Asma severo, al via studio di fase II su interferone beta sperimentale di AstraZeneca

Pneumologia
AstraZeneca ha annunciato l’inizio di uno studio di fase IIa disegnato per valutare l’interferone beta sperimentale da somministrarsi per via inalatoria conosciuto con la sigla AZD9412 per il trattamento dell’asma severo.

Il farmaco, originariamente sviluppato da Synairgen, ha la funzione di supportare il sistema immunitario nel correggere il deficit che rende i pazienti vulnerabili alle infezioni virali del tratto respiratorio.

Lo studio, un trial di fase IIa controllato con placebo, arruolerà circa 200 pazienti con asma e GINA step 4/5, provenienti da Paesi del nord e sud del mondo. L’endpoint principale dello studio è il numero di esacerbazioni severe di asma surante 14 giorni di terapia. I  primi risultati sono attesi per l’inizio del 2017.

Astrazeneca ha acquisito il farmaco da Synairgen nel giugno del 2014 per un valore di 232 milioni di dollari più royaltiy . L’accordo offrirà l’opportunità di valutare il farmaco anche nella broncopneumopatica cronica ostruttiva (Bpco).
SEZIONE DOWNLOAD