Pneumologia

VIDEO

Fibrosi polmonare Idiopatica: come si cura all'Ospedale San Gerardo di Monza


Fibrosi Polmonare Idiopatica: come si cura al Policlinico Vittorio Emanuele di Catania


Infezioni da germi multiresistenti, le misure da prendere e le armi terapeutiche da utilizzare


Fibrosi polmonare: come si diagnostica all'Ospedale Monaldi di Napoli


Patologie respiratorie, impatto del fumo di sigaretta e delle sigarette elettroniche


Quali sono le principali patologie respiratorie? Focus su asma e BPCO 


Riacutizzazioni della BPCO, prevenzione e gestione


Tumore al polmone, evoluzione nella diagnosi e nel trattamento


Terzo corso master sugli Hot topics in Patologia Respiratoria, novità dalla terza edizione


Comorbidità nella BPCO, quali sono e come gestirle


Malattie pleuriche, utilità della toracoscopia medica


Interstiziopatie, importanza di unire l'aspetto anatomo-patologico con quello radiologico


Asma e BPCO week: obiettivi e novità della campagna informativa


Il paradosso dell'asma: over-use dei broncodilatatori a breve durata d'azione


BPCO: Importanza diagnosi precoce e aderenza terapia


Asma grave, omalizumab efficace anche in pazienti polisensibilizzati. Studio PROXIMA


Terapia della broncopneumopatia cronico ostruttiva: efficacia della doppia broncodilatazione


Orticaria cronica spontanea: cosa è e come si cura


Cosa sono medicina di precisione e terapia personalizzata nelle malattie polmonari


Asma e Bpco nella vita reale: il Salford Lung Study spiegato dal primo autore


Asma grave: bilancio di un anno di disponibilità di mepolizumab


Fibrosi polmonare idiopatica, come si cura a Pavia


ARTICOLI

Respiro sibilante in età prescolare, quali i fattori di rischio di ospedalizzazione?

Anemia e reflusso gastroesofageo rappresentano i fattori di rischio di frequente ospedalizzazione per respiro sibilante in età prescolare e dovrebbero essere trattati per prevenirne l'insorgenza. Queste le conclusioni principali di uno studio pubblic[...]

BPCO, trattamento basato su titolazione dose roflumilast migliora safety

L'adozione di una strategia di trattamento basata sulla titolazione della dose di roflumilast verso l'alto potrebbe ridurre gli eventi avversi legati al trattamento e migliorare la tolleranza alla dose piena di farmaco. Queste le conclusioni di uno s[...]

Asma pediatrico e corticosteroidi per via inalatoria compromettono statura in età adulta?

L'asma pediatrico ha un'influenza minima (o nessuna influenza) sulla statura finale in età adulta, mentre la somministrazione di corticosteroidi per via inalatoria non influenza in modo significativo questo parametro. Questo il responso di una review[...]

BPCO, combinazione salmeterolo/fluticasone propionato e indacaterolo riducono mortalità

Alcuni trattamenti farmacologici, in particolare indacaterolo e la combinazione salmeterolo/fluticasone propionato potrebbero avere un impatto significativo sulla mortalità per tutte le cause, rispetto al trattamento placebo. Lo dimostrano i risultat[...]

Virus respiratorio sinciziale, antivirale promettente in Fase II contro sintomatologia e carica virale

I risultati di uno studio pilota, pubblicato su NEJM hanno dimostrato come ALS-008176, un inibitore orale della replicazione del virus respiratorio sinciziale (RSV), sia stato in grado di ridurre in maniera statisticamente significatica la carica vi[...]

Infezioni respiratorie acute, il coinvolgimento dei pazienti può limitare la prescrizione inappropriata di antibiotici?

Quando pazienti e medici condividono la decisione relativa all'impiego di antibiotici nelle infezioni respiratorie, il numero di prescrizioni scende – ed è una cosa buona, secondo gli autori di una metanalisi Cochrane di recente pubblicazione. La me[...]

Bpco, indacaterolo/glicopirronio supera salmeterolo/fluticasone nella riduzione delle esacerbazioni

Nello studio di fase III FLAME, l'associazione indacaterolo/glicopirronio alla dose da 110/50 mcg once a die ha raggiunto l'endpoint principale di non inferiorità dimostrandosi, inoltre, superiore all'associazione salmeterolo/fluticasone 50/500 mcg d[...]

Fumo, vareniclina efficace anche nei pazienti ospedalizzati con sindrome coronarica acuta

La vareniclina, un farmaco utilizzato per facilitare la cessazione della dipendenza dal fumo di tabacco, sembra essere efficace nei pazienti ospedalizzati con sindrome coronarica acuta, secondo i risultati dello studio EVITA (Evaluation of Vareniclin[...]

Bpco, associazione tiotropio/olodaterolo migliora la qualità di vita

Nuovi dati provenienti dagli studi di fase III TONADO 1 e 2 evidenziano un miglioramento della qualità di vita in pazienti con Bpco con l'associazione di tiotropio/olodaterolo rispetto a entrambi i farmaci presi singolarmente. I nuovi dati sono stati[...]

La salute respiratoria protagonista a Napoli

Si è aperto presso la Mostra d'Oltremare, il XLIII Congresso Nazionale AIPO – Congresso Nazionale FIP

12 novembre: Giornata mondiale contro le polmoniti

Happy Ageing: "Vaccinazioni contro la prima causa di morte tra gli over65"

Asma, uso long term di reslizumab sicuro e migliora qualità di vita

L'anticorpo monoclonale sviluppato da Teva per la terapia delle forme gravi di asma, reslizumab, ha dimostrato di migliorare la qualità della vita (QOL) nei pazienti con asma ed è anche risultato ben tollerato nel lungo termine. Sono questi i princip[...]

Farmacoeconomia promuove profilassi malattie vie respiratorie superiori con lisato batterico (OM-85) in pediatria

L'impiego, a scopo profilattico, del lisato batterico immunostimolante OM-85 nel trattamento dei bambini a rischio di infezioni ricorrenti a carico delle vie respiratorie superiori (URTI) sembra essere una scelta terapeutica in grado di ottimizzare [...]

Polmoniti comunitarie: è corretto affidarsi ai livelli di procalcitonina, un marker associato alla severità di malattia?

Stando ai risultati di un piccolo studio presentato nel corso del congresso CHEST, pazienti con bassi livelli di procalcitonina trattati in modo conservativo si caratterizzerebbero per un tasso di riospedalizzazione da polmonite superiore all'atteso,[...]

Fibrosi polmonare idiopatica, conferme di sicurezza e tollerabilità per nintedanib

Nintedanib sembra essere sicuro e ben tollerato nei pazienti con fibrosi polmonare idiopatica. Lo evidenzia un'analisi dei risultati combinati degli studi registrativi INPULSIS, pubblicata di recente su Respiratory Research.

Polmoniti comunitarie, nuovo macrolide supera studio Fase III

Un nuovo antibiotico orale, appartenente alla classe dei macrolidi, si è dimostrato non-inferiore ad un fluorochinolone in un ampio studio di fase III, presentato nel corso del congresso CHEST 2015 a Miami (USA) e condotto in pazienti affetti da polm[...]

Uso di aspirina durante la ventilazione meccanica riduce il rischio di trombi

Una profilassi con aspirina nei pazienti critici sottoposti a ventilazione meccanica può ridurre il rischio di trombosi venosa profonda di oltre il 50% rispetto alla tromboprofilassi senza aspirina. Lo evidenziano i risultati di una revisione retrosp[...]

Asma, tiotropio in aggiunta agli steroidi riduce il rischio di esacerbazioni a prescindere dall'infiammazione allergica sottostante

Il tiotropio (somministrato mediante l'inalatore Respimat) aggiunto ai corticosteroidi per via inalatoria (ICS) o ai beta2-agonisti a lunga durata d'azione (LABA), ha ridotto il rischio di esacerbazioni gravi dell'asma sintomatico di varia gravità e [...]

Napoli, per 3 giorni capitale della salute respiratoria

Presentato questa mattina presso il Grancaffè Gambrinus di Napoli il XLIII Congresso Nazionale AIPO (Associazione Italiana Pneumologi Ospedalieri) Congresso Nazionale FIP che si terrà dall' 11 al 14 novembre presso il quartiere fieristico Mostra d'Ol[...]

BPCO, roflumilast efficace nella riduzione dei ricoveri per i pazienti più gravi

Nuovi dati dallo studio REACT dimostrano la maggiore efficacia di Roflumilast nei pazienti con Broncopneumopatia Cronica Ostruttiva (BPCO) nella forma più severa, già in terapia inalatoria con ICS /LABA in combinazione oppure in tripla terapia (LAMA/[...]