Asma, nuovi dati in fase III per la terapia col tiotropio

Pneumologia
L’azienda farmaceutica Boehringer Ingelheim ha recentemente presentato dati incoraggianti, per il trattamento dell'asma, sulla terapia con il farmaco tiotropio erogato attraverso l’inalatore Respimat. I dati sono stati presentati al meeting annuale 2015 dell’American Academy of Allergy, Asthma & Immunology (Aaaai), che si è svolto poche settimane fa a Houston, inTexas.

In questa occasione la società ha rilasciato aggiornamenti su cinque studi clinici di fase III condotti nel suo programma UniTinA-asma; questi aggiornamenti hanno rivelato la capacità del tiotropio nel migliorare la funzione polmonare nell’asma lieve, moderato e grave nei pazienti adulti, secondo le analisi pre-pianificate dallo studio GraziaTinA.
Questi pazienti erano già stati trattati con terapie di mantenimento, ma continuavano a sperimentare i sintomi della malattia.

"Un numero significativo di pazienti asmatici continua a manifestare sintomi nonostante il trattamento con le terapie disponibili” ha dichiarato il dottor Kevin Murphy, dal Boys Town National Research Hospital di Omaha , Nebraska, “ed è importante capire come lo stato allergico di un paziente potrebbe avere un impatto sulla risposta al trattamento".
Il dottor Murphy ha affermato che "l'aggiunta di tiotropio rilasciato mediante inalatore Respimat ha migliorato la funzione polmonare negli adulti con vari livelli di gravità di asma indipendenti dello stato allergico che sta dietro".

La Boehringer sta valutando l'efficacia e la sicurezza del tiotropio come terapia aggiuntiva, nonostante non sia stato ancora approvato per questa indicazione, una volta al giorno. Il farmaco è stato progettato per i pazienti con asma, i cui sintomi quali dispnea, respiro corto, costrizione toracica e tosse, sono resistenti ai trattamenti di mantenimento come i corticosteroidi per via inalatoria (Ics) con o senza aggiunta di beta agonisti a lunga durata d’azione (Laba).

"L'asma allergico è la forma più comune di asma e sono necessarie nuove e ulteriori opzioni di trattamento per aiutare a gestire questa malattia", ha aggiunto il Danny McBryan, MD, vice presidente del Clinical Development e Medical Affairs, Respiratory alla Boehringer Ingelheim Pharmaceuticals, Inc. " Questi dati aggiungono alla nostra conoscenza la sicurezza e l’efficacia dell’aggiunta del tiotropio alle terapie di mantenimento nei pazienti che rimangono sintomatici nonostante i trattamenti dell’asma disponibili".
I ricercatori dell'azienda hanno condotto cinque studi clinici in doppio cieco, controllati con placebo, a gruppi paralleli, arruolando un totale di 3480 pazienti con asma lieve, moderato e grave.

I partecipanti hanno ricevuto dosi di 5 µg o 2,5 µg di tiotropio o placebo, in aggiunta all’Ics, con o senza Laba.
Oltre a valutare la funzione polmonare, i ricercatori hanno esaminato nei pazienti le immunoglobuline E sieriche totali, gli eosinofili nel sangue, e le allergie.
Due studi, PrimoTinA-asma,  sono stati condotti con pazienti che presentavano asma grave e che avevano sintomi nonostante le alte dosi della terapia con Ics e Laba, così come altri due studi, MezzoTinA-asma, che includevano pazienti con asma moderato e sintomi resistenti alle dosi medie di Ics. Un ultimo studio, GraziaTinA-asma ,è stato condotto arruolando pazienti con asma lieve che inoltre non rispondevano a basse dosi di Ics.

Gli studi hanno rivelato miglioramenti significativi nel picco più alto della FEV1 (0-3hr) e quello più basso nei pazienti a cui veniva somministrato il tiotropio attraverso l'inalatore Respimat, rispetto ai pazienti che avevano ricevuto solo il placebo, a prescindere dallo stato allergico sottostante, come dimostrato nella tabella successiva. Inoltre, l'azienda ha riferito che gli eventi avversi più comuni sono stati attacchi di asma, bronchite, riduzione del picco del flusso espiratorio, cefalea, nasofaringite e infezione del tratto respiratorio superiore.

Interaction P-Values

 

Study

Peak FEV1 (0-3hr)

Trough FEV1

IgE

PrimoTinA

0,74

0,62

MezzoTinA

0,97

0,84

GraziaTinA

0,16

0,63

Conta eosinofilica

PrimoTinA

0,70

0,75

MezzoTinA

0,24

0,51

GraziaTinA

0,38

0,36

Investigator Judgment

PrimoTinA

0,21

0,41

MezzoTinA

0,62

0,67

GraziaTinA

0,60

0,87


Oltre all'asma, Boehringer Ingelheim ha presentato i vantaggi dell’utilizzo del tiotropio nei pazienti con broncopneumopatia cronica ostruttiva (Bpco).
Mentre è noto che le terapie per via inalatoria possono ridurre il rischio di riacutizzazioni, i ricercatori erano interessati agli effetti del trattamento sulla mortalità, e hanno scoperto in uno studio di follow-up l'efficacia deli tiotropio nel ridurre in modo significativo il tasso di ospedalizzazione nei pazienti ad alto rischio.

Monica Guarini

leggi
SEZIONE DOWNLOAD