Pneumologia

VIDEO

Infezioni da germi multiresistenti, le misure da prendere e le armi terapeutiche da utilizzare


Fibrosi polmonare: come si diagnostica all'Ospedale Monaldi di Napoli


Patologie respiratorie, impatto del fumo di sigaretta e delle sigarette elettroniche


Quali sono le principali patologie respiratorie? Focus su asma e BPCO 


Riacutizzazioni della BPCO, prevenzione e gestione


Tumore al polmone, evoluzione nella diagnosi e nel trattamento


Terzo corso master sugli Hot topics in Patologia Respiratoria, novità dalla terza edizione


Comorbidità nella BPCO, quali sono e come gestirle


Malattie pleuriche, utilità della toracoscopia medica


Interstiziopatie, importanza di unire l'aspetto anatomo-patologico con quello radiologico


Asma e BPCO week: obiettivi e novità della campagna informativa


Il paradosso dell'asma: over-use dei broncodilatatori a breve durata d'azione


BPCO: Importanza diagnosi precoce e aderenza terapia


Asma grave, omalizumab efficace anche in pazienti polisensibilizzati. Studio PROXIMA


Terapia della broncopneumopatia cronico ostruttiva: efficacia della doppia broncodilatazione


Orticaria cronica spontanea: cosa è e come si cura


Cosa sono medicina di precisione e terapia personalizzata nelle malattie polmonari


Asma e Bpco nella vita reale: il Salford Lung Study spiegato dal primo autore


Asma grave: bilancio di un anno di disponibilità di mepolizumab


Fibrosi polmonare idiopatica, come si cura a Pavia


Fibrosi polmonare idiopatica, come si cura all'Ospedale San Giuseppe di Milano


Ipertensione polmonare nelle cardiopatie congenite: cosa c'è da sapere?


ARTICOLI

Montelukast ed eventi neuropsichiatrici, nessuna associazione nei bambini asmatici

Nei bambini affetti da asma non è stata riscontrata alcuna associazione positiva tra il montelukast e sintomi o disturbi mentali sublinici. È quanto emerge da uno studio caso-controllo pubblicato di recente su Pharmacoepidemiology and Drug Safety 201[...]

Polmonite grave, i corticosteroidi riducono il fallimento del trattamento

Tra i pazienti con grave polmonite acquisita in comunità e ad alta risposta infiammatoria iniziale, l'uso acuto di metilprednisolone, rispetto al placebo, diminuisce il fallimento del trattamento. Sono le conclusioni di un recente studio pubblicato s[...]

Apnea ostruttiva, fattore di rischio per le malattie cardiovascolari

Nei pazienti non diabetici, la gravità dell'apnea ostruttiva del sonno è stata associata al verificarsi di eventi cardiaci avversi, durante i 5 anni di follow-up, a seguito di infarto miocardico con sopraslivellamento del tratto ST. Sono i dati di un[...]

Adenotonsillectomia pediatrica, migliora la qualità della vita e i sintomi dell’apnea ostruttiva

A differenza della polisonnografia, i sintomi della sindrome da apnea ostruttiva del sonno possono prevedere i risultati clinici della chirurgia adenotonsillare nei bambini. Lo sostengono i ricercatori di uno studio longitudinale che aggiungono che [...]

Asma grave, nuova combinazione Laba/Ics in fase II

Nelle riacutizzazioni dell’asma grave, il trattamento giornaliero a dose fissa della combinazione tra indacaterolo maleato e mometasone furoato non ha determinato differenze significative rispetto alla terapia con solo mometasone furoato. Lo sostengo[...]

Nella Bpco, l’apnea ostruttiva contribuisce all’osteoporosi?

L’ apnea ostruttiva del sonno può essere un fattore indipendente per la riduzione della densità minerale ossea nei pazienti con Broncopneumopatia cronica ostruttiva, e in questi pazienti ciò potrebbe implicare un possibile circolo vizioso. È quanto a[...]

Fibrosi polmonare idiopatica, sembra funzionare la combinazione Pirfenidone-N-acetilcisteina

Il trattamento combinato tra N-acetilcisteina per via inalatoria e il pirfenidone orale rallenta il declino della capacità vitale forzata e migliora la sopravvivenza libera da progressione nei casi di fibrosi polmonare idiopatica. Sono i risultati di[...]

Omega 3 a breve termine, flop nell'asma

Nell'asma da lieve a moderato, la supplementazione di omega 3 per tre settimane non migliora l'iperreattività bronchiale al mannitolo, non riduce la conta degli eosinofili nell'espettorato e non inibisce l'escrezione urinaria dei mediatori dei mastoc[...]

Bpco, roflumilast riduce di oltre il 20% riacutizzazioni e ospedalizzazioni. Studio su The Lancet

Pubblicati su The Lancet i risultati dello studio REACT, che dimostrano che roflumilast riduce significativamente le riacutizzazioni e le ospedalizzazioni nei pazienti con broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO) a rischio di frequenti e severe es[...]

Asma allergico grave: quanto conta l'alleanza medico-paziente per l'accesso a cure adeguate

Rafforzare l'alleanza medico-paziente per effettuare una diagnosi corretta dell'asma allergico grave, è cruciale per impostare un piano terapeutico efficace ed appropriato, che aiuti il paziente a rimpossessarsi della propria vita.

Vaccino anti-pneumococcico 13-valente, un nuovo programma per gli anziani

Tutti gli adulti dai 65 anni in su dovrebbero ricevere ora, oltre al vaccino pneumococcico polisaccaridico 23-valente (Ppsv23 / Pneumovax, della Merck), il vaccino 13-valente pneumococcico coniugato (Pcv13 / Prevnar 13, della Wyeth/Pfizer).

Asma grave, periostina utile nell’identificazione dei fenotipi diversi

Nonostante il trattamento con elevate dosi di corticosteroidi inalatori, i livelli di periostina nell'espettorato dei pazienti asmatici, con eosinofili nelle vie respiratorie, sono associati a una persistente limitazione del flusso aereo.

Polmonite, i corticosteroidi accelerano il recupero nei pazienti ospedalizzati

Il prednisone può velocizzare il tempo di stabilità clinica tra i pazienti ospedalizzati per polmonite acquisita in comunità (Cap) senza aumentare le complicanze.

Rinite allergica, arrivano le nuove linee guida

Quando i sintomi della rinite allergica compromettono la qualità della vita dei pazienti, i medici dovrebbero trattare la malattia con steroidi intranasali.

Bpco, al via studio con tripletta fluticasone/umeclidinio/vilanterolo

GlaxoSmithKline e Theravance hanno annunciato l'inizio di uno studio di fase III disegnato per valutare la combinazione di fluticasone, umeclidinio e vilanterolo da somministrarsi una volta al giorno attraverso l'inalatore Ellipta, rispetto all'assoc[...]

Le tre società pneumologiche italiane aderiscono all'ERS

La pneumologia europea fa squadra. Nei mesi scorsi si è parlato di un progetto di adesione della pneumologia italiana all'European Respiratory Society (ERS). Si tratta di un'iniziativa dalle ampie ricadute, per gli pneumologi italiani, in termini di [...]

Influenza: oseltamivir riduce i sintomi, le complicanze respiratorie e le ospedalizzazioni

L'uso del farmaco antivirale inibitore della neuraminidasi oseltamivir, riduce la durata dei sintomi influenzali, le complicanze respiratorie e le ospedalizzazioni, secondo i risultati di una meta analisi pubblicata su The Lancet.

Vitamina D efficace nell’asma ma ancora nessuna evidenza certa

L'evidenza suggerisce che i livelli sierici più elevati di vitamina D sono associati a un ridotto rischio di esacerbazioni asmatiche, ma non esistono ancora delle certezze sull’associazione con l'incidenza, la prevalenza o la severità dell’asma.

Gli steroidi in terapia intensiva riducono il rischio di distress respiratorio

Nei pazienti con sepsi, la somministrazione dei corticosteroidi orali prima del ricovero in terapia intensiva (Icu) è associata ad un ridotto rischio di sindrome da distress respiratorio. Sono i risultati di uno studio presentato in occasione del 44°[...]

Anticolinergici e rischio demenza, un nuovo e forte link

Un maggior uso di farmaci anticolinergici è associato a un aumento del rischio di demenza negli anziani. Lo afferma uno studio pubblicato su JAMA Internal Medicine e condotto da un team guidato dalla dottoressa Shelly Gray dell’University of Washingt[...]