha esaminato la sicurezza e l'efficacia di pazienti affetti da broncopneumopatia cronico ostruttiva (BPCO) la cui terapia è stata modificata da salmeterolo/fluticasone [...]

Asma, dieta ed esercizio migliorano il controllo nei soggetti non obesi

La combinazione di esercizio fisico e dieta è in grado di migliorare il controllo dell'asma nei pazienti non obesi. Questo il responso di uno studio recentemente pubblicato su the Journal of Allergy and Clinical Immunology in Practice. Tale intervent[...]

Polmonite, quali sono i segni clinici che identificano la malattia?

Febbre, frequenza cardiaca elevata, crepitii all'auscultazione toracica, bassi livelli di saturazione d'ossigeno: queste, stando ad uno studio di recente pubblicazione sullo European Respiratory Journal, le quattro variabili cliniche in grado di faci[...]

Bronchiti acute, ancora troppo elevata prescrizione inappropriata antibiotici

L'eccesso di prescrizioni inappropriate di antibiotici per il trattamento delle bronchiti croniche non complicate è una prassi ancora molto comune nei giovani adulti, a dispetto delle raccomandazioni a sfavore delle Linee Guida correnti. E' questo l'[...]

BPCO, outcome ospedalizzazione influenzati dall'obesità

I pazienti con diagnosi di obesità e ospedalizzati per un episodio di esacerbazione acuto da BPCO potrebbero avere tempi di degenza ospedaliera più lunghi e andare incontro con maggior probabilità a misure non invasive o invasive di ventilazione polm[...]

Asma severo allergico, trattamento con omalizumab può essere ridotto in alcuni casi

Il trattamento con omalizumab può essere interrotto in tutta sicurezza in più di paziente su 3 con asma severo allergico, classificato come GINA V e in trattamento concomitante con corticosteroidi orali, stando ai risultati di OMADORE (OmaAlizumab Do[...]

Registro su asma grave: a Milano il primo workshop nazionale

Il prossimo 1 e 2 Dicembre si terrà a Milano il primo Workshop Nazionale sul Registro Asma Grave. Gli esperti richiamati nel capoluogo milanese si confronteranno sulla definizione, gestione e trattamento della patologia alla luce delle novità terapeu[...]

Polmonite associata a ventilazione meccanica, fallisce in Fase III studio con amikacina

Bayer ha annunciato che uno studio di Fase III che indaga su amikacina per via inalatoria somministrata in aggiunta allo standard di cura a pazienti intubati e ventilati meccanicamente con polmonite da Gram-negativi non è riuscita a dimostrare una su[...]

Asma pediatrico, obesità fattore di rischio di ospedalizzazione?

L'obesità è un fattore di rischio di ospedalizzazioni ripetute nei pazienti pediatrici asmatici. Questo il responso di uno studio giapponese di recente pubblicazione sulla rivista Pediatric Allergy and Immunology.

Polmoniti pediatriche, antibiotici beta-lattamici meglio da soli che insieme a macrolidi

L'adozione di una terapia di combinazione empirica a base di macrolidi non migliora l'efficacia rispetto alla monoterapia con antibiotici beta-lattamici in una popolazione pediatrica ospedalizzata per polmonite comunitaria. Questo il responso di uno [...]