Pneumologia

VIDEO

Fibrosi cistica, celebrati i 25 anni della legge Garavaglia : una pietra miliare per la cura


Fibrosi cistica: grandi prospettive terapeutiche dai modulatori della proteina Cftr


Fibrosi cistica: i farmaci per la terapia personalizzata dei pazienti e i trapianti del polmone


Fibrosi cistica , aumenta la speranza di vita: adeguare la legge 548/93 alla cura degli adulti


Fibrosi cistica: le nuove frontiere della ricerca nei correttori della mutazione genetica


Asma e impiego degli steroidi: il punto


Asma grave: diagnosi e caratteristiche epidemiologiche


Benralizumab nel trattamento dell’asma grave: come funziona?


Presente e futuro della ricerca AstraZeneca in Pneumologia nel nostro Paese


Asma: le novità più recenti in terapia


Asma severo, perché trattare l'infiammazione di tipo 2. Ruolo di dupilumab


La cronicità delle malattie respiratorie: stato dell'arte


Razionale della terapia triplice farmacologica nel trattamento della BPCO


Gli studi a supporto della nuova triplice terapia nel trattamento della BPCO


Le difficoltà nel trattamento della malattia polmonare da NTM: la ricerca è fondamentale


Co-infezione da NTM nei pazienti con fibrosi cistica: quali sono i problemi da affrontare?


Nasce AMANTUM, l’Associazione nazionale malati di NTM


Iter diagnostico per le infezioni sostenute da NTM: il primo passo è l’indagine microbiologica


Ruolo della microbiologia nella diagnosi delle infezioni da NTM: l’esperienza del Niguarda di Milano


Malattia polmonare da NTM, l’esperienza diretta di una paziente che è anche un medico


La gestione delle malattie rare a livello europeo: gli European Reference Network


Come si cura la malattia polmonare da NTM e perchè servono nuove terapie?


ARTICOLI

Asma, il consumo di pesce può aiutare?

La composizione di acidi grassi polinsaturi nella dieta avrebbe un diverso impatto sulla condizione asmatica: gli acidi grassi omega 3 sarebbero associati ad una riduzione del rischio di iperreattività bronchiale (tipico dell'asma), mentre alcuni aci[...]

Bpco, come variano i fattori di rischio di esacerbazione in base al sesso?

I fattori di rischio di riospedalizzazione a 30 giorni da un evento di esacerbazione di Bpco differiscono in base al sesso di appartenenza. Lo dimostrano i risultati di uno studio di recente pubblicazione su the Annals of the American Thoracic Societ[...]

Bpco e rischio fratture vertebrali: esiste un legame?

Dai risultati di uno studio recentemente pubblicato su Respiratory Medicine, un rapido declino dei valori di densità minerale ossea (DMO), osservato in pazienti anziani con Bpco, si associa ad un rischio maggiore di insorgenza di fratture vertebrali.[...]

Sepsi, mortalità legata ad allungamento tempi inizio antibiotici

Più si procrastina nel tempo l'avvio della terapia antibiotica in Medicina d'Urgenza, maggiore risulta essere la mortalità ad un anno per sepsi. Questo il responso di uno studio di recente pubblicazione su Chest, che si aggiunge alla schiera di studi[...]

Polmonite da S. aureus resistente a meticillina, nuovo test rapido potrebbe ottimizzare uso antibiotici

L'impiego di un test diagnostico rapido, basato su reazione PCR, per la rilevazione della presenza di ceppi di S. aureus resistenti alla meticillina (MRSA) riduce il ricorso a vancomicina e linezolid in pazienti ventilati meccanicamente per polmonite[...]

Bpco e altitudine, desametasone contrasta efficacemente ipossiemia

Il ricorso ad un trattamento profilattico con desametasone è in grado di migliorare l'ossigenazione notturna (e quindi la qualità del sonno) in alcuni pazienti con Bpco che effettuano viaggi ad altitudini elevate. Lo dimostrano i risultati di uno stu[...]

Malattia polmonare da micobatteri non tubercolari: On. Carnevali (Pd) chiede inserimento nelle malattie rare

Per le persone affette da malattia polmonare da micobatteri non tubercolari (NTM-LD) l'ago della bussola è perennemente puntato sul polo delle difficoltà: la diagnosi è il primo grande ostacolo, la terapia – quando possibile – è lunga e pesante, la g[...]

Polmoniti comunitarie, risultati interessanti in fase 3 per lefamulina

Si chiama lefamulina, è un antibiotico in corso di sviluppo clinico di una piccola ma agguerrita azienda biotech Usa, Nabriva Therapeutics appartenente alla classe delle pleuromutiline, derivati semisintetici di un prodotto di fermentazione di un fun[...]

Bpco nei fumatori, rischio predetto da volume polmonare

Stando ad uno studio pubblicato sulla rivista Annals of the American Thoracic Society, è possibile utilizzare le misure di volume polmonare per una stratificazione del rischio di Bpco. Ciò, stando ai risultati ottenuti, sarebbe possibile soprattutto [...]

Fibrosi cistica, regime a tre farmaci di Vertex raggiunge gli end point in due studi in fase avanzata

Vertex Pharmaceuticals ha annunciato mercoledì scorso che un regime combinato che combina il correttore sperimentale di nuova generazione VX-445 con ivacaftor e tezacaftor ha raggiunto gli endpoint primari di due studi di Fase III condotti in pazient[...]

Asma e comorbilità vie aeree superiori, bene mepolizumab su controllo asma e riduzione esacerbazioni #AAAAI2019

Mepolizumab, anticorpo monoclonale anti IL-5, si associa sia ad un miglioramento del controllo dell’asma che della qualità della vita, come pure ad una riduzione delle esacerbazioni di malattia in pazienti con asma severo e malattia delle vie respira[...]

Asma pediatrico, montelukast non associato ad un maggior rischio di malattie neuropsichiatriche #AAAAI2019

I bambini asmatici trattati con montelukast non presentano un innalzamento del rischio di insorgenza di malattia neuropsichiatrica rispetto a quelli non sottoposti a trattamento. Sono queste la conclusione di uno studio recentemente presentato a S. F[...]

Asma e osteoporosi sono legate tra loro, studio Usa #AAAAI2019

Uno studio presentato in occasione del recente congresso annuale dell’American Academy of Allergy, Asthma & Immunology (AAAAI 2019), tenutosi a S. Francisco, ha documentato l’esistenza di un’associazione tra asma e osteopenia, osteoporosi, osteomalac[...]

Asma, metodo computerizzato individua pazienti responder ai corticosteroidi

Stando ad uno studio di recente pubblicazione online su the American Journal of Respiratory and Critical Care Medicine, in un futuro non lontano i medici saranno in grado di predire quali loro pazienti con asma severo possono trarre il massimo benefi[...]

Asma, reslizumab migliora il controllo della malattia e la qualità della vita #AAAAI2019

Nel corso del meeting annuale dell'American Academy of Allergy, Asthma & Immunology, in corso di svolgimento a San Francisco (Usa), sono stati presentanti, nel corso di una sessione, i risultati di due trial clinici sull'impiego di reslizumab nell'as[...]

Rinosinusite associata a polipi, dupilumab sicuro ed efficace in fase 3 #AAAAI2019

I pazienti affetti da rinosinusite cronica, associata a polipi nasali, sperimentano un miglioramento degli outcome endoscopici, radiografici e clinici se trattati con dupilumab come terapia add-on al mometasone furoato intranasale. Lo dimostrano i ri[...]

Asma pediatrico, metanalisi Cochrane: autogestione in ambito scolastico riduce le ospedalizzazioni

L'apprendimento di interventi di autogestione degli attacchi d'asma in ambito scolastico sembra ridurre il numero di ospedalizzazioni pediatriche nonché quello dei giorni nei quali i bambini sofferenti di asma sperimentano i sintomi della malattia. N[...]

M. pneumoniae e artrite reumatoide: esiste un legame?

I pazienti con infezione sostenuta da mycoplasma pnumoniae si caratterizzano per un maggior rischio di sviluppo di artrite reumatoide (AR), stando ai risultati di uno studio pubblicato online su PlosOne. Nello specifico, è emerso che tale rischio è p[...]

Asma, frequenza riacutizzazioni predetta da panel espressione genica 6 marker biologici

E' identificato con la sigla 6GS: rappresenta un panel di espressione genica di 6 marker biologici rilevati in pazienti asmatici – CLC, CPA3, DNASE1L/3, ALPL, CXCR2 e IL1B - che, stando ad uno studio recentemente pubblicato su The Journal of Allerg[...]

Nuovo farmaco per la tubercolosi può ridurre i tempi di trattamento per i pazienti

Un nuovo antibiotico sperimentale studiato per il trattamento della tubercolosi si è dimostrato più efficace dell'isoniazide, farmaco vecchio di decenni ma che rimane uno dei trattamenti standard di questa con dizione patologica. Negli studi sull'an[...]