Al via "Missing B", una campagna social sui rischi della meningite B

Ogni anno in Italia più di 1.000 persone contraggono la meningite e di queste circa una ogni due viene colpita da meningite meningococcica.
Più di 1 bimbo su 10 colpito ma meningite B perde un arto o resta colpito da disabilità neurologica. Le immagini di bambini sopravvissuti alla meningite diventano un volano per l'informazione sulla malattia e sulle sue conseguenze.

Dalla Tv fino ai media online, passando per i quotidiani, prende il via una campagna informativa che si chiama "Missing B", per aiutare a riflettere e puntare sulle opportunità di proteggere i più piccoli. L'intera iniziativa, sostenuta in tutto il mondo da GSK, in Italia è realizzata con l'autorizzazione del Ministero della Salute ed il patrocinio di numerose associazioni e società scientifiche.


20-12-2019
Rimani aggiornato sui video di PharmaStar. Iscriviti ora al canale YouTube, basta un Click!