Pneumologia

VIDEO

Disturbi respiratori del sonno: epidemiologia, rilevanza clinica e approcci terapeutici


Asma grave: cosa è, come insorge e come può essere contrastata


Che cos’è l’asma da temporale?


Terapie molecolari in oncologia polmonare


Diagnosi e caratterizzazione molecolare dei tumori polmonari


Le apnee notturne del sonno, diagnosi e individuazione pazienti a rischio


Il trapianto polmonare in Italia, i fattori di criticità e i margini di miglioramento


Le attività della sezione giovanile AIPO nel corso di questa edizione: Forum sulla ricerca clinica


Fibrosi polmonare idiopatica e malattie polmonari fibrosanti: le novità su diagnosi e trattamento discusse all’AIPO


Fibrosi polmonare idiopatica, quali sono i nuovi farmaci in studio?


Attività di partnership dell’industria farmaceutica in Pneumologia


Tubercolosi mdr (multidrug resistant): definizione, epidemiologia e novità della terapia


La pneumologia interventistica: definizione, vantaggi, ed esempi di applicazione


Come diagnosticare e trattare in modo adeguato il paziente con asma grave?


Il coinvolgimento polmonare nella sclerosi sistemica


Come agevolare il dialogo e la presa in carico tra il medico di Medicina Generale e lo specialista Pneumologo? Il ruolo del modello organizzativo e della tecnologia


Le novità terapeutiche in oncologia polmonare


La presa in carico del paziente con Bpco: ruolo del medico di Medicina Generale


Deficit di alfa-1-antitripsina: oggi la terapia può essere somministrata anche a domicilio dei malati


Noduli polmonari: come stabilire la natura maligna o benigna con la diagnostica broncoscopica


Asma negli adolescenti, quali sono le complessità?


Che cos'è la riabilitazione polmonare e quali risultati permette di ottenere


ARTICOLI

Virus respiratorio sinciziale in età neonatale, fattori di rischio e incidenza

I neonati pre-termine mostrano un rischio sostanziale elevato di malattia da virus respiratorio sinciziale (RSV). La giovane età cronologica, il mese di nascita e l'esposizione a soggetti di età pediatrica più grandi consentono di identificare quelli[...]

Fibrosi cistica, conferme di efficacia a lungo termine con la combinazione lumacaftor-ivacaftor

La combinazione lumacaftor-ivacaftor è efficace anche nel trattamento a lungo termine (96 settimane) dei pazienti con fibrosi cistica (FC), di età superiore ai 12 anni, omozigoti per la mutazione F508DEL-CFTR, un evento presente nel 25% dei pazienti [...]

Asma, effetto dell'età e della severità di malattia su risposta a terapia sistemica steroidea

Stando ad uno studio di recente pubblicazione su Am J Respir Crit Care Med, esistono differenze tra pazienti asmatici severi adulti e pediatrici in termini di risposta ai CS parenterali.

Milano, al via primo corso di cure palliative precoci nelle malattie respiratorie croniche

Si terrà a Milano il 13 e 14 Gennaio prossimi il corso dal titolo “Le cure palliative nel malato respiratorio”. Si tratta di un'iniziativa dai contorni pionieristici che punta i riflettori su una tematica di crescente importanza: le cure palliative, [...]

Asma da sforzo, è possibile predire risposta da dose singola montelukast?

In soggetti affetti da asma da sforzo (EIB – broncocostrizione indotta da esercizio fisico) è stata documentata l'esistenza di una correlazione moderata tra l'effetto protettivo di una singola dose di montelukast (MLK) rispetto a 4 settimane di tratt[...]

Fibrosi cistica, dall'inibizione di un enzima batterico un nuovo trattamento farmacologico all'orizzonte?

Uno studio recentemente pubblicato su PNAS avrebbe identificato in una classe di enzimi batterici, aventi un ruolo chiave nell'infiammazione cronica polmonare tipica della fibrosi cistica (FC), un nuovo target terapeutico per il trattamento farmacolo[...]

Bpco, switch a indacaterolo/glicopirronio migliora funzionalità polmonare e sintomi

Al congresso della British Thoracic Society sono stati presentati i risultati emersi dal primo studio su larga scala concepito per valutare gli effetti del passaggio diretto dei pazienti con BPCO sintomatici e non frequenti esacerbatori dal trattame[...]

Studio USA, concentrazione allergeni murini nelle scuole associata ad asma pediatrico

Una ridotta funzionalità polmonare e l'aumento della sintomatologia asmatica in età pediatrica si associano a livelli elevati di allergeni murini presenti nelle scuole primarie e medie, stando ai risultati di un recente studio USA pubblicato su Jama [...]

TBC, somministrazione intrapolmonare farmaco meno tossica della formulazione orale

La somministrazione intrapolmonare di una formulazione di un farmaco noto per il suo utilizzo nella TBC, in luogo della somministrazione della formulazione orale dello stesso, a dose 10 volte inferiori, è efficace e riduce la tossicità sistemica, sta[...]

Menopausa e declino della funzione polmonare: quale relazione?

La menopausa è legata ad un'accelerazione del declino delle funzioni e delle dimensioni polmonari in misura equivalente a quanto osservato con l'accensione di 20 sigarette al giorno per 10 anni. E' quanto dimostrano i risultati di uno studio longitud[...]

Vivere lontani dai cibi sani fa ammalare i bambini di asma

I bambini che vivono in zone lontane dai negozi alimentari in cui si vendono cibi freschi, inclusi la frutta e la verdura, definiti Food Deserts mostrano più alti tassi di asma rispetto ai bambini che vivono più vicino a fonti di cibi sani. È quanto [...]

Tiotropio Respimat e tiotropio HandiHaler equivalenti su efficacia e sicurezza

Decidere di utilizzare il tiotropio Respimat o il tiotropio HandiHaler è indifferente in termini di sicurezza ed efficacia, quindi il medico può prescrivere un inalatore o il paziente può utilizzarne un altro considerando altri fattori. Sono le concl[...]

Traffico e funzionalità polmonare, una stretta associazione nella Bpco

Nei soggetti con Broncopneumopatia cronica ostruttiva (Bppco), la funzionalità polmonare è ridotta significativamente con l’aumentare del traffico veicolare. Lo mette in luce un nuovo studio pubblicato di recente sul Respiratory Research, i cui ricer[...]

BPCO, pubblicate nuove Linee Guida GOLD

A distanza di 5 anni dall'ultimo aggiornamento, sono finalmente disponibili online le nuove raccomandazioni GOLD per la gestione e il trattamento della BPCO (1), che si caratterizzano per la presenza di alcune novità. Una sintesi delle principali.

TBC resistente all'isoniazide, farmaci di prima linea non producono i risultati attesi

Il trattamento della TBC resistente alla isoniazide con farmaci di prima linea è causa di outcome subottimali, a suggerire la necessità di adottare regimi terapeutici più efficaci. Queste le conclusioni principali di una metanalisi pubblicata su Lanc[...]

Micobatteri non tubercolari, cresce nuovo ceppo virulento in pazienti con fibrosi cistica

Sono stati pubblicati su Science i risultati di uno studio che documentano, a livello globale, una veloce impennata di infezioni sostenute da un nuovo ceppo di micobatteri non tubercolari (NTM), molto virulento, in pazienti affetti da fibrosi cistica[...]

Asma grave, al via Registro nazionale promosso da AIPO e AAIITO

Sono 80 i centri specialistici italiani che hanno deciso di aderire all'iniziativa, nata in seno alla collaborazione fra due società scientifiche, l'Associazione Allergologi Immunologi Italiani Territoriali Ospedalieri (AAIITO) e l'Associazione Itali[...]

Fibrosi polmonare idiopatica al via la campagna d'informazione #FIGHTIPF

La Campagna #FightIPF è un progetto internazionale promosso da Roche, realizzato in Italia con il supporto dell'Intergruppo Parlamentare per le Malattie Rare e delle principali Associazioni di Pazienti presenti sul territorio, che vuole stimolare paz[...]

Polmonite nei bambini, meglio terapia antibiotica orale che mediante Picc

È importante trattare preferenzialmente i bambini, con polmonite complicata al momento delle dimissioni, con antibiotici per via orale piuttosto che per via endovenosa mediante il Picc (peripherally inserted central venous catheter). Sono le conclusi[...]

Eosinofili nel sangue, nuovi marker nella Bpco?

L’utilizzo di corticosteroidi inalatori, nei pazienti con broncopneumopatia cronica ostruttiva (Bpco) mai trattati con gli steroidi, ha influenzato, anche se lievemente, gli eosinofili nel sangue periferico. Lo affermano gli autori di un nuovo studio[...]