Pneumologia

VIDEO

Asma e BPCO, quali novità terapeutiche?


Fibrosi polmonare idiopatica, progetti per migliorare il rapporto medico-paziente


Efficacia e sicurezza sul pirfenidone nella IPF, conferme dalla real life italiana


BPCO: come fare per migliorare l'aderenza alla terapia?


BPCO: arriva in Italia la prima tripla associazione ICS/LABA/LAMA


Studio IMPACT, vantaggi della triplice terapia con fluticasone furoato/umeclidinium/vilanterolo


Micobatteriosi non tubercolari con interessamento polmonare, dal registro italiano al registro europeo


Impatto delle micobatteriosi tubercolari e non tubercolari, importanza dei registri


Fibrosi polmonare idiopatica, quali novità dalla ricerca farmacologica?


Asma severo, nuovi dati sull’anticorpo monoclonale benralizumab


Asma lieve-moderato, terapia al bisogno o continuativa?


Linee guida OMS sul trattamento della tubercolosi multiresistenti, nuova classificazione dei farmaci


Salute respiratoria, 10 principi per preservala


Riacutizzazioni nell’asma lieve, efficacia della terapia al bisogno con budesonide/formoterolo


Asma severo, efficacia e sicurezza a lungo termine di benralizumab. I dati dallo studio BORA


Micobatteriosi non tubercolari polmonari, dalla diagnosi tardiva alla necessità di fare network


BPCO, la triplice terapia budesonide/glicopirronio/formoterolo batte le duplici associazioni


Fibrosi polmonare idiopatica, le nuove linee guida diagnostiche


Fibrosi polmonare Idiopatica: come si cura all'Ospedale San Gerardo di Monza


Fibrosi Polmonare Idiopatica: come si cura al Policlinico Vittorio Emanuele di Catania


Infezioni da germi multiresistenti, le misure da prendere e le armi terapeutiche da utilizzare


Fibrosi polmonare: come si diagnostica all'Ospedale Monaldi di Napoli


ARTICOLI

Bpco, tiotropio più olodaterolo permette ai pazienti di svolgere una maggiore attività fisica

Recentemente pubblicati una serie di studi focalizzati sul miglioramento della tolleranza all’esercizio in pazienti con BPCO che assumevano tiotropio più olodaterolo. I risultati degli studi VESUTO e OTIVATO sono stati presentati al Congresso dell’Am[...]

Virus raffreddore, nuovo inibitore enzimatico all'orizzonte?

In uno studio pubblicato recentemente su Nature Chemistry è stata avanzata la possibilità di avere un potenziale nuovo farmaco in gradi di stoppare il raffreddore causato da Rhinovirus e altri picornavirus, prevenendone, o quanto meno inibendone l'in[...]

BPCO, disatteso il 'paradosso dell'obesità' per BMI >40

Da tempo, in letteratura, si è imposto il cosiddetto “paradosso dell'obesità” che, sulla base di alcuni studi, enfatizza, nei pazienti con BPCO, un ruolo benefico dell'obesità e della condizione di sovrappeso in termini di morbi-mortalità. Ora, uno s[...]

Asma, sul New England due studi clinici di fase 3 confermano efficacia di dupilumab

Il New England Journal of Medicine ha pubblicato i risultati dettagliati di due studi clinici di fase 3 sull'uso sperimentale di dupilumab nell'asma moderato-grave.

Polmoniti comunitarie, tre giorni di terapia con beta-lattamici sono sufficienti?

Trattare per 3 giorni con terapia beta-lattamica pazienti con polmonite acquisita in comunità, stabilizzati clinicamente, ha un'efficacia paragobabile ad un corso di terapia più lungo (8 giorni). Questa la conclusione principale di un trial randomizz[...]

Fibrosi polmonare, dal congresso ATS 2018 conferme di efficacia e la sicurezza di nintedanib

Nel corso dell’edizione 2018 del Congresso Annuale dell’American Thoracic Society (ATS 2018) è stata annunciata la presentazione di nuovi dati che confermano il profilo di efficacia, sicurezza e tollerabilità di nintedanib in pazienti con Fibrosi Pol[...]

Asma lieve, conferme dal New England per budesonide/formoterolo

Pubblicati sul New England Journal of Medicine e presentati al congresso internazionale dell’American Thoracic Society i risultati dei trial di Fase III “SYGMA” che hanno valutato l’utilizzo di budesonide/formoterolo in formulazione polvere secca nel[...]

Asma severo eosinofilico, benralizumab migliora funzione polmonare

Il trattamento con benralizumab, effettuato in pazienti con asma severo eosinofilico, migliora la funzione polmonare, come documentato da un incremento del picco di flusso espiratorio al mattino. Inoltre, il trattamento con l'anticorpo monoclonale ri[...]

Asma, dallo studio COLUMBA per mepolizumab conferme di sicurezza e di riduzione delle riacutizzazioni

Un nuovo studio appena presentato al congresso della American Thoracic Society in corso a San Diego ha mostrato che un terzo dei pazienti non ha avuto riacutizzazioni nel trattamento a lungo termine con mepolizumab.

“A corto di fiato”, storie di pazienti con ipertensione polmonare

Sono storie di speranza, racconti del ritorno alla vita dei pazienti dopo la diagnosi con l'inizio delle terapie con un solo obiettivo: far conoscere la "malattia che toglie il respiro" affinché non sia mai più orfana di diagnosi. Sono i temi di “A c[...]

Terapie antifumo e rischio CV, quale relazione?

Le terapie di disassuefazione dal fumo sembrano non aumentare il rischio di eventi CV seri durante o dopo il trattamento: è quanto dimostrano i risultati di uno studio recentemente pubblicato su JAMA Internal Medicine.

Asma, steroidi inalatori forse non sufficienti per conte elevate eosinofili

L'aderenza al trattamento con steroidi inalatori (ICS) non semba associarsi ad una manifestazione ridotta di episodi di esacerbazione asmatica in pazienti asmatici con conta eosinofilica elevata. Questo il responso di uno studio italiano, pubblicato [...]

BPCO: nuovi modelli di presa in carico e terapie di associazione per vincere la sfida della mancata aderenza

Un paziente su tre con Broncopneumopatia Cronica Ostruttiva (BPCO) non aderisce alla prescrizione medica, complici, tra gli altri, la necessità di assumere quotidianamente più farmaci e la difficoltà ad usare in maniera corretta diversi device (eroga[...]

Polmoniti, aggiunta di aspirina all'antibiotico migliora la prognosi

L'aggiunta di aspirina al trattamento standard per la polmonite grave da parte contratta in comunità sembra migliorare la sopravvivenza, secondo uno studio presentato al 28° Congresso Europeo dell'ECCMID.

Asma, nel 50% dei bambini non è controllata. Il quiz veloce per gli attacchi di asma

L'asma colpisce il 12% dei bambini e il 14% degli adolescenti, ma troppe volte non è controllata e molto spesso i genitori non ne sono consapevoli. Timori (spesso ingiustificati) degli effetti collaterali dei farmaci, interruzioni del trattamento sen[...]

Sindrome da overlap asma-BPCO, il sonno peggiora!

Le persone affette da asma e BPCO (sindrome da overlap, ACO), si caratterizzano per una prevalenza più elevata di insonnia e sintomi respiratori: lo dimostrano i risultati di uno studio recentemente pubblicato su PloS One.

Fibrosi cistica, ivacaftor riduce ospedalizzazioni

Ivacaftor, già disponibile ormai da tempo anche nel nostro Paese in monoterapia per il trattamento della fibrosi cistica (FC), è in grado di ridurre in modo significativo i tassi di ospedalizzazione di questi pazienti: queste le conclusioni di uno st[...]

Asma, biomarker tipo 2 predittivi di esacerbazioni nelle forme più severe

L'associazione positiva identificata tra biomarker di tipo 2 e le esacerbazioni severe di asma refrattario severo potrebbe non valere per le forme asmatiche di grado lieve-moderato, stando ai risultati di uno studio di recente pubblicazione su the Jo[...]

BPCO severa, rischio polmonite legato a conta elevata eosinofili

Il riscontro di BPCO eosinofilica, associata ad alterazione severa della funzione polmonare, si associa ad un rischio elevato di ospedalizzazioni per polmonite. Questi i risultati di uno studio di recente pubblicazione su the European Respiratory Jou[...]

Asma infantile, infezione da RSV non sembra influenzarne insorgenza

La prevenzione dell'infezione da virus respiratorio sinciziale in neonati pre-termine in buone condizioni di salute non sembra influenzare più di tanto la condizione di asma infantile (e la funzione pediatrica) a 6 anni. Queste le conclusioni di uno [...]