• Crohn: arriva in Italia ustekinumab. Come funziona, efficacia e sicurezza

    Intervista al Dott. Ambrogio Orlando, Responsabile della Unità di Malattie Infiammatorie Croniche Intestinali, Azienda Ospedaliera Ospedali Riuniti "Villa Sofia-Cervello" di Palermo.

  • Leo Pharma, un modo innovativo di fare ricerca in dermatologia

    Leo Pharma ha messo a punto un sistema innovativo di far ricerca. Grazie al progetto Open Innovation, attraverso una serie di test in vitro e altri tipi di analisi, l'azienda valuta gratuitamente la potenziale efficacia in dermatologia di molecole inviate all'azienda da altre compagnie. Ce lo siamo fatti raccontare da Kim Domela Kjøller, a capo della ricerca clinica, che abbiamo incontrato a Parigi, in occasione del Congresso Europeo di Dermatologia e Venereologia (EADV).

  • Psoriasi, con brodalumab una pelle completamente pulita obiettivo a portata di mano

    I progressi nella cura della psoriasi da moderata grave sono continui. Con brodalumab, un nuovo farmaco biologico che agisce bloccando il recettore della interleukina 17, oltre la metà dei pazienti ha mantenuto una cute completamente libera da lesioni (PASI 100) e più di tre quarti dei pazienti presentava una cute quasi completamente libera da lesioni (PASI 90). Brodalumab è già approvato in Europa e tra qualche mese dovrebbe essere disponibile anche in Italia.
    Ne abbiamo parlato con Marc Radtke, professore dell'Institute for Health Care Research in Dermatology and Nursing, Amburgo che abbiamo incontrato a Parigi al congresso dell'EADV.

  • Psoriasi, con risankizumab (anti interleukina-23) basterà una iniezione ogni 3 mesi

    L’evoluzione dei farmaci biologici per la cura della psoriasi è stata rapidissima. E’ già in arrivo una nuova classe di farmaci con un meccanismo completamente nuovo che ci siamo fatti spiegare dal prof. Antonio Costanzo dell’Università Humanitas.
    Lo abbiamo incontrato a Parigi in occasione dell’EADV, il congresso europeo di dermatologia.
    Con lui abbiamo parlato del risankizumab, un nuovo anti interleukina-23 che presto dovrebbe essere approvato dall’Fda e nel primo semestre del 2019 anche in Europa.

  • Psoriasi, con apremilast benefici clinici e di qualità di vita, oltre al miglioramento della pelle

    In occasione del 27° Congresso dell'Accademia Europea di Dermatologia e Venereologia (EADV) di Parigi, sono stati presentati i risultati di due sotto-analisi di studi clinici che mostrano come nei pazienti con psoriasi a placche da moderata a grave apremilast ha prodotto miglioramenti significativi non individuati dalle misurazioni dell'efficacia terapeutica basate solamente sull'assenza di lesioni, come il PASI 75. Uno dei sintomi maggiormente ridotti dal farmaco è il prurito, un problema che inficia la qualità di vita di questi malati.
    Ne abbiamo parlato con il dott. Paolo Dapavo dermatologo presso l'Azienda Ospedaliero Universitaria Città della salute e della scienza di Torino.

  • La programmazione in Sanità: serve un’ottica di sistema

    Intervista al Dr. Andrea Silenzi, VIHTALI, Università Cattolica del Sacro Cuore

  • Cosa vuol dire valore in Sanità?

    Intervista al Dr. Andrea Silenzi, VIHTALI, Università Cattolica del Sacro Cuore

  • Cure integrate: cosa sono e perché è indispensabile che si affermino

    Intervista al Prof. Lorenzo Mantovani, Centro Sanità Pubblica, Università degli Studi di Milano-Bicocca

  • Invecchiamento della popolazione: la nuova sfida della Sanità in Italia

    Intervista al Prof. Lorenzo Mantovani, Centro Sanità Pubblica, Università degli Studi di Milano-Bicocca

  • Value Academy, un nuovo percorso formativo rivolto al management sanitario

    Intervista al Prof. Lorenzo Mantovani, Centro Sanità Pubblica, Università degli Studi di Milano-Bicocca e al Dr. Claudio De Carli, Head of Market Access & Public Affairs Boehringer Ingelheim

  • Leucemia mieloide acuta, arriva in Italia midostaurina

    Intervista al professor Felicetto Ferrara, Primario Divisione di Ematologia, Ospedale A. Cardarelli, Napoli.

  • Leucemia mieloide acuta, diagnosi precoce e standardizzata oggi possibile grazie a LabNet

    Intervista al professor Francesco Lo Coco, Ordinario di Ematologia, Dipartimento di Biomedicina e Prevenzione, Università Tor Vergata, Roma.

  • Tumori testa-collo: cosa sono e come riconoscerli precocemente

    Intervista alla Prof.ssa Lisa Licitra, Presidente AIOCC, Direttore della Struttura Complessa Oncologia Medica 3 – Tumori Testa-collo della Fondazione IRCCS Istituto Nazionale dei Tumori e Professore Associato di Oncologia Medica all'Università degli Studi di Milano.

  • Una campagna europea di sensibilizzazione sui tumori testa-collo

    Le opere d'arte “perdono la testa” (e il collo) in occasione della Make Sense Campaign (17-21 settembre 2018), la campagna europea sui tumori testa-collo. Ce ne parlano:
    Prof.ssa Lisa Licitra
    Presidente AIOCC, Direttore della Struttura Complessa Oncologia Medica 3 – Tumori Testa-collo della Fondazione IRCCS Istituto Nazionale dei Tumori e Professore Associato di Oncologia Medica all'Università degli Studi di Milano,
    Maurizio Magnani
    Presidente Associazione Italiana Laringectomizzati (AILAR Onlus).

  • Alzheimer: arriva la chat bot, un assistente virtuale per aiutare i malati in fase iniziale

    Al Ministero della Salute, si è tenuta la conferenza stampa "Alzheimer, non perdiamolo di vista", organizzata da Italia Longeva per la presentazione del progetto "Chat Yourself", il primo chatbot per i malati prodromici di Alzheimer., cioè quelli in fase iniziale di malattia. Chat Yourself è un assistente virtuale capace di memorizzare l'intera vita di un malato, dal nome dei propri figli al percorso per tornare a casa, e di restituirgli queste informazioni vitali in tempo reale, 24 ore su 24.