La tinteggiatura della casa può innescare esacerbazioni di asma in bambini

Se un bambino con asma vive in una casa dove è stata eseguita da poco la tinteggiatura d'interni, c'è un alto rischio che possa sperimentare un'esacerbazione dell'asma. Lo dicono i risultati di uno studio presentato al Meeting annuale 2019 dell'American Thoracic Society (ATS).

Se un bambino con asma vive in una casa dove è stata eseguita da poco la tinteggiatura d'interni, c'è un alto rischio che possa sperimentare un'esacerbazione dell'asma. Lo dicono i risultati di uno studio presentato al Meeting annuale 2019 dell'American Thoracic Society (ATS).

Nadia Saif, dell’Università della Virginia , che ha eseguito lo studio quando lavorava presso l'Università di Miami, ha detto che l'esposizione alla vernice in una casa aumenta il rischio di sperimentare un attacco di asma di quattro volte (P = 0,10). Se il bambino è stato anche esposto a fumo passivo, il rischio aumenta di 6,8 volte (P< 0,05).

Il rischio di avere un attacco di asma è salito di 10 volte quando gli investigatori hanno calcolato il modello multivariato, includendo età e sesso e se il bambino era in terapia con farmaci antistaminici (P< 0,05).

"L'esposizione alla vernice è un fattore di rischio significativo per l'attacco d'asma, mentre altre esposizioni ambientali - compreso il fumo passivo - ulteriore intensità di questo effetto," ha notato il Dr. Saif in una presentazione. "Il rimodellamento delle vie aeree è un meccanismo potenziale, che può spiegare l'associazione fra vernice fresca e l'attacco di asma” ha aggiunto.

La dottoressa Saif e i colleghi hanno intervistato 163 bambini (età media: 7 anni; 51% di sesso femminile) e i loro genitori nel corso di una visita generale pediatrica all’Università di Miami su vari argomenti, compreso l'ambiente domestico. Dei 163 bambini intervistati, hanno trovato 36 bambini a cui è stata diagnosticata l'asma, 10 dei quali erano stati esposti alla vernice. Complessivamente, 44 bambini della coorte vivevano in case in cui erano state dipinte parti interne della casa nell'ultimo anno.

Dei 10 bambini a cui è stata diagnosticata l'asma che vivevano in una casa dipinta, 2 dei 5 ragazzi (40%) hanno riportato un'esacerbazione dell'asma e 4 delle 5 ragazze (80%) hanno riportato un'esacerbazione. Complessivamente, il 60% dei bambini asmatici che vivevano in una casa con recente pittura d'interni ha subito un attacco d'asma nell'anno precedente. Tra i bambini asmatici che non sono stati esposti alla pittura, circa il 25% ha segnalato un'esacerbazione, hanno notato i ricercatori.

Gli autori suggeriscono che ci possono essere modi per prevenire o ridurre il rischio di attacchi di asma quando una casa richiede la ritinteggiatura, compreso il passaggio a vernici più sicure o vernici alternative "come le vernici a basso o zero VOC [composti organici volatili] a base acqua, che possono ridurre o eliminare l'emissione di VOC," ha suggerito Saif. "Le vernici convenzionali a base di olio emettono alti livelli di COV e possono provocare un'esposizione cronica ai composti".

L’autrice ha aggiunto che "molti prodotti di consumo che si trovano nelle case - tra cui preservanti del legno, spray aerosol, detergenti e disinfettanti, adesivi, deodoranti, stampanti e tessuti per mobili - rilasciano COV. Misure aggiuntive dovrebbero essere implementate per evitare la prevista esposizione alla vernice in tutti i pazienti pediatrici, al fine di evitare conseguenze sanitarie sconosciute".
Circa l'11% dei bambini in questo studio è risultato positivo agli allergeni. Solo il 4,9% delle famiglie coinvolte nello studio includeva fumatori.

Pediatric Asthma Exacerbation and Home Paint Exposure. Abstract A6716