Pneumologia

VIDEO

Disturbi respiratori del sonno: epidemiologia, rilevanza clinica e approcci terapeutici


Asma grave: cosa è, come insorge e come può essere contrastata


Che cos’è l’asma da temporale?


Terapie molecolari in oncologia polmonare


Diagnosi e caratterizzazione molecolare dei tumori polmonari


Le apnee notturne del sonno, diagnosi e individuazione pazienti a rischio


Il trapianto polmonare in Italia, i fattori di criticità e i margini di miglioramento


Le attività della sezione giovanile AIPO nel corso di questa edizione: Forum sulla ricerca clinica


Fibrosi polmonare idiopatica e malattie polmonari fibrosanti: le novità su diagnosi e trattamento discusse all’AIPO


Fibrosi polmonare idiopatica, quali sono i nuovi farmaci in studio?


Attività di partnership dell’industria farmaceutica in Pneumologia


Tubercolosi mdr (multidrug resistant): definizione, epidemiologia e novità della terapia


La pneumologia interventistica: definizione, vantaggi, ed esempi di applicazione


Come diagnosticare e trattare in modo adeguato il paziente con asma grave?


Il coinvolgimento polmonare nella sclerosi sistemica


Come agevolare il dialogo e la presa in carico tra il medico di Medicina Generale e lo specialista Pneumologo? Il ruolo del modello organizzativo e della tecnologia


Le novità terapeutiche in oncologia polmonare


La presa in carico del paziente con Bpco: ruolo del medico di Medicina Generale


Deficit di alfa-1-antitripsina: oggi la terapia può essere somministrata anche a domicilio dei malati


Noduli polmonari: come stabilire la natura maligna o benigna con la diagnostica broncoscopica


Asma negli adolescenti, quali sono le complessità?


Che cos'è la riabilitazione polmonare e quali risultati permette di ottenere


ARTICOLI

Asma pediatrico e rischio frattura, quale ruolo per gli steroidi inalatori?

L'utilizzo giornaliero di steroidi inalatori (ICS) nel trattamento dell'asma pediatrico moderato e persistente non aumenta in modo significativo il rischio di frattura ossea rispetto al mancato trattamento con questi farmaci. La rassicurazione provie[...]

Asma non controllato, dupilumab efficace in analisi post-hoc

Considerando i pazienti con asma non controllato, quelli con una storia di più episodi di esacerbazione risultano essere più responsivi a dupilumab, stando ai risultati di un'analisi post-hoc di un trial di fase 2b, presentata nel corso dell'edizione[...]

TBC, terapia autosomministrata efficace nelle forme latenti malattia

I risultati di uno studio USA sembrano suffragare il ricorso alla terapia autosomministrata a base di isoniazide e rifapentina, in monosomministrazione settimanale, per il trattamento delle infezioni latenti sostenute da M. Tuberculosis. Tale opzione[...]

Sindrome overlap asma-BPCO, bene omalizumab in studio osservazionale

Omalizumab riduce le esacerbazioni asmatiche e migliora il controllo dei sintomi nei pazienti con sindrome da overlap asma-BPCO ad un livello paragonabile a quanto osservato nei pazienti con asma ma non rispetto a quanto visto nei pazienti con BPCO. [...]

BPCO, migliora qualità della vita con LAMA sperimentale

Revefenacina, un antagonista muscarinico a lunga durata d'azione (LAMA) attualmente in fase sperimentale, sembra migliorare la qualità della vita in due studi clinici registrativi, stando ad un'analisi post-hoc presentato nel corso del congresso annu[...]

Fibrosi cistica, risultati promettenti in fase III da combinazione tezacaftor-ivacaftor

Il trattamento di combinazione con tezacaftor (farmaco ancora in corso di sperimentazione clinica) e ivacaftor (farmaco già approvato e presente sul mercato) – due molecole in grado di modulare in modo differente la proteina CFTR (Cystic Fibrosis Tra[...]

BPCO, nuova formulazione LAMA efficace in Fase III come terapia aggiuntiva

Glicopirronio, un LAMA in formulazione nebulizzata, è efficace nel migliorare la funzione polmonare e gli outcome riferiti da pazienti con BPCO di grado moderato-severo, con un profilo rischio-beneficio accettabile, sia somministrato da solo o senza [...]

Steroidi inalatori, il rischio di infezioni micobatteriche (no TB) aumenta nell'anziano

Se si tratta un paziente anziano con asma o BPCO con corticosteroidi inalatori (ICS), il rischio di andare incontro a malattia polmonare sostenuta da micobatteri non tubercolari (NTM) raddoppia rispetto a quelli non sottoposti a questa tipologia di t[...]

Concentrazione mucine e bronchite cronica: un nuovo marker di severità?

La concentrazione totale di mucine nelle vie aeree respiratorie è elevata in modo significativo negli ex fumatori o in quelli attuali affetti da bronchite cronica rispetto ai non fumatori, e correla con la severità di malattia. Queste le conclusioni [...]

Eczema pediatrico e asma severo: una relazione pericolosa?

Nonostante i livelli totali di immunoglobulina E non siano legati alla severità della degenza ospedaliera, è osservazione comune il riscontro di un incremento delle ospedalizzazioni pediatriche in presenza di una storia familiare di asma o di eczema [...]

Asma severo, tralokinumab delude in fase III

Delusione in casa AstraZeneca per i risultati degli studi di Fase III STRATOS 2 e TROPOS che hanno valutato tralokinumab, un anticorpo monoclonale umano anti-interleuchina-13 (IL-13), in pazienti con asma grave e incontrollato. In entrambi gli studi [...]

Fibrosi polmonare idiopatica: nuovi farmaci disponibili per la cura e molte speranze per il futuro

In meno di un decennio la ricerca scientifica ha modificato sostanzialmente la comprensione della patogenesi della fibrosi polmonare idiopatica (IPF) e la sua gestione. Questo è quanto emerso dalla presentazione intitolata “Aggiornamento sulle ILD (I[...]

BPCO: la pneumologia italiana al lavoro per l'aggiornamento delle raccomandazioni

“Questo e il prossimo anno saranno importanti per definire al meglio la posizione italiana sulla gestione della BPCO.” Così Stefano Centanni, Professore Ordinario di Malattie dell'Apparato Respiratorio presso l'Università degli Studi di Milano e Dire[...]

Bronchiectasie, gli sviluppi dei registri EMBARC e IRIDE

La bronchiectasia è una malattia in cui si riscontra una dilatazione irreversibile di una porzione dell'albero bronchiale. Causa tosse, produzione di catarro e infezioni respiratorie ricorrenti. Altri sintomi includono mancanza di respiro, tosse con [...]

Fibrosi cistica: come vengono trattati i pazienti adulti in Italia

«È più che mai necessario, anche nel nostro Paese, iniziare a pianificare una gestione organica degli adulti affetti da fibrosi cistica.» Questo l'ammonimento lanciato dal dott. Carlo Castellani (Responsabile del Centro Regionale Veneto Fibrosi Cisti[...]

Gestione della polmonite da ventilazione assistita (VAP) e acquisita in ospedale (HAP): le nuove linee guida internazionali

Un comitato internazionale, costituito da 15 esperti e due metodologi ha aggiornato le linee guida (LG) sulle polmoniti da ventilazione assistita (VAP) e acquisite in ospedale (HAP).

Fibrosi polmonare idiopatica, risultati di fase II promettenti per pamrevlumab

Conferme promettenti al Congresso ERS di Milano per pamrevlumab nella fibrosi polmonare idiopatica.

The SANI project: verso una gestione personalizzata e di precisione del paziente con asma severo

Un network di Centri di eccellenza nella cura dell’asma grave distribuiti su tutto il territorio nazionale avente come obiettivo principale quello di creare un osservatorio dettagliato per il monitoraggio della patologia allo scopo di: 1) identificar[...]

Fibrosi polmonare idiopatica, interrotto programma sviluppo clinico nuova molecola

A mezzo comunicato stampa, Global Blood Therapeutics, una società biotech statunitense, ha annunciato l'interruzione del programma di sviluppo clinico di GBT440 nel trattamento della fibrosi polmonare idiopatica (IPF).

Mepolizumab nell'asma severo, nuove conferme di efficacia

Presentati, nel corso dell'ultimo congresso ERS, alcuni sottostudi dei trial registrativi che hanno evidenziato alcuni ulteriori vantaggi emersi dall'impiego di mepolizumab (inibitore di IL-5) nel trattamento dell'asma severo.