Pneumologia

VIDEO

Fibrosi polmonare Idiopatica: come si cura all'Ospedale San Gerardo di Monza


Fibrosi Polmonare Idiopatica: come si cura al Policlinico Vittorio Emanuele di Catania


Infezioni da germi multiresistenti, le misure da prendere e le armi terapeutiche da utilizzare


Fibrosi polmonare: come si diagnostica all'Ospedale Monaldi di Napoli


Patologie respiratorie, impatto del fumo di sigaretta e delle sigarette elettroniche


Quali sono le principali patologie respiratorie? Focus su asma e BPCO 


Riacutizzazioni della BPCO, prevenzione e gestione


Tumore al polmone, evoluzione nella diagnosi e nel trattamento


Terzo corso master sugli Hot topics in Patologia Respiratoria, novità dalla terza edizione


Comorbidità nella BPCO, quali sono e come gestirle


Malattie pleuriche, utilità della toracoscopia medica


Interstiziopatie, importanza di unire l'aspetto anatomo-patologico con quello radiologico


Asma e BPCO week: obiettivi e novità della campagna informativa


Il paradosso dell'asma: over-use dei broncodilatatori a breve durata d'azione


BPCO: Importanza diagnosi precoce e aderenza terapia


Asma grave, omalizumab efficace anche in pazienti polisensibilizzati. Studio PROXIMA


Terapia della broncopneumopatia cronico ostruttiva: efficacia della doppia broncodilatazione


Orticaria cronica spontanea: cosa è e come si cura


Cosa sono medicina di precisione e terapia personalizzata nelle malattie polmonari


Asma e Bpco nella vita reale: il Salford Lung Study spiegato dal primo autore


Asma grave: bilancio di un anno di disponibilità di mepolizumab


Fibrosi polmonare idiopatica, come si cura a Pavia


ARTICOLI

Fibrosi polmonare idiopatica, nintedanib dimezza le esacerbazioni

Con un comunicato, Boehringer Ingelheim ha reso noto che il farmaco nintedanib, già approvato per la cura di questa grave patologia, riduce di circa il 47% le esacerbazioni in pazienti con fibrosi polmonare idiopatica.

Reflusso gastroesofageo 7 volte più frequente nei bambini obesi. Spesso confuso con asma

Secondo uno studio pubblicato sulla rivista Thorax, i sintomi da reflusso gastroesofageo sono sette volte più comuni nei bambini obesi rispetto ai bambini magri e possono essere confusi con quelli dell'asma.

Asma ad alto rischio esacerbazione, efficacia e sicurezza regime SMART non influenzate dallo status di fumatore

Uno studio pubblicato su Respirology ha dimostrato, in pazienti adulti affetti da asma ad alto rischio di esacerbazione, che l'efficacia e sicurezza del regime di trattamento SMART non sono influenzate dallo status di fumatore. Il regime SMART, inol[...]

Asma e fertilità: quale collegamento?

In presenza di asma, il tempo necessario per concepire (TTP= time to pregnancy) si allunga se le pazienti sono in età più avanzata e il tasso di natalità si riduce. Queste le conclusioni di uno studio pubblicato sulla rivista ERJ Express che suggeris[...]

Infezione batterica o virale? Lo suggerirà il pattern di espressione genica dell'ospite

L'individuazione di specifici pattern di espressione genica dell'ospite potrebbe agevolare, in un prossimo futuro, grazie ad un'accurata individuazione dell'eziologia di un'infezione (virale o batterica), la messa a punto di una piattaforma diagnosti[...]

Dosi elevate di vitamina D in gravidanza hanno scarso effetto sul rischio di asma nel nascituro

Stando a due trial clinici randomizzati di recente pubblicazione sulla rivista Jama, la supplementazione con dosi elevate di vitamina D in gravidanza non avrebbe un beneficio statisticamente significativo nel ridurre l''incidenza di asma pediatrico o[...]

Congressi Regionali AIPO: al via oggi quello della Regione Puglia

Oggi prende il via il Congresso della Sezione Regionale AIPO Puglia che si terrà a Lecce dal 18 al 20 Febbraio dal titolo “Il futuro della Pneumologia…la Pneumologia del futuro…"

Malattia polmonare fibrotica interstiziale, peggioramento respiratorio acuto associato a morbilità, indipendentemente da diagnosi IPF

Stando ai risultati di uno studio pubblicato su Chest, in pazienti con malattia polmonare fibrotica interstiziale (f-ILD), l'ospedalizzazione per declino respiratorio acuto (ALW) sembra essere associata ad una significativa mortalità intra-ospedalier[...]

Polmoniti virali, impiego inappropriato antibiotici aumenta incidenza sovrainfezioni da batteri “multidrug resistant”

Pazienti affetti da polmonite virale ed esposti per lungo termine a trattamento antibiotico sono maggiormente soggetti ad andare incontro, successivamente, a reinfezioni o a colonizzazione da parte di batteri MDR. Non vi sono, invece, differenze rela[...]

Sieropositività al virus HIV peggiora esiti terapia anti-TBC

Un ampio studio europeo, pubblicato sulla rivista AIDS, ha confermato come lo stato di sieropositività al virus HIV rappresenti un forte fattore di rischio di indipendente di outcome del trattamento anti-TBC sfavorevole. Inoltre, lo studio ha dimostr[...]

BPCO, acetazolamide non riduce durata ventilazione meccanica

Deludono i risultati sull'impiego di acetazolamide nel ridurre la durata della ventilazione meccanica invasica in pazienti con BPCO e compresenza di alcalosi metabolica pura o mista, pubblicati su Jama: l'inibitore dell'anidrasi carbonica testato nel[...]

Pubblicata on-line la mappatura della Pneumologia italiana

L'Associazione Italiana Pneumologi Ospedalieri (AIPO) ha dato vita a un database costituito da più di 600 Unità Operative Pneumologiche, distribuite su tutto il territorio italiano, delle quali vengono segnalati i servizi specialistici erogati nonché[...]

Fibrosi cistica, preponderanza ceppi streptococco di gruppo A aumenta rischio esacerbazioni polmonari

I pazienti affetti da fibrosi cistica (FC) sembrano essere a maggior rischio di esacerbazione polmonare se l'analisi dell'escreato conferma la presenza di Streptococchi di gruppo A come microrganismo dominante. La conferma proviene da uno studio pubb[...]

BPCO, depressione associata ad incremento esacerbazioni di malattia

I risultati di uno studio pubblicato online ahead-of-print sulla rivista Chest hanno documentato, dopo un follow-up della durata di 3 anni, l'esistenza di sintomi depressivi in pazienti con BPCO con riduzione della performance ai test clinici e incre[...]

BPCO, combinazione LAMA-LABA da preferire alle singole monoterapie?

L'adozione di una terapia di combinazione a base di beta agonista/antagonista muscarinico, entrambi a lunga durata d'azione (LABA-LAMA) rappresenta la strategia di trattamento più efficace nei pazienti affetti da BPCO per migliorare la funzione polmo[...]

Malattie polmonari croniche: che influenza hanno le ondate di calore estive sulla loro incidenza?

Uno studio tedesco, pubblicato sulla rivista Deutsches Ärzteblatt International, ha documentato, in pazienti affetti da malattie polmonari croniche (BPCO, asma, ipertensione arteriosa polmonare, fibrosi idiopatica polmonare) un incremento della morta[...]

BPCO: infezione da HIV fattore indipendente di esacerbazione acuta di malattia

I pazienti con HIV presentano un rischio maggiore di andare incontro ad episodi di esacerbazione acuta di BPCO (AEBPCO), soprattutto quelli con immunosoppressione severa e/o fumatori incalliti o tendenti ad “alzare il gomito”. Lo dimostra uno studio [...]

Infezioni acute tratto respiratorio superiore, pubblicate raccomandazioni USA su impiego appropriato antibiotici

Pubblicate sulla rivista Annals of Internal Medicine alcune raccomandazioni, implementate congiuntamente dall'ACP (the American College of Physicians) e da CDC (Centers for Disease Control and Prevention), relative alla prescrizione (negli USA) degli[...]

BPCO, come cambia il rischio in base al sesso?

Uno studio svedese, pubblicato online sulla rivista European Respiratory Journal, ha documentato, mediante nuovo metodo diagnostico, la presenza di una differenza di genere relativa al rischio di sviluppo di broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO[...]

Fibrosi cistica, esame safety superato per ivacaftor anche in bambini in età prescolare

Ivacaftor, farmaco orale per la fibrosi cistica (FC) è risultato ben tollerato in bambini di età compresa tra i 2 e i 5 anni, portatori di mutazioni a carico del gene CFTR. Questo il responso di uno studio recentemente pubblicato sulla rivista Lancet[...]